BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Tentato attentato, pene severe per gli anarchici bergamaschi

I tre anarchici sono stati condannati per il fallito attentato perpetrato nel marzo del 2010 contro il centro di ricerca sulle nanotecnologie di IBM di R??schlikon.

Più informazioni su

Tratto da Rsi.ch

È un verdetto severo quello pronunciato dal Tribunale penale federale di Bellinzona, che ha condannato a pene che vanno dai 3 anni e 4 mesi ai 3 anni e 8 mesi di carcere i tre ecoterroristi.
I tre anarchici – i bergamaschi Costantino Ragusa e Silvia Guerini e il ticinese Luca Bernasconi – sono stati condannati per il fallito attentato perpetrato nel marzo del 2010 contro il centro di ricerca sulle nanotecnologie di IBM di Rüschlikon (nella foto), nel canton Zurigo.
I giudici hanno quindi accolto in pieno la richiesta dell’accusa, che voleva pene di prigione da tre anni a tre anni e mezzo. La difesa reclamava invece l’assoluzione, esprimendo dubbi sulle modalità dell’arresto dei tre. Dopo la sentenza, i tre condannati hanno lasciato l’area scortati da alcuni veicoli della polizia e da un elicottero. I loro simpatizzanti, radunati per il quarto giorno consecutivo davanti alla sede del TPF, hanno accompagnato l’uscita dei loro compagni scandendo slogan contro il sistema e lanciando oggetti contro gli agenti.

Una rete anarchica ben ramificata

I tre giovani condannati a Bellinzona fanno parte di un gruppo anarchico, l’ELF, con ramificazioni internazionali. In loro sostegno negli scorsi mesi sono stati messi a segno diversi attentati, tra cui le lettere-bomba all’ambasciata svizzera a Roma a fine 2010 e alla sede di Swissnuclear a Olten nel marzo 2011.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.