BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Mutui, proroga di altri sei mesi per famiglie in difficolt??

Un accordo tra Abi (Associazione bancaria italiane) e 13 Associazioni dei consumatori prevede una sospensione dei prestiti sulla prima casa.

Più informazioni su

E’ stato siglato nella giornata di lunedì 25 luglio l’accordo tra Abi (Associazione bancaria italiana) e 13 Associazioni dei consumatori che prevede una seconda proroga di ulteriori sei mesi (fino al gennaio 2012) per i mutui fino a 150mila euro per l’acquisto, costruzione o la ristrutturazione della prima casa. Due i requisiti necessari per chi intende giovarsi della misura: essere stato colpito da un evento negativo (perdita di lavoro o cassa integrazione) e avere un reddito non superiore ai 40mila euro annui.
L’accordo ha prodotto fino al 31 maggio la sospensione di oltre 46mila contratti di mutuo per un controvalore di circa 5,5 miliardi garantendo alle famiglie interessate una liquidità complessiva di 339 milioni. Con questa seconda proroga, l’iniziativa sulla sospensione delle rate di mutuo si avvia alla sua conclusione e impegna le parti ad attivarsi per incrementare l’efficienza e l’efficacia degli strumenti pubblici di sostegno alle famiglie.
Abi e le 13 Associazioni dei consumatori intendono proporre delle modifiche ai regolamenti del Fondo di solidarietà per i mutui per l’acquisto della prima casa e del Fondo di garanzia per l’accesso al credito alle famiglie con nuovi nati per rispondere alle esigenze delle famiglie che devono riprendere il pagamento delle rate al termine della sospensione.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.