BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

La Nucu pronta per l’assalto alla Champions

Muri granitici e invalicabili, attacchi implacabili, inesauribile coraggio, grande trascinatrice. Questa è stata Iuliana Nucu in rossoblù.

Più informazioni su

Muri granitici e invalicabili, attacchi implacabili, inesauribile coraggio, grande trascinatrice. Questa è stata Iuliana Nucu in rossoblù. Questa sarà ancora Iuliana Nucu nella stagione 2011-2012 con la maglia della Norda Foppapedretti. La centrale rumena difenderà il titolo di Campione d’Italia e andrà all’assalto della Champions League, “l’unico trofeo che ancora non ho vinto…”.

Le calde settimane estive sono l’occasione per ripensare a quello che è stato prima di tuffarsi in quello che sarà. Il momento di rivivere il suo primo anno a Be rgamo. “E’ andata benissimo. L’inizio è stato particolare per tutti, ma poi ci siamo uniti e il gruppo si è dimostrato davvero bellissimo: tutti andavano dalla stessa parte, un gruppo vincente! E’ stata la conferma che mi trovavo in una società vincente, abituata a fare grandi cose. E lo scudetto e il modo in cui l’abbiamo vinto è stata l’ennesima dimostrazione di come sia questa Società. Non ho mai avuto dubbi di aver fatto la scelta giusta venendo a Bergamo e sono stata felice ogni momento di essere stata scelta da questa Società”.
Che cosa ti è piaciuto di più? “E’ stato il più bel gruppo in cui ho giocato. Ci siamo strette una all’altra nei momenti difficili e importanti e abbiamo fatto qualcosa di grande”.
Inevitabile dunque che tu scegliessi di restare. “Resto perché ho voglia ancora di vincere! Resto a Bergamo con la speranza di fare bene come lo scorso anno e di ricambiare la fiducia che questo gruppo mi ha dato. Sono già in palestra per prepararmi a tornare…”.

Pronta a rituffarsi anche nell’avventura europea che ti porterà ad affrontare la squadra che ti ha visto crescere. “La Champions a Constanta sarà un’emozione unica. Sarà la prima volta che giocherò nella mia città da avversaria. Chissà che il pubblico non tifi per Bergamo…”.

LA SCHEDA
Nata a Constanta, in Romania, il 4 ottobre 1980, alta 186 centimetri, Iuliana Nucu inizia la sua carriera nella squadra del suo paese natale, il Club Sportiv Volei 2004 Tomis ConstanÅ£a, nel massimo campionato rumeno. Nel 1999 passa tra le file del CSU Metal GalaÅ£i, la più titolata squadra rumena, anche a livello internazionale: questo cunnubio durerà 4 stagioni.
Nella stagione 2003-04 approda in Italia tra le file dell’Asystel Novara, in serie A1, con la quale resterà legata per tre anni. In questo arco di tempo vince due Supercoppa italiana, una Coppa Italia e una Top Teams Cup. Nel dicembre del 2004 in una partita di Champions League contro l’Azerrail Baku si infortuna gravemente al Tendine di Achille e mesi dopo anche alla spalla. In seguito a questi due infortuni ritornerà in campo in occasione della Supercoppa italiana, nell’ottobre 2005. Nella stagione 2006-07 viene ceduta al Sassuolo Volley in serie A2, dove, oltre a vincere la Coppa Italia di categoria, conquista prontamente la promozione in serie A1. Nelle stagioni successive resta legata al club emiliano fino al 2009, per poi trasferirsi alla Robur Tiboni Volley Urbino.
Nella stagione 2010-11 viene ingaggiata dal Volley Bergamo, con il quale vince il campionato.

LA CHAMPIONS LEAGUE. Con l’assegnazione della Final Four alla Federazione dell’Azerbaijan, cambia la formula che aveva contraddistinto le ultime edizioni della CEV Champions League. Non più due fasi di Play Off dopo i gironi della Main Phase per qualificare le tre squadre che avrebbero raggiunto la società organizzatrice dell’evento finale, ma Ottavi e Quarti di Finale. Agli Ottavi si qualificheranno le prime tre classificate dei cinque gironi iniziali più la miglior quarta. Le sedici formazioni verranno sorteggiate per le sfide a eliminazione diretta con formula di andata e ritorno. Le otto vincenti proseguiranno nel tabellone dando battaglia nei Quarti e, infin e, le quattro qualificate si daranno appuntamento alla Final Four del 24 e 25 marzo.

I Gironi
Pool A
FRA – RC CANNES
GER – SCHWERINER SC
TUR – Eczacibasi VitrA ISTANBUL
ITA – MC-Carnaghi VILLA CORTESE
Pool B
TUR – FenerbahceAcibadem ISTANBUL
AZE – Rabita BAKU
FRA – ASPTT MULHOUSE
GER – DRESDNER SC
Pool C
SUI – Voléro ZÜRICH
RUS – Dinamo KAZAN
CZE – VK Modranska PROSTEJOV
POL – Atom Trefl SOPOT
Pool D
ROU – 2004 Tomis CONSTANTA
ITA – Norda Foppapedretti BERGAMO
TUR – VakifGunesTTelekom ISTANBUL
AZE – Azerrail BAKU
Pool E
ITA – Scavolini PESARO
POL – Bank BPS Fakro MUSZYNA
SRB – Crvena Zvezda BEOGRAD
RUS – Dinamo MOSCOW

Il calendario del Pool D (le date dei primi cinque turni possono subire modifiche)
30/11/2011 ROU – 2004 Tomis CONSTANTA vs AZE – Azerrail BAKU
30/11/2011 ITA – Norda Foppapedretti BERGAMO vs TUR – VakifGunesTTelekom ISTANBUL
07/12/2011 TUR – VakifGunesTTelekom ISTANBUL vs ROU – 2004 Tomis CONSTANTA
07/12/2011 AZE – Azerrail BAKU vs ITA – Norda Foppapedretti BERGAMO
14/12/2011 ROU – 2004 Tomis CONSTANTA vs ITA – Norda Foppapedretti BERGAMO
14/12/2011 AZE – Azerrail BAKU vs TUR – VakifGunesTTelekom ISTANBUL
21/12/2011 TUR – VakifGunesTTelekom ISTANBUL vs AZE – Azerrail BAKU
21/12/2011 ITA – Norda Foppapedretti BERGAMO vs ROU – 2004 Tomis CONSTANTA
11/01/2012 ITA – Norda Foppapedretti BERGAMO vs AZE – Azerrail BAKU
11/01/2012 ROU – 2004 Tomis CONSTANTA vs TUR – VakifGunesTTelekom ISTANBUL
17/01/2012 TUR – VakifGunesTTelekom ISTANBUL vs ITA – Norda Foppapedretti BERGAMO
17/01/2012 AZE – Azerrail BAKU vs ROU – 2004 Tomis CONSTANTA

MONDIALI JUNIORES. Iniziano oggi in Perù i Campionati Mondiali Juniores. Un appuntamento colorato da un pizzico di rossoblù. Nella Nazionale italiana ci saranno infatti Valentina Diouf e Sara Alberti (la prima neo acquisto della Norda Foppapedretti per il prossimo campionato di A1, la seconda frutto del Settore Giovanile del Volley Bergamo) a difendere i colori azzurri nel girone che le metterà di fronte a Brasile (oggi alle 23.25 italiane), Cuba (domani alle 18.30) e Serbia (domenica alle 16.30). Le prime due classificate di ciascun raggruppamento proseguiranno la corsa per il titolo mondiale.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.