BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Nuovo ospedale, il Comune chiede chiarezza

Il sindaco Franco Tentorio ha inoltrato all'azienda ospedaliera la richiesta ufficiale di convocazione del Collegio di vigilanza. La replica: condividiamo, al via le procedure necessarie.

Più informazioni su

Il Comune di Bergamo chiede agli Ospedali Riuniti la convocazione del “Collegio di vigilanza” sull’accordo di realizzazione del nuovo ospedale. E gli Ospedali Riuniti rispondono positivamente: ci attiviamo subito. Ecco lo scambio di comunicazioni, inoltrato anche alla stampa:

Egr. dott. Carlo Nicora,
Direttore generale Ospedali Riuniti di Bergamo

Oggetto: Convocazione del Collegio di Vigilanza sull’accordo di programma per la realizzazione della nuova sede degli Ospedali Riuniti di Bergamo

Faccio seguito alla comunicazione orale di ieri e Ti trasmetto il testo dell’Ordine del Giorno urgente approvato all’unanimità dal Consiglio comunale del 20 luglio scorso.
In esso si chiede la convocazione del Consiglio di Vigilanza sull’accordo di programma per la realizzazione della nuova sede degli Ospedali Riuniti di Bergamo, al fine di affrontare le problematiche della lievitazione dei costi e soprattutto dei tempi di ultimazione dell’opera.
Ti sarò grato se vorrai provvedere a riguardo o comunque darmi le indicazioni utili per ottenere la convocazione.


Grazie per l’attenzione.
Cordiali saluti.
Franco Tentorio

Nota dell’azienda ospedaliera:
Il direttore generale degli Ospedali Riuniti Carlo Nicora fa sapere di condividere pienamente la richiesta del Consiglio comunale di Bergamo di cui il sindaco si è fatto portavoce e che già lunedì attiverà le procedure previste dall’Accordo di programma per la Convocazione del Collegio di vigilanza.

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Un Ignorante

    Non bastava una telefonata per mettersi d’accordo, visto che si danno anche del tu?