BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

In quindicimila al concerto per Giovanni Paolo II fotogallery

Una serata di grande partecipazione per tutta la Valle Brembana con il concerto in memoria del beato papa Wojtyla.

Una serata che rimarrà nella memoria di molti, quella vissuta venerdì 29 luglio all’oratorio di Zogno per il concerto in memoria di Papa Giovanni Paolo II. Oltre quindici mila persone hanno assistito al concerto, presentato da Luca Viscardi e Julian Borghesan di Radio NumberOne.
A rompere il ghiaccio sono stati il gruppo The Sun, i Controtempo, Dimo e Fabio Bertolotti quindi l’esibizione di Francesco Renga, Ivana Spagna, Gatto Panceri, Paolo Meneguzzi, Luca Dirisio, I Mediterranea, Luca Napolitano, Roberta Bonanno, Paolo Vallesi, Simone Aiello, i Sonohra, Giacomo Celentano, Daniele Stefani, Paolo Meneguzzi, Luca Napolitano, Marco Menichini, Tiziana Manenti, Roberto Bignoli e il coro gospel Anno Domini.
Il curato don Samuele Novali, salutando il pubblico ha invitato i giovani ad ammirare il cielo stellato e "La sera, prima di andare a letto, rammentate le parale di Papa Giovanni Paolo II, ripetetele: non abbiate paura".
Il brano «Viva la Vida» dei Coldpaly, con alcuni brani di Papa Giovanni, ha chiuso la serata. 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da bruno

    Quanta invidia in questi commenti. La buona riuscita del concerto la si misura proprio in queste cose. Risicate, risicate pure, chi c’era sa.
    Buona giornata invidiosi!!!!!!

  2. Scritto da polaster

    La chiusura con “La Donna Cannone” di De Gregori dove la mettete?
    Questo “sacro” evento è finito alle 2 di notte, mentre per eventi non legati a “Santa Romana Chiesa” il limite (spesso poco tollerato!!!!!) è 00.30. Alcuni che cantavano in playback e canzoni che con Woijtyla poco avevano a che fare…Sarà, ma io 15 mila persone non le ho proprio viste!

  3. Scritto da Jonny

    Davvero, non prendeteci in giro. Dire che le presenze superavano le 15 mila è una pura ASSURDITà!!! Il pubblico era parecchio.. Ma non superava le 5 mila. Assurdo anche l’Eco nel dire 7 mila presenze..

    Molti parcheggi di Zogno e limitrofi erano vuoti. Chi ha scritto l’articolo non ha mai visto 15 mila presenze!!

  4. Scritto da Il trota

    15 mila secondo la questura o gli organizzatori?

  5. Scritto da cie

    a parte il numero delle persone presenti secondo me è stata una serata molto bella e piena di significati. Ovvio non tutti abbiamo gli stessi occhi.

  6. Scritto da una fan

    Ciao A tutti. !15 mila forse è una stima esagerata, ma diecimila tutti!! Credetemi! Qualcuno le ha anche contate ….
    Serata stupenda. Complimenti agli organizzatori.
    Difficile dare giudizi su un evento simile soprattutto da parte di chi non è in grado di organizzare eventi di tale portata.

  7. Scritto da il frullatore

    Direi meno di 5000 persone.

    In ogni caso una bella iniziativa.

  8. Scritto da Crazy V

    “Nell’immensità” dei nostri ameni posti, grazie a Radio Number One che ci ha fatto vivere emozioni con questo concerto…
    http://www.youtube.com/watch?v=e1j1O-kGNJk

  9. Scritto da marilena

    una buffonata.

  10. Scritto da Crazy V

    Mai folle ebbe men pregio
    che in quest’anno di savi mentecatti
    che perché usar il loro talento non sanno
    van scimiottando i matti
    [Re Lear – Shakespeare]