BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Arie d’opera in sala Greppi

Mercoledì 27 luglio in Sala Greppi va in scena “Dispetti e abbracci in musica”, ultimo appuntamento con la rassegna “L’Opera a Palazzo”

Più informazioni su

Mercoledì 27 luglio alle 21 nella Sala Greppi in scena “Dispetti e abbracci in musica”, ultimo appuntamento con la rassegna “L’Opera a Palazzo”.  
Dopo lo strepitoso successo ottenuto dall’esecuzione delle tre “Opere in fabula” (“Rita”, “Aida” e “La Traviata”), in cui il pubblico bergamasco ha potuto ascoltare voci d’eccellenza come quelle di Laura Brioli, Giovanni Botta, Oreste Cosimo, Corrado Cappitta e Pippo Veneziano, mercoledì 27 luglio è in programma l’ultimo appuntamento con la rassegna “L’Opera a Palazzo”.
La manifestazione, che ha visto anche la partecipazione di Denia Mazzola Gavazzeni, interprete e ideatrice con Ab Harmoniae Onlus de L’Opera a Palazzo per Bergamo Estate 2011, ha registrato il pieno assoluto per affluenza di pubblico bergamasco e straniero.
L’ultimo appuntamento della rassegna presenterà quindi un programma di Dispetti e abbracci in musica, in cui verranno proposti alcuni dei più grandi capolavori di due grandi compositori italiani. Si tratta di duetti graffianti ed elegiaci tratti dalle opere di Gioachino Rossini e Gaetano Donizetti, due Maestri del XIX secolo che, uniti dalla comune radice didattica (padre Mattei da Bologna) seppero rappresentare giocosamente e delicatamente il palpito eterno dell’amore.
Con le voci di Giovanni Botta, Cinzia Centonza e Giorgio Valerio, accompagnati al pianoforte da Claudia Mariano, saranno proposti duetti tratti da Il signor Bruschino e il Barbiere di Siviglia di Rossini, La Fille du Regiment , L’elisir  d’amore e Don Pasquale di Donizetti, ma anche alcune arie tratte da opere più “gravi”, che ci saranno presentate dalla stessa Denia Mazzola Gavazzeni.
Il concerto avrà luogo presso la storica Sala Greppi adiacente alla chiesa dell’Immacolata in Bergamo, in via Greppi, 6. L’appuntamento con “Dispetti e abbracci in musica” ha il sostegno del Comune di Bergamo, il patrocinio della Regione Lombardia e della Provincia di Bergamo.
L’ingresso è libero sino ad esaurimento posti.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.