BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Ex guardia giurata si barrica in hotel e si spara

I fatti in via Tornese, all'hotel Ibis. L'uomo si è ucciso dopo essersi chiuso all'interno di un albergo. Sul posto polizia e carabinieri. Accusato di aver commesso due rapine, era evaso dagli arresti domiciliari

Più informazioni su

Era scappato dagli arresti domiciliari ieri, oggi si è ucciso per non finire nelle mani delle forze dell’ordine. Polizia e carabinieri lo stavano cercando, ma quando l’hanno trovato in un hotel a Grandate, nel Comasco, è scoppiato il caos. L’uomo, Raffaele Crispino, 37 anni, era stato arrestato per due rapine, una ad un collega a Varese ed un’altra in una farmacia a Cocquio Trevisago: ieri, dopo una rapina fotocopia rispetto a quella di Varese commessa ai danni di un’altra guardia giurata a Varese, quando polizia e carabinieri sono andati a vedere se era nella casa di Malgesso dove stava scontando gli arresti domiciliari, non lo hanno trovato. È partita la caccia all’uomo, finita questa mattina poco dopo le 9, in via Tornese a Grandate, all’interno dell’Hotel Ibis. Viste arrivare le forze dell’ordine, l’uomo si è barricato all’interno della struttura, impugnando un’arma da fuoco. Ai entativi di polizia e carabinieri di convincerlo ad uscire, ha risposto sparando alcuni colpi di pistola. Dopo qualche ora il tragico epilogo: Raffaele Crispino si è sparato ed è morto poco dopo le 11.15.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.