BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Ragazza madre, il Comune: tanti interventi per lei

Il comune di Bonate Sopra replica alla donna che ha sottolineato le sue difficoltà economiche: numerosi interventi in suo favore.

Più informazioni su

Gentile Redazione,

il Comune di Bonate Sopra precisa che la lettera da Voi pubblicata, a firma Daniela Pagnoncelli, presenta diverse lacune e imprecisioni.
La signora, nostra assistita, omette di specificare i numerosi interventi – non solo di natura economica – che l’attuale Amministrazione e la precedente hanno effettuato a favore del suo nucleo familiare.
Per motivi di privacy non possiamo elencare le azioni intraprese a suo beneficio e nemmeno possiamo fornire ulteriori dati circa il rapporto tra l’Amministrazione e la signora sopracitata.
Si ricorda che il Comune di Bonate Sopra dispone di un Difensore Civico che, gratuitamente, è al servizio dei cittadini nel caso questi ritengano di non avere ricevuto un trattamento adeguato da parte dell’Amministrazione.
In futuro sarebbe auspicabile che la Vostra testata verificasse l’attendibilità di quanto dichiarato dai lettori prima di pubblicare una notizia.

Cordialmente 

Marzia Arsuffi

Assessore ai Servizi Sociali

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da kocis

    Sicuramente tutti parliamo bene di tutti, ma quando si conosce la realtà dei fatti si cambia opinione o si vedono le cose diversamente.
    Giudicare è facile accertare certe verità è più difficile, guardandomi intorno mi chiedo se uno non lavora come cerca di far quadrare i conti, fumando, rifiutando un lavoro magari mensile,gironzolando tutto il giorno. Non critichiamo le badanti poi se vengono a fare quello che magari può fare una persona in difficoltà, con umiltà a volontà di riuscire.

  2. Scritto da a.a.

    Abito nella zona della mamma dei gemellini e durante lo scorso inverno per parecchio tempo ho visto l’auto dei servizi sociali venire ogni mattina a prendere i bimbi e la baby sitter, penso per portarli alla scuola materna, visto che poi tornavano a casa alla sera con la mamma stessa. Questa può essere una piccola cosa ma sicuramente un aiuto che va nella direzione giusta.

  3. Scritto da TEO

    Non vedo il perchè di tante polemiche, in fondo la signora parlando di se parla anche dlla marea di casi simili, di gente che ha perso il lavoro, di pensionati che non ce la fanno ad andare avanti, dei poveri (italiani) che aumentanodi giorno in giorno. Il discorso non è relativo al comune se aiuta o meno, ma investe tutti, soprattutto questo governo che non fa niente per risolvere la crisi e con la nuova finanziaria rende i poveri ancora più poveri mentre i sindacati stanno a guardare

  4. Scritto da PIO

    nel mio piccolo peccherò di presunzione ma in pochissimi avete capito il problema la MAMMA Non vuole soldi dal comune vuole che sia messa in grado di poter lavorare non diamola solo al TROTA questa opportunita?
    @8JULIUS O le situazioni si vivono e si provono sulla propia pelle o si rimane in silenzio

  5. Scritto da PIO

    @13 GRANDE TEO CONCORDO PIENAMENTE

  6. Scritto da julius

    chi dice che noi bergamaschi siamo razzisti e egoisti mente.
    so per certo che i servizi sociali funzionano benissimo, ma non fanno miracoli.
    so di persone assistite (comune, servizi sociali, comunità montana, croce rossa, unicef, alpini e tanti altri) che cambiano bici ogni 2 mesi, che sprecano quanto loro REGALATO, che si lamentano, che non lavorano…
    non conosco la situazione della signora, ma non è ammissibile la lamentela a priori.
    noi bergamaschi siamo molto, molto generosi…

  7. Scritto da Manu

    Prima di guardare all’assistenza da parte del Comune (che gestisce soldi di tutti e a favore di tutti) – che non dubito ci sarà stata – occorre che si riparta da un concetto che sfugge da tempo: RESPONSABILITA’ PERSONALE delle proprie scelte!

  8. Scritto da viki

    in questo giornale c’è troppa voglia di “lanciare” notizie clamorose, senza verificare la fonte e senza sentire entrambe le parti..

  9. Scritto da dario

    anch’io ritengo che il diritto alla maternita’ non diventi (sempre) un dovere di assistenza per le istituzioni, in passato c’ e’ stato comunque il bonus bebe’, ci sono le detrazioni per figli a carico, le assenze pagate per badare ai figli estese anche agli uomini. Siamo in Italia, non nel terzo mondo dove concepiscono i figli nella piu’ totale ignoranza di prevenzione e programmazione del futuro

  10. Scritto da baz

    senza fatti circostanziati è una difesa a scatola chiusa quindi lascia il tempo che trova… O qualche giornalista approfondisce e verficia o non dice niente.
    Manu: grande cosa la responsabilità personale (rispondessero gli amministratori pubblici…), ma che responsabilità possono avere i due bambini?

  11. Scritto da Tiziano

    che problema c’è? è giusto che Bergamo News pubblichi liberamente le opinioni di tutti e poi nel bel dibattito che questa rivista sa suscitare ognuno ribatta eventuali inesattezze o errori. Brava Bergamo News magari facessero tutti come voi.

  12. Scritto da gio

    se fosse vero, tanto di cappello all’Amministrazione Leghista, l’attuale, e anche alla precedente, di Centrosinistra….l’importante è l’aiuto reale a chi è in difficoltà, di la del partito di appartenenza, e di non farsi prendere in giro, poiché, tra i tanti bisognosi, talvolta, ci sono anche gli approfittatori…

  13. Scritto da il giudice

    Sono solidale in toto con la redazione di bergamo news. Qualsiasi portale pubblica a suo piacimento le lettere dei lettori, importante che non siano offensive o diffamatorie. Se tra la signora Daniela e l’amministrazione c’è una diatriba in corso sono affari loro. Leggendo la replica si evince che le cose sono un po attorcigliate, ma solo con un chiarimento privato penso che tutto finisca nel modo giusto. Benché ininfluente moralmente trovo avvilente solo la censura preventiva ad personam.

  14. Scritto da ale

    sono ANTI-LEGHISTA per costituzione, ma stavolta sono d’accordo con l’assessoressa leghista di bonate. prima di pubblicare una notizia sarebbe opportuno verificarla, del resto con una mail e una telefonata basta poco tempo.

  15. Scritto da carmelo

    Un assessore serio, donna per di più, come prima cosa fà di tutto per includere i bambini nella scuola materna. Cosa che sembra non stia accadendo. Il resto sono chiacchiere politiche.