BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Nuovo ospedale, sei anni fa la posa della prima pietra

Il 26 luglio del 2005 l'inizio dei lavori alla Trucca, con tutte le istituzioni presenti. E l'architetto annunciava: basteranno tre anni.

Più informazioni su

Sei anni esatti. Era il 26 luglio del 2005 quando alla Trucca si posava la prima pietra per il nuovo ospedale di Bergamo, il "Beato Papa Giovanni XXIII". C’era il presidente della Regione Roberto Formigoni con secchiello e cazzuola in mano (al suo fianco l’allora assessore regionale alla Sanità Alessandro Cè), a dare il via ai lavori; c’era il presidente della Provincia Valerio Bettoni, c’era il sindaco Roberto Bruni. Nel complesso era presente tutta quanta la comunità bergamasca, orgogliosa della nuova grande opera ai nastri di partenza, con il vescovo Roberto Amadei a benedire l’inizio dei lavori, dopo aver ascoltato un passaggio del celebre discorso alla luna di Papa Giovanni XXIII.
Il nuovo ospedale doveva essere realizzato in quattro anni. La fine lavori è stata firmata quasi sei anni dopo, all’inizio di giugno del 2011, "con riserva" dell’azienda costruttrice che ha già fatto causa all’azienda ospedaliera per farsi pagare una serie di lavori di adeguamento in corso d’opera. Il 26 luglio 2005 alla Trucca c’era anche Aymerich Zublena, l’architetto francese a capo dei progettisti, che nella sua carriera ha ideato e progettato anche lo stadio de France Saint Denis, e l’ospedale Pompidou di Parigi. "Basteranno tre anni, meno di quelli che son serviti per lo stadio di Francia", dichiarava ai giornalisti.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.