BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Brebemi forse pronta nel 2012 “Opera condivisa, non siamo la Tav” fotogallery

Il presidente della societ??: "Quando si parla di costi saliti rispetto alle previsioni non si tiene conto delle opere di compensazione sul territorio".

Al di là degli attacchi espliciti a chi ha parlato di costi lievitati, la cerimonia per celebrare i due anni di cantieri della Brebemi (l’autostrada direttissima Brescia, Bergamo, Milano) è andata via liscia come l’olio, anzi sull’Oglio giusto per lasciarsi andare ad una battuta sul fiume varcato dal nuovo ponte autostradale tra Urago e Calcio, dove la celebrazione istituzionale ha avuto luogo stamattina (25 luglio). L’unica bozza di novità è arrivata dal presidente della società Brebemi Francesco Bettoni (al centro della foto), che è anche presidente di Confagricoltura Lombardia. “Per l’apertura dell’autostrada resta ferma l’indicazione della primavera 2013, ma potremmo forse anche fare prima…L’obiettivo potrebbe essere quello”.
Quindi, con lo sguardo rivolto ai tecnici del consorzio Bbm (che realizza la Brebemi) Bettoni ha parlato di dicembre 2012. Vedremo, anche se c’è di mezzo uno scoglio non indifferente. La Brebemi, così com’è ora in costruzione, finirà nei “verdi campi di Melzo”, come ha spiegato lo stesso Bettoni. Ed è necessario quel pezzo di Tangenziale Est Esterna di Milano, nuova opera sia chiaro, per non rendere inutile la nuova autostrada, che altrimenti riverserebbe traffico sulla Rivoltana e sulla Cassanese alle porte del capoluogo lombardo. ponte tra Urago e Calcio. Intanto, secondo Bettoni, il tracciato autostradale visto dall’alto (c’è stato un sopralluogo in elicottero con le principali istituzioni), dimostra che lo stesso tracciato è completo. Si tratterà, molto presto, di un’opera che ai cittadini non è costata nulla. Posso infatti comunicare che le banche hanno deciso di rilasciare un finanziamento totale, pari a 1,9 miliardi di euro”.
Qualcosa in più dell’1,6 miliardi di costi messi in evidenza negli ultimi giorni: la cifra del finanziamento comprende infatti anche gli interessi e tutta un’altra serie di parametri che non riguardano direttamente la realizzazione. E anche Francesco Bettoni, oltre all’assessore regionale Raffaele Cattaneo, ha stigmatizzato chi, “ancora di recente, parla dei costi gonfiati per la Brebemi. Ripeto, ai cittadini non costerà nulla. Si tenga conto che abbiamo speso molto in opere di compensazione sul territorio, che oltre 40 Comuni sono arrivati a firmare l’accordo di programma. E’ Brebemi, non è la Tav”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da bbm,buffoni, banfoni, m...

    500mila euro spesi per i … politici che vanno in gita in cantiere, era meglio destinarli ai lavori!!!

  2. Scritto da Sincert

    Le banche, come è noto, sono solite rilasciare finanziamenti a fondo perduto senza voler nulla in cambio.

  3. Scritto da giuan de ghisa

    Bella la foto della Redazione : sembra scattata in Sicilia (con tutto il rispetto per i siciliani)