BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Scuola e ascensore, esposto di Pedretti e Frosio

I consiglieri regionali della Lega scrivono all'ufficio provinciale scolastico "per chiedere chiarezza". "Non c'?? solo il disagio di una bimba disabile, bisogna veder chiaro sulle risorse pubbliche".

Più informazioni su

I consiglieri regionali della Lega Nord Giosuè Frosio e Roberto Predetti hanno inviato un esposto al provveditorato degli studi di Bergamo in merito alla manutenzione dell’ascensore per disabili della scuola elementare di Corna Imagna.
“E’ necessario sia fatta al più presto chiarezza – spiegano i consiglieri Frosio e Pedretti – sulla questione dell’ascensore guasto della scuola elementare di Corna Imagna. La faccenda è molto seria e delicata. Non ci sono infatti solo di mezzo la sicurezza e il grande disagio di una bimba disabile, costretta su una sedia a rotelle, ma anche l’eventuale sperpero di soldi pubblici. Sembra infatti che l’amministrazione – sottolineano i due esponenti del Carroccio bergamasco – non abbia pagato la manutenzione annuale dell’impianto; il problema nasce dal fatto che, senza il via libera dell’azienda specializzata, non può essere garantita la sicurezza e quindi l’utilizzo dell’ascensore stesso. Per questo motivo abbiamo fatto un esposto al Provveditorato agli Studi di Bergamo affinché verifichi l’osservanza del Decreto del Presidente della Repubblica 24 luglio 1996 n. 5.3, vale a dire la normativa per l’eliminazione delle barriere architettoniche negli edifici, spazi e servizi pubblici. Ci siamo rivolti inoltre al Prefetto di Bergamo, dott. Camillo Andreana, affinché sia fatta luce sull’eventuale inadempienza da parte dell’Amministrazione comunale circa la manutenzione dell’ascensore in questione”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da ringhio

    brava mamma certe persone danno peso se scrivi correttamente e non al ‘operato di un sindaco verso una bambina disabile

  2. Scritto da una mamma

    Qualunque sia la motivazione, politica o no,ben venga se serve a ricordare a chi stà in alto che anche i più piccoli hanno dei diritti ,ancora di più se sono piccoli disabili…

  3. Scritto da bau bau

    Oggi scende in campo, giustiziere dei buoni, anche il signor Giosuè Frosio. Che la questione sia dunque prettamente di tipo politico? Mi piacerebbe chiedere al signor Frosio se sarebbe intervenuto allo stesso modo qualora il sindaco in questione fosse un paladino militante del suo partito. Ma a questo il signore Frosio non risponderà mai. Come disse un illustre e longevo politico : ” a pensar male si fa peccato, ma si indovina”.