BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Contributi per il digitale illegittimi, Mediaset dovrà rimborsare lo Stato

La Corte di giustizia Ue conferma la sentenza di primo grado: respinto definitivamente il ricorso, Mediaset dovra' rimborsare gli aiuti

Più informazioni su

Digitale terrestreLa Corte di giustizia della Ue ha confermato che "I contributi italiani per l’acquisto dei decoder digitali terrestri nel 2004 e 2005 costituiscono aiuti di Stato e le emittenti radiotelevisive che ne hanno beneficiato indirettamente sono tenute a rimborsarli”.
Una decisione già emessa nella sentenza di primo grado, dove era stato stabilito, dall’organo di giustizia europeo, che il contributo pubblico all’acquisto dei decoder (150 euro per ogni utente previsti dalla finanziaria 2004 e 70 euro in quella del 2005), dava alle emittenti che trasmettevano in digitale terrestre ”un vantaggio indiretto a danno delle satellitari”.
Per ottenere il contributo era necessario infatti acquistare un apparecchio per la ricezione di segnali televisivi digitali terrestri:  chi ne acquistava uno solo per la ricezione di quelli satellitari, non beneficiava invece di nulla.

Mediaset, una delle emittenti beneficiate, aveva quindi fatto ricorso contro la prima sentenza, che era stato respinto, e aveva poi impugnato la sentenza di fronte alla Corte Ue: che oggi ha ancora una volta respinto le sue motivazioni, confermando che gli aiuti di cui hanno beneficiato alcuni operatori economci comportano una ”distorsione della concorrenza”, con la conseguenza che gli Stati devono provvedere a recuperarli.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.