BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

L’Atalanta e l’incubo penalizzazione sulla classifica di serie B

Sembra pi?? quotata l'ipotesi di una partenza con meno punti in A, ma non ?? escluso che arrivi una pena sulla classifica della stagione conclusa, durante la quale sarebbero stati commessi gli illeciti sportivi.

Più informazioni su

Rigiocare i playoff di serie B per la promozione in A, magari con l’Atalanta? Sembra uno scenario da marziani, ma stando bene a guardare le regole della giustizia sportiva nulla è escluso. Con l’accusa di responsabilità oggettiva, una penalizzazione potrebbe essere inflitta dalla commissione disciplinare non sul campionato a venire, quindi la serie A, ma su quello appena giocato durante il quale sarebbero stati commessi, secondo l’accusa, gli illeciti sportivi dei due giocatori dell’Atalanta deferiti, vale a dire il capitano Cristiano Doni e Thomas Manfredini.
Un’ipotesi che ha già portato i dirigenti dell’Atalanta, più volte, a riprendere in mano la classifica 2010/2011. Due punti di distacco sul Siena e 9 punti dalla terza, il Novara. Una penalizzazione di 10 punti inflitta sulla serie B significherebbe assestarsi a 70 punti, in zona playoff. E sarebbe il caos, probabilmente con Siena e Novara promosse direttamente e l’Atalanta costretta a superare un nuovo girone del purgatorio. Ma è noto che, trattandosi di giustizia sportiva, la commissione disciplinare tende sempre a tener conto dei calendari e della situazione contingente, avendo delle date e dei termini temporali entro le quali decidere. Quindi l’ipotesi resta in campo, ma come ultima delle ipotesi. Sempre che una penalizzazione in B si fermi ai 10 punti.
La penalizzazione, infatti, a differenza di quanto ritengono molti tifosi, non deve essere proporzionata alle partite per le quali sarebbero stati commessi degli illeciti sportivi. Aver (forse) truccato due partite, non significa affatto perdere sei punti. Le ipotesi più quotate, ma non certe, restano per ora quelle delle penalizzazioni in serie A per l’Atalanta, tra i quattro e i 10 punti almeno. I più ottimisti parlano solo di una multa.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da greatguy

    i vostri titoli sono sempre ben auguranti….a volte quasi suggerimenti…ma rimarrete delusi….anche dal numero dei contatti sul vostro “giornale”…..

  2. Scritto da sperem

    per me non è un’incubo ma una speranza di una giustizia che fà ciò che deve fare e basta

  3. Scritto da MM

    Ma ragioniamo x un attimo: siamo già nella m..a fino al collo in questo paese di cialtroni. Tutti i giorni ci sono scandali, si ruba su tutto. A me sinceramente di questi calciatori miliardari che nonostante la crisi generale, rimangono una categoria di privilegiati, non mi frega + di tanto. La giustizia farà il suo corso, ma se Doni dovesse risultare colpevole, da uomo dovrebbe dare delle spiegazioni a tutti i tifosi Atalantini.

  4. Scritto da Beppe

    Un giorno dite che la serie A è salva, l’altro che c’è l’incubo della serie B. Ghe capese piò negot.

  5. Scritto da La Redazione

    Gentili lettori, ieri abbiamo titolato “salva la serie A”, ma con un “FORSE” grosso come una casa. e oggi parliamo di “incubo della penalizzazione sulla classifica di B” nel senso che è un timore concreto, e si tratta per di più di un aspetto mai messo in evidenza. siamo e restiamo nel campo delle ipotesi, come del resto tutta la stampa italiana.

  6. Scritto da francesco

    a ben guardare rigiocare i playoff sarebbe il male minore con la squadra che stiamo allestendo!
    piuttosto che la penalizzazione di punti in serie A

  7. Scritto da scorpion

    siamo un serie A baby e nessuno ce la leva!!rassegnatevi gufi.

  8. Scritto da ferdy

    per lo scrittore n. 4 in effetti non tutti sanno leggere bene gli articoli dei giornali, la settimana scorsa dopo l’ interrogatorio di Doni il suo avvocato disse “il mio assistito e’ estraneo alle scommesse”, qualcuno ha stappato lo champagne…ma il calice di questi giorni e’ un po’ piu’ amaro

  9. Scritto da gigi

    ma scusate se anche non venisse penalizzata l’atalanta (fermo restando la radiazione del recidivo doni) non cambierebbe molto, un anno di a e poi la solita retrocessione

  10. Scritto da novelli indovini

    il n. 7 e l’ Eco Web di oggi non hanno dubbi : la Dea ripartira’ dalla serie A

  11. Scritto da gianni

    pare che stasera alle 20 quando stileranno i calendari di A alla prima giornata e’ gia’ sicuro Atalanta-Chievo, serie A o B non si sa, intanto i veneti cominciano a partire per Bergamo

  12. Scritto da dc

    @11 guarda che ci retrocede subito è il brescia. in A l’ultima volta ci siamo rimasti 4 anni (1 colantuon+2 del neri+1 gregucci/conte/mutti) !!!