BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Consorzio bonifica, Ponteranica all’attacco “Un miliardo di tasse, ora basta”

E??? una crociata senza fine quella che sta combattendo il sindaco di Ponteranica Cristiano Aldegani contro il consorzio di media pianura bergamasca.

E’ una crociata senza fine quella che sta combattendo il sindaco di Ponteranica Cristiano Aldegani contro il consorzio di media pianura bergamasca. Il primo cittadino è andato a scovare ogni singolo euro, con precisione al centesimo, versato dai cittadini del suo Comune nelle casse del consorzio negli ultimi dieci anni: “586.985, 39 euro, sono i soldi che i cittadini di Ponteranica hanno versato al Consorzio di Bonifica negli ultimi 10 anni – si legge nella nota inviata da Aldegani -. Questi sono i dati sbalorditivi che ho ricevuto dal Consorzio, dopo quasi 2 mesi di attesa, che attestano tra l’altro che la media annuale dei codici fiscali – contribuenti – che versano importi al Consorzio sono circa 2120 all’anno. Addirittura, per quanto riguarda il 2011, i contribuenti di Ponteranica – non capisco perché ci definiscano con un asettico  “codici fiscali”, che hanno versato importi al Consorzio di Bonifica sono stati 2309, in costante crescita negli ultimi 5 anni”.
La polemica continua dopo un piccato botta e risposta tra il sindaco e il consorzio nei mesi scorsi alla richiesta dell’amministrazione di non pagare più la tassa annuale.
“In merito alle dichiarazioni del dott. Mario Reduzzi, Direttore Generale dell’Ente, rilasciate qualche mese fa agli organi di stampa locale, cito testuali parole “….il carico contributivo complessivo imposto ai beni immobili ricadenti in comune di Ponteranica con i ruoli 2011 sul bacino del torrente Morla è nell’ordine di poche migliaia di euro..” , ricordo al sig. Direttore che le somme versate dai ponteranichesi solo quest’anno ammontano a euro 66.320,31, pari a quasi 120 milioni di vecchie lire! Se a qualcuno sembrano bruscolini, soprattutto di questi tempi, a noi non sembra poca cosa, anzi! In data 18 luglio 2011 ho inviato un’altra richiesta nella quale si richiede quali opere siano state eseguite dal Consorzio di Bonifica sul territorio di Ponteranica, inerenti alla difesa idraulica se non dettate dalla specifica Vs competenza, iniziate e concluse negli ultimi 10 anni, ovvero l’oggetto e la natura di eventuali contratti di lavori con la corrispettiva entità dell’investimento. Chiedo quindi un rapporto annuale a partire dall’anno 2002 all’anno 2011.
In un momento così delicato, in cui le risorse scarseggiano, i tagli statali aumentano e le nostre famiglie non riescono più a far quadrare i conti, attendiamo fiduciosi risposte in merito, così da dare informazioni e trasparenza all’opinione pubblica”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da no servizio no tassa

    caro Aldegani pare che l’assessore regionale ai rifiuti (neo ciellino?) abbia recentemente deificato il consorzio. Temo per la tua amministrazione problemi e commissariamento della sezione.
    continuo a sperare di sbagliarmi

  2. Scritto da avatar

    Caro Sindaco, sempre questa voglia di chiarezza! Non ne possiamo più di gente che chiede come mai, cosa si fà con i soldi raccolti dai cittadini, ecc.. ecc.. ecc….Mantenere le rogge in controllo – manutenzione – pulizia è doveroso però si deve avere riscontro da parte di chi amministra

  3. Scritto da aldo buso

    Avanti fino alla vittoria di questa battaglia !!!
    Sto con il mio sindaco, liberiamoci dall’oppressione contributiva di questi enti inutili che si autoalimentano alle spalle dei cittadini inerti.
    Avanti così, fino alla fine….Rosciano è con Aldegani

  4. Scritto da G Valietti

    Nessuno si chiede dove andrebbe a finire tutta l’acqua piovana che cade sui tetti delle case, sui cortili e sui parcheggi privati se non ci fossero rogge e canali pronti ad accoglierla anche in quantità eccezionali come nei giorni scorsi?
    Finirebbe nelle taverne, nei box e nelle cantine delle stesse case, con le conseguenze che possiamo immaginare. Nei secoli scorsi si procedeva con corvee pubbliche a pulire i canali oggi è giusto pagare chi lo fa per noi.

  5. Scritto da udc isola

    La Lega copia:
    http://udcisola.splinder.com/post/24523850
    ludc-rincara-la-dose-non-siamo-a-ruota-della-lega-andiamo-oltre-la-sua-posizione-conservatricechiudere-consorzio-bonifica-mpb

  6. Scritto da giovanni

    Bravo Aldegani.Sapere che fine fanno i nostri soldi è indispensabile. Sarebbe meglio che l’assessore regionale che ha beatificato il consorzio dopo che per anni il suo partito ne chiedeva l’eliminazione facesse sapere qualcosa in merito.

  7. Scritto da luciano015

    I Consorzi di Bonifica sono Enti Inutili anche più della maggior parte delle Province, perchè non c’è nulla di quanto fanno (ma fanno qualcosa???) o invece dovrebbero fare, che non possa venire svolto dalla Regione (o dalla Provincia, se la si vuole mantenere).
    Questi Consorzi sono carrozzoni che costano inutilmente in personale e in sedicenti esperti.
    Le gabelle che fanno pagare sono un altro rimasuglio del medioevo che continua e che nessuno sembra capace di eliminare. Fatele togliere e basta.

  8. Scritto da Chiudetelo

    @4 – Mi scusi, il suo mi sembra un punto di vista un pò bizzarro . Cosa accade per gli stessi eventi là dove non esistono i consorzi di bonifica ? Nulla , perchè di queste cose si occupano uffici tecnici parte dell’ente primario e gli interventi sono pagati dalla fiscalità generale . Che bisogno c’è di consigli di amministrazione ecc. ecc ? Di spendere soldi per attività di promozione ecc ecc ecc. Mi spieghi.

  9. Scritto da angel

    grande cristiano mola mia…………………………

  10. Scritto da Louis

    Mi sembra di capire che Aldegani vuole che Ponteranica non paghi, con la logica del “io no, tu sì”, il problema vero risponde alla domanda “che senso ha che esista una struttura simile ?” . Ma vale per tutti.

  11. Scritto da persec

    scusate l’acqua passa dappertutto per mantenere efficiente una roggia non basta pulirne il tratto sul territorio di ponteranica ma bisogna strutturarla perche arrivi a destinazione cosi come i servizi necessari al funzionamento (uffici ,telecontrollo ,telecomando,videosorveglianza ,sorveglianza) … dai che se non ci fosse il consorzio ti allagano il negozio a bg !!! basta populismo

  12. Scritto da Elle

    Per @4 e @11 ma come fate a dire che vengono attuate tali opere se il consorzio non riesce a dare evidenza delle attività che espleta? Giusto chiedere conto dell’operato e giusto non pagare servizi o attività non eseguiti. In Italia c’è l’ente dell’ente e alla fine nessuno si assume alcuna responsabilità forse pensando che se ne deve occupare qualcun altro.

  13. Scritto da Cittadino di via Valbona

    Aldegani fa benissimo a mettere in discussione il consorzio ed a pretendere chiarezza sull’entità dei lavori svolti sul territorio di Ponteranica. E’ il primo cittadino e come tale deve vigilare e chiedersi il perchè di molte cose. Fino ad oggi tutti abbiamo pagato senza sapere precisamente la motivazione e nessuno si è mai mosso per informarci. Attendo ulteriori sviluppi della faccenda…se poi si riuscirà a risparmiare qualche euro, tanto di guadagnato! Grazie Aldegani! Avanti cosi!

  14. Scritto da Help

    Per favore comunicate ad Aldegani che è stato introdotto l’euro.

  15. Scritto da goal

    E’ una crociata con lo “spadone” spuntato. Ma chi glielo dice al sindaco che il consorzio è un ente di diritto pubblico costituito nell’anno 1955 ed è normato da una legge regionale del 2008 con la Lega al governo della Regione Lombardia!!!
    Perchè non ne parla ai vari Belotti, Pedretti, Frosio, ecc., che sicuramente lo ascolteranno. Chi dirà ai vari politici (PdL e Lega) dei consorzi di alzare il “lato b” dalle poltrone ben remunerate che occupano.

  16. Scritto da soldi inutili

    a cosa serve il consorzio visto che non fa niente? li avete mai visti fare lavori? nella bassa mai, ripeto MAI!

  17. Scritto da l76

    e poi ti rendi conto (per esempi oal mio paese) che le rogge, il fiume e i canali se non li puliscono quelli della protezione civile (volontari) gli alpini o qualche privato (che ne usufruisce magari per agricoltura) non li pulisce nessuno..altro che consorzio!!! e io pago

  18. Scritto da bancario bg

    fare una class action come la FABI Bergamo ha già fatto!

  19. Scritto da Esaù

    Aldegani , a me non interessa che Ponteranica non paghi , a me interessa che venga abolito il consorzio !!

  20. Scritto da dentista dei lupi

    Ma Aldegani è stato informato che il ministro per la semplificazione (colui che dovrebbe eliminare gli enti inutili) è del suo stesso schieramento politico?

  21. Scritto da gio

    siamo alle solite ,
    il capi del consorzio sono nominati da lega + pdl
    e vero sono solo enti per mettere gli amici a super stipendi
    ma il sindaco si lamenti dal suo partito lega e pdl ,
    cosi come le poste e treni , non funzionano ditelo a pdl e lega che nominano i vertici e li usano solo per rimpirli di amici a stipendi….
    del popolo se ne fregano

  22. Scritto da dario

    ammesso e non concesso che il CDB serva a qualcosa (…?) che attinga le sue risorse dalla fiscalita’ generale, come si fa per le strade e le opere pubbliche in generale

  23. Scritto da alberto

    la cisl e la cgil siedono nel consiglio !!!!