BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Ritardate le partenze degli italiani

Nel giorno del bollino nero la società per le autostrade dirama un comunicato in cui registra un traffico regolare

Più informazioni su

In questo ultimo sabato di luglio, il primo da “bollino nero”, la rete di Autostrade per l’Italia sta registrando traffico intenso lungo le principali direttrici delle vacanze ma senza particolari criticità o congestioni.
Sembra quindi confermata la tendenza degli ultimi anni che vede le partenze degli italiani più concentrate nella prima settimana di agosto e in particolare nel primo sabato, il prossimo 6 agosto, che quindi rafforza la sua connotazione da giorno di punta dell’intero esodo estivo.
Al momento (ore 10:30) si registra traffico intenso nei seguenti tratti: A1 Milano-Napoli: per percorrere il tratto tra l’allacciamento con l’A15 e Terre di Canossa, verso Bologna, occorrono circa 34 minuti; A14 Bologna-Taranto: per percorrere il tratto tra Bologna San Lazzaro e l’allacciamento con la diramazione per Ravenna verso Ancona occorrono circa 38 minuti; più a sud per percorrere il tratto tra Cesena e Pesaro in direzione Ancona occorrono circa 1 ora e 30 minuti.
Il traffico rimarrà intenso per l’intera giornata di oggi, con spostamenti nelle lunghe percorrenze favoriti dall’assenza dei mezzi pesanti che non potranno circolare né oggi né domani dalle 07:00 alle 24:00.
Autostrade per l’Italia invita gli automobilisti ad informarsi sulle condizioni del traffico prima di mettersi in viaggio e ricorda la possibilità di chiamare il proprio Call Center Viabilità (840-04.21.21) o il numero verde del CCISS 1518. Aggiornamenti sulle condizioni di viabilità sulla rete sono disponibili anche sul sito internet www.autostrade.it.
Durante il viaggio, tempi di percorrenza e informazioni real time vengono riportate sui pannelli a messaggio variabile e dai notiziari Isoradio 103.3 FM, RTL 102.5, Onda Verde RAI. Autostrade per l’Italia ricorda infine ai conducenti di rispettare i limiti di velocità e di mantenere le distanze di sicurezza dal veicolo che precede. 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.