BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Il nuovo ospedale e “l’inchiesta” de l’Eco

Il principale quotidiano bergamasco vanta in prima pagina il merito di aver sollevato le recenti richieste di chiarezza sul nuovo ospedale. Un merito che non c'??, anzi: si va a ruota dei dubbi evidenziati da Bergamonews e si parla di inchiesta dopo un anno di annunci su trasloco e infiltrazioni.

Più informazioni su

L’inchiesta de L’Eco. Con queste parole il principale quotidiano bergamasco definisce i suoi recenti servizi sul nuovo ospedale di Bergamo. Servizi che, stando all’auto incensazione in prima pagina di sabato 23 luglio, avrebbero sollevato la recente richiesta di chiarimenti da parte del mondo politico e amministrativo bergamasco nei confronti dell’azienda ospedaliera e, di riflesso, di Infrastrutture Lombarde e della Regione Lombardia.
Non ce n’eravamo accorti. Ci era solo sembrato che da circa 10 mesi le pagine de l’Eco fossero il mezzo per comunicare spostamenti in là della possibile data del trasloco ospedaliero, nonché continui annunci, puntualmente rivisti e aggiornati, sull’inizio dei lavori per la nuova trincea drenante contro le infiltrazioni d’acqua negli scantinati delle torri.
Ci era anche sembrato che nella giornata di lunedì 18 luglio il nostro piccolo giornale online avesse pubblicato un pezzo ampio in cui si dicevano cose piuttosto chiare: i lavori per la trincea vengono sempre rinviati, non è quello il nodo principale che allunga i tempi del nuovo ospedale e, infine, c’è uno scontro in atto su due fronti: con l’azienda costruttrice Dec e con i progettisti del nuovo “Papa Giovanni XXIII”.  E lunedì 18 luglio l’Eco non raccontava niente di tutto questo.
Solo in seguito alle informazioni fatte emergere da Bergamonews una serie di consiglieri regionali di centrosinistra ha deciso di rendere nota una notizia scottante: il dirigente della Sanità Lombarda Carlo Lucchina ha parlato in commissione regionale di altri “sessanta milioni di euro” che servirebbero per completare il nuovo ospedale. E solo dopo la presa di posizione dei consiglieri Idv e Pd  il giornale di palazzo Rezzara si è svegliato dalla ninna nanna da cui si lasciava cullare da un annetto, tra annunci sul trasloco e gioco all’annuncio sulle infiltrazioni e la trincea. Per di più: la richiesta di convocazione del collegio di vigilanza sul nuovo ospedale è stata approvata dal Consiglio comunale di Bergamo martedì sera, quando l’Eco si era giusto limitato a riportare la notizia nota ormai a tutti dal giorno prima, in merito ai nuovi soldi in arrivo dalla Regione.
L’"inchiesta" però c’è stata ed è anche riuscita a dispensare complimenti al dirigente regionale che in commissione (quindi nella sede opportuna) ha prima parlato di 60 milioni di euro per il nuovo ospedale di Bergamo, poi sul giornale ha corretto il tiro a 85 milioni spiegando che qualcuno aveva capito male, poi si è corretto chiedendo scusa della cifra approssimativa fornita in commissione, ma soprattutto non ha mai spiegato fino in fondo e in via ufficiale a cosa servono quegli 85 milioni. Ha negato che parte di quei soldi finirà in "extracosti", ma non ha negato che almeno una quarantina di milioni potrebbero finire in tasca alla Dec per una citazione in sede di tribunale civile per coprire i costi di interventi di adeguamento in corso d’opera (si tratterebbe, appunto, di extracosti).

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da A.A.

    Il L’eco campa per la curia non per professionalita o capacita uguale anche Bergamo tv non fosse per il Meteo serale…sono mesi che l’ho sostituito volentieri con Video Bergamo Bravi Bergamonews

  2. Scritto da andy baumwalle

    Avete tagliato il commento ma sono gli stessi del triangolo andate a vedere!!!

  3. Scritto da castigat ridendo mores

    “sedare, sopire”….pota l’è illeco -.-

  4. Scritto da Stefano

    Penso che ciascun giornale abbia la propria linea. Finchè la segue senza ostacolare gli altri giornali – anche quelli online – mi sembra errato scrivere articoli di questo tipo. Bergamonews faccia il proprio, lasci agli altri il loro. Chi scrive segue costantemente entrambi i quotidiani ed è in grado di capire le differenze, in positivo ed in negativo. Quindi, ci vorrebbe maggior rispetto per l’intelligenza dei lettori. Grazie.

  5. Scritto da luciano015

    Avevo pensato esattamente come il commento 1. Con in più il dubbio che ci fosse di mezzo qualche amico dell’illeco.
    Ma sicuramente cotanto giornale non si potrebbe mai prestarsi a questi sotterfugetti da furbetti del quartierino.

  6. Scritto da tiziano

    mi sembra, redazione coreggimi se sbaglio, che la critica non sia tanto alla linea quanto al fatto che l’eco si auto-incensa dichiarando che il sindaco chiede chiarezza dopo la sua inchiesta, quando l’inchiesta l’avete fatta voi di bergamonews. Ma noi lettori lo sappiamo, non preoccupatevi ragazzi.

  7. Scritto da marco

    va bene tutto, ma si dice incensamento non incensazione

  8. Scritto da enrico

    Penso che quelli de L’Eco facciano finta che Bgnews non esista, altrimenti se ne accorgono anche i loro lettori…

  9. Scritto da Erasmo

    L’eco che è arrivato buon secondo (bravissimi bgnews) sull’onda del pasticcio diventato pubblico potrebbe rimediare facendo una bella inchiesta sul perchè si è arrivati a costruire sui terreni intrisi d’acqua della Trucca . Chi erano i protagonisti, loro opinioni, di chi era la proprietà dei terreni ….. ecc . Non vi pare ?

  10. Scritto da gianni

    anche la Curia dovrebbe dare spiegazioni sull’ intera vicenda dell’ ospedale

  11. Scritto da Tom

    Bene BG NEWS. Il merito è vostro e riconoscerlo non dovrebbe essere un peccato,ma un atto di onesta.

  12. Scritto da andy baumwalle

    certo………. inchiestare per coprire i numerosi professionisti che da sempre protegge …

  13. Scritto da doge

    trenta anni fa andavo a comprare IL BUGIARDINO in edicola……ed è rimasto tale ( p.s. non lo compro piu da anni )

  14. Scritto da DIN DON

    i TERRENI ERANO DELLA CURIA ??