BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Luigi Lo Cascio presidente di CortoLovere

Sar?? il noto attore italiano Luigi Lo Cascio a presiedere la giuria del XIV CortoLovere, Festival Internazionale di Cortometraggio, che si terr?? dal 22 al 24 settembre.

Sarà il noto attore italiano Luigi Lo Cascio a presiedere la giuria della XIV edizione di CortoLovere, Festival Internazionale di Cortometraggio, che si terrà dal 22 al 24 settembre nella  sul lago d’Iseo, come sempre promosso dalla Fondazione Domenico Oprandi.
Dopo una serie di personaggi del mondo dello spettacolo e del cinema, da Pupi Avati a Lina Wertmuller, Alessio Boni, Enzo Iacchetti, Ambra Angiolini e tanti altri ancora, che con professionalità e intuito hanno rivestito il ruolo di “guida” nelle scelte della giuria, quest’anno toccherà a Luigi Lo Cascio il compito di presiedere l’assegnazione dei premi ai cortometraggi in concorso.
Nato a Palermo nel 1967, Luigi Lo Cascio ha intrapreso presto una carriera teatrale e cinematografica di alto livello, diretto da importanti registi come Carlo Quartucci, Elio De Capitani, Roberto Guicciardini e Carlo Cecchi. Nel 2000 si aggiudica il David di Donatello, come migliore attore protagonista per I cento passi, film che rappresenta il suo esordio cinematografico, regia di Marco Tullio Giordana che lo dirige poi nel pluripremiato La meglio gioventù (2003), che gli vale il Nastro d’argento 2004, ex aequo con tutti i protagonisti maschili del film. Nel 2001 vince la Coppa Volpi come miglior attore al Festival del Cinema di Venezia per Luce dei miei occhi di Giuseppe Piccioni.Nel 2005 dirige ed interpreta Nella tana, monologo tratto dall’ultimo racconto di Franz Kafka, La Tana, di cui cura anche la riscrittura e l’adattamento, per il quale vince il Premio UBU come migliore attore. Nel 2006 lavora con Luca Ronconi, nello spettacolo Il silenzio dei comunisti, vincendo nuovamente il Premio UBU, sempre come migliore attore protagonista. Tra i film per il grande schermo, interpreta Buongiorno, notte di Marco Bellocchio, La bestia nel cuore, con la regia di Cristina Comencini, Il dolce e l’amaro di Andrea Porporati, e Sanguepazzo di Marco Tullio Giordana.
Luigi Lo Cascio sarà a Lovere esattamente un anno dopo il regista Pupi Avati, che nel 2010 era stato presidente di giuria al Festival loverese. Lo Cascio porterà dunque avanti il rapporto di stima e collaborazione instaurato fra il Festival e la “scuderia” di Avati, che nel 2008 ha diretto Lo Cascio nel film Gli amici del Bar Margherita. Nel 2009 cortoLovere aveva già accolto come ospite d’onore un altro attore molto vicino al regista bolognese: Neri Marcorè (Il cuore altrove, 2003 e Gli amici del Bar Margherita).
Anche quest’anno il Festival, oltre al tradizionale concorso cinematografico, presenterà altri eventi:
– giovedì 22 settembre: proiezione di un film di Luigi Lo Cascio da definire;
– venerdì 23 settembre: mattina con le scuole. Il tema quest’anno sarà la poesia; in particolare la proiezione di alcune VIDEO-POESIE di Giorgio Longo, dedicate e ispirate a "poeti italiani e stranieri"
– venerdì 23 settembre in serata: proiezione dei cortometraggi selezionati con assegnazione del "premio del pubblico”.
La serata clou del Festival sarà come ogni anno quella riservata al Gran Gala dell’ultimo sabato di settembre (che quest’anno cade il 24), durante la quale si svolgeranno le premiazioni del concorso (secondo la formula con le sezioni Miglior film, Miglior sceneggiatura, Miglior Soggetto e altre ancora). La conduttrice della serata sarà Chiara Giacomelli, presentatrice televisiva e inviata di “Uno Mattina” su Rai 1. La giovane conduttrice, di origini camune, dopo alcuni impegni lavorativi estivi, come la presentazione del Magna Grecia Film Festival a Soverato, tornerà nella sua terra di origine proprio grazie a cortoLovere. Da ottobre sarà poi impegnata, sempre come inviata, nella trasmissione “La vita in diretta” su Rai 1.
La quattordicesima edizione del Concorso sarà come sempre rivolta ai filmaker italiani e stranieri, ma anche agli istituti scolastici, alle associazioni e alle società che hanno prodotto cortometraggi, con l’obiettivo di valorizzare i giovani registi, promuovere e divulgare il cortometraggio, in veste di opera cinematografica di qualità, e creare un archivio per conservare tutte le opere pervenute nel corso degli anni.
Ricordiamo che per partecipare al BANDO DI CONCORSO c’è ancora tempo! Data di scadenza sarà infatti il 31 agosto 2011.

I PREMI. Miglior Film: Luccio d’oro e 3 mila euro; Miglior Fotografia: Luccio d’oro; Miglior Soggetto: Luccio d’oro; Miglior Colonna Sonora: Luccio d’oro; Miglior Film straniero: Luccio d’oro; Miglior Film Istituti Scolastici e Scuole di Cinema: giovane persico e mille euro; Miglior Film Giuria Popolare: Targa “Assessorato alla Cultura Comune di Lovere”; Miglior Corto per la Televisione: alborella d’oro e mille euro; Miglior Corto d’Animazione: alborella d’oro e mille euro.
Tutte le indicazioni necessarie e la scheda per partecipare al concorso sono contenute nel bando, scaricabile anche dal Sito Internet ufficiale del Festival all’indirizzo: www.cortolovere.it.
Per qualsiasi informazione è possibile contattare gli organizzatori in orari di ufficio:
Segreteria del Festival:
+39.340.65.42.949
+39.035.98.37.00.
Mail: info@cortolovere.it
 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.