BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Bennet: supermercato, 16 negozi e 220 assunti fotogallery

Primo giorno di apertura per il centro commerciale della catena comasca. E' il terzo polo che apre in Bergamasca.

Nel primo giorno di apertura del Bennet di Albano Sant’Alessandro c’è tutto come si conviene alle grandi occasioni: la folla, i carrelli pieni, le casse prese d’assalto. La struttura dell’ex Galleria Outlet Center rimessa a nuovo, dopo la chiusura alla fine del 2008, apre con il supermercato Bennet e sedici negozi (dodici già aperti e quattro che alzeranno la serranda entro fine agosto). La struttura commerciale apre con 220 assunti: 160 al Bennet, 10 addetti alle pulizie e 50 commessi per i 16 negozi. 
"L’inaugurazione avverrà a settembre – afferma Michele Tomaselli, direttore marketing del gruppo Bennet – con l’apertura di tutti e sedici i negozi in galleria. Siamo orgogliosi di poter offrire occupazione a 220 persone con contratti a tempo indeterminato, determinato e part-time. Le tipologie dei contratti sono legate alle esigenze del commercio, quindi potrebbe esserci la possibilità di nuove assunzioni nei prossimi mesi".
Alla galleria commerciale era presente anche Michele Ratti, amministratore delegato del gruppo Bennet, accompagnato da Matteo Zanetti, consigliere di Confindustria Bergamo e di Zanetti Spa.
Il gruppo Bennet è stato fondato all’inizio degli anni Sessanta a Como da quattro famiglie imprenditoriali del tessile: i Ratti (seta), Bassetti (camicie), Legler (denim) e Mosters (lana). L’idea era di unirsi per realizzare un negozio che vendesse i loro prodotti. Nel giro di poco tempo, però, le quattro famiglie si rendono conto che il business commerciale è ben diverso rispetto alla produzione e cedono le loro quote che vengono acquistate Enzo Ratti. Il piccolo negozio degli anni Sessanta diventa nel giro di qualche anno un gruppo affermato. "Il nome Bennet è di pura fantasia – dichiara Tomaselli – suonava bene e sembrava ben augurante. E così è stato".
Nel 1998 alla scomparsa del fondatore Enzo Ratti, subentra il figlio Michele che attualmente ricopre la carica di amministratore delegato del gruppo. Un gruppo che vanta un portafoglio di 41 Gallerie Commerciali di proprietà, gestisce oltre 1.100 negozi ed ha oltre 200mila metri quadri affittati a 350 insegne diverse. In Bergamasca questo è il terzo centro commerciale dopo Romano di Lombardia e Cortenuova. In Lombardia si contano 19 gallerie Bennet, quindi in Piemonte, quattro in Emilia Romagna, una in Veneto e due in Friuli Venezia Giulia.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Sincert

    Effettivamente si sentiva la forte necessità di un nuovo centro commerciale.

  2. Scritto da Enzo

    Vent’anni fa l’allora Sindaco di Albano S Alessandro ha boicottotato e fatto naufragare il progetto Interporto ferrovario che avrebbe portato lavoro per tutta la valle e decine di assunzioni con contratti seri, perchè avrebbe portato troppo traffico alla tranquilla zona verde residenziale di Albano S Alessandro. Oggi per attraversare il rondo svincolo strada del Tonale 20 minuti!!!! IlAveva visto lontano il grande politico.

  3. Scritto da l76bg

    ore 18.00.. asse interurbano direzione S.P.d’Argon.. di solito la colonna inizia dove da 2 si passa ad una carreggiata.. ieri sera cominciava allo svincolo per l’autostrada di seriate.. ma il sindaco di Albano …

  4. Scritto da Manuela

    Io continuo a scegliere i prodotti del commercio equo e solidale, il biologico e il negozietto familiare dove la relazione umana anche se a volte banale è per me più importante di tutte le corsie dei centri commerciali

  5. Scritto da muc

    @2@3 Allora tanto per mettere i puntini sulle i
    C’era un’esposizione di mobili ed un ristorante – pizzeria
    Io il mio pranzo di matrimonio l’ho fatto lì e la pizza sono andato a mangialrla tante volte.

  6. Scritto da Ste

    il traffico generato ieri sulle statali e al rondò della Cà Longa spero sia solo l’effetto novità, altrimenti sto già male al pensiero del traffico per tornare a casa.
    L’unica cosa che serviva veramente (un cinema decente per fare concorrenza ad UCI) non l’hanno fatto.

  7. Scritto da silvia

    20 minuti di coda in più ieri…bravi , complimenti avevamo proprio bisogno di un nuovo centro commerciale….

  8. Scritto da il giudice

    @12
    Concordo in toto, ma mi riferivo che prima ha avuto proseliti la pizzeria e poi il ristorante, e tutto l’ambaradan è stato chiuso d’ufficio per la vicenda che ha scosso tutta Italia, comunque sia tengo a precisare che non ho mai mangiato in loco. Certo il dotto @3 ha definito il locale un signor ristorante!!! In pratica non ne ha indovinata una, e per fortuna erano solo due le sue rivelazioni illuminanti.

  9. Scritto da agnese

    Impara l’arte e mettila da parte: ecco il futuro per nostri figli : lo scaffalatore dei supermarcati. Evviva le nuove opportunità di lavoro!

  10. Scritto da carlo

    Oggi , ho fatto 25 minuti in piu di fila al rondo’ !……chissa quando finira l’estate !!! …a quanto arrivero!!!………..complimenti agli amministratori.

  11. Scritto da il giudice

    Mai aprire dove altri hanno fallito miseramente, e poi la concorrenza nelle immediate vicinanze è spietata. Prevedo poca vita al nuovo centro commerciale. Ai miei tempi c’era una bella pizzeria ed era meglio, se poi ha chiuso per altri motivi questo è un altro discorso.

  12. Scritto da Supermercato

    questo dura ancora meno del Gigante di Nembro…
    offerte a go go … ma il resto e’ molto caro …. a parte qualcosina …. in offerta
    per me ha gia’ chiuso.

  13. Scritto da remember

    Giudice, lì non c’è mai stata una pizzeria, ma un signor ristorante.

  14. Scritto da il giudice

    @3
    C’era eccome, s ‘informi meglio prima di scrivere delle quartine. Il ristorante è venuto dopo, e è stato chiuso per la nota vicenda canina.

  15. Scritto da 400 assunti

    ma non dovevano essere 400 gli assunti…