BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Stazione di Bergamo sporca e trascurata? Il sindaco sollecita la propriet??

Tentorio risponde al lettore di Bergamonews: "Concordo sul fatto che l???estetica e la pulizia della stazione devono essere tenuti curati. Ho provveduto personalmente a far avere a Centostazioni la segnalazione".

Più informazioni su

Il sindaco di Bergamo risponde ad un lettore di Bergamonews che aveva denunciato la sconsolante situazione nella quale versa la stazione ferroviaria cittadina. 

Rispondo in modo sintetico al Vostro lettore Angilberto Bianchi.
Premetto che segnalare pubblicamente le cose che non funzionano è a mio parere prova di amore per la propria Città e per la propria Comunità.
E’ però bene che le segnalazioni vadano mandate all’indirizzo giusto, altrimenti rischiano di avere molta minor efficacia.
La stazione di Bergamo è di proprietà della società Centostazioni, che ha sede c/o la stazione Centrale di Milano.
Ricordo in premessa che Centostazioni ha indetto una gara per la ristrutturazione integrale della stazione di Bergamo, che comporterà una spesa di diversi milioni di euro e che sicuramente comporterà un totale cambiamento in meglio dell’immagine della stessa.
L’affidamento dei lavori è però bloccato – sembra ancora per alcuni mesi – da un ricorso prima al TAR e poi al Consiglio di Stato dell’impresa seconda arrivata. Chiaramente trattasi di un intervento di enorme valore per la stazione e la Città.
Speriamo che i tempi di attesa non si prolunghino troppo, dato che frattanto il Comune aprirà il cantiere del piazzale della stazione e della stazione autolinee con il nuovo parcheggio multipiano.
Frattanto concordo sul fatto che l’estetica e la pulizia della stazione devono essere tenuti curati. A tal fine ho provveduto personalmente a far avere a Centostazioni la segnalazione del sig. Bianchi, accompagnata da una forte raccomandazione dell’Amministrazione comunale. Anche se ritengo che una segnalazione diretta dal lettore a Centostazioni sarebbe stata più giusta, efficace e rapida.

Cordiali saluti.
Franco Tentorio
Sindaco di Bergamo

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da atalo

    non è rifacendo la “facciata” o il look che si risolvono certi problemi , basta vedere altri lavori simili in zona che non hanno portato i miglioramenti sperati …………

  2. Scritto da Pluto

    No,dico: ve l’immaginate che caos ci sara’ quando saranno aperti i due cantieri per rifare in contemporanea la stazione e la piazza e il sottostante parcheggio? Non oso nemmeno domandare a chi tocca se hanno pensato alla sopravvivenza dei viaggiatori, degli automobilisti che vanno e vengono, dei bus e … Speriamo che i lavori non diventino la copia del nuovo ospedale che non sarà’ agibile che tre anni di ritardo. Insomma: in zona abbiamo davanti DIECI anni di caos se tutto va bene.

  3. Scritto da Andrea

    Frattanto.

  4. Scritto da ora pendolo in auto...

    E’ semplicemente vergognoso, e mi riferisco sia a chi dovrebbe offrire un servizio dignitoso a pendolari che deve usare quei treni per andare al lavoro o per motivi di studio, sia a chi dovrebbe vigilare che questo avvenga almeno in magnera dignitosa. Siamo in Lombardia, ma pare di trovarsi nel terzo mondo…

    Foto tratta Bergamo Milano
    https://www.bergamonews.it/provincia/articolo.php?id=36075

  5. Scritto da Angilberto Bianchi

    Mi fa piacere che il sindaco abbia letto e poi usato la mia lettera nel migliore dei modi. Non condivido il fatto che io avrei dovuto mandarla direttamente a Centostazioni, l’avrebbero cestinata subito. Credo che Bergamo, tramite il suo rappresentante cioè l’Amministrazione comunale, non verrà certo cestinata. Credo inoltre che Centostazioni ristrutturi solo l’edificio e non il fascio dei binari che comprende lo scalo merci e le pensiline passeggieri. Chi sanerà e chi terrà sanato quanto sopra?

  6. Scritto da Angilberto Bianchi

    Ringrazio ancora il Direttore e Bergamonews tutta per aver pubblicato la mia lettera che è andata a segno (non ci speravo). E’ evidente l’importanza che ormai Bergamonews ha raggiunto in terra bergamasca e non solo..

  7. Scritto da jode

    Tentorio
    E’ da anni che vengono segnalate queste cose (ed altre relativamente ad altri problemi) e solo ora prende la decisione di scrivere a Centostazioni ?

  8. Scritto da mucca carolina e giangiotto.

    Concordo con il fatto che i reclami vadano inviati all’indirizzo corretto, ma purtroppo il comune cittadino molte volte non conosce i responsabili a cui rivolgersi.
    Inviando Lei personalmente a Centostazioni il reclamo , non ha fatto nientaltro che il proprio dovere di primo cittadino.

  9. Scritto da vergogna!

    Ieri sera, verso le 10, mi sono recato in stazione per prendere un biglietto.
    Macchinette non funzionanti, sportelli chiusi. Era impossibile comprare un biglietto!
    Mi sono guardato intorno e non c’era nessun addetto, non ho visto nemmeno la polfer…..
    che desolazione….c.. e pensare che la regione paga fior di soldi a Trenitaliaa

  10. Scritto da Leo

    Una segnalazione diretta a Centostazioni sarebbe stata ignorata e cestinata…su questo non ci piove.
    Quindi bene ha fatto il sig. Bianchi a denunciare pubblicamente la situazione con la sua lettera, unico modo per sperare che venga presa in considerazione.

  11. Scritto da NO TAV

    tranquilli, chi ci governa (PDL & lega) sta provvedendo a tutto, partendo dalla val susa..
    (intanto io in stazione di BG o grumello d/m ho vergogna e schifo ad entrarci)