BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Iniziative per promuovere la valle

“Itinerari del sacro fra le contrade, le chiesette e gli ambienti umani della zona, per valorizzarla e promuoverla.

Più informazioni su

Valorizzare e promuovere la Valle Imagna in chiave turistica, partendo dal Santuario della Cornabusa. E’ questo l’obiettivo primario del progetto“Itinerari del sacro fra le contrade, le chiesette e gli ambienti umani della valle Imagna”, promosso all’Associazione Imprenditori di Sant’Omobono Terme.
In particolare l’obiettivo è di creare percorsi artistici, religiosi e enogastronomici che mettano delle diverse attrattive della Valle, intercettando nuovi visitatori, che possano pernottare, mangiare, divertirsi e frequentare i negozi dei borghi dei comuni del comprensorio. Si tratta di una lavoro fatto a più mani che punta a far conoscere la tradizione e la cultura valdimagnina a cominciare dai tanti fedeli che salgono al Santuario della Cornabusa (Sant’Omobono Terme).
Concretamente l’azione di promozione si manifesta con la realizzazione di alcuni prodotti multimediali, che l’Isot ha commissionato al Centro Studi Valle Imagna, che si traduce in pieghevoli informativi sugli elementi salienti della valle sotto i diversi profili (sociale, naturalistico, architettonico), nella realizzazione di una mostra con catalogo e di un cortometraggio sulla Cornabusa. 
Religiosità, arte e devozione popolare, ambiente, paesaggio e architettura rurale, l’area fluviale con le sue acque sulfuree e le grotte, la foresta, le contrade e i paesi. Percorso Vitae, piste ciclabili, percorsi didattici, sentieri di montagna caratterizzano la cartina che accompagna l’opuscolo. Identità dei luoghi, attività, mestieri e patrimonio immateriale, presenta i prodotti agroalimentari, la geografia economia della Valle, la tradizione commerciale, ma anche tutto quel patrimonio immateriale di cui la Valle è ricca e che si manifesta nello stile di vita, nelle credenze, nei riti, nelle tradizioni, nelle feste e nelle abitudini degli abitanti.  
Tra le altre iniziativa, la mostra di Vittorio Manini dal titolo La memoria del quotidiano in programma dal 30 luglio al 28 agosto. Sarà allestita a Sant’Omobono Terme , località Selino Basso, in via Vittorio Veneto 137 e sarà visitabile tutti i giorni dalle ore 17 alle 22. Strutturata con circa novanta opere, sarà inaugurata sabato 30 luglio 2011, alle ore 18. Alla mostra è abbinato il catalogo delle opere appositamente realizzato. 
Il cortometraggio La Cornabusa, rifugio di Maria e riferimento identitario per tutta la Valle Imagna attraverso il racconto delle persone che hanno lavorato alla realizzazione del luogo di culto e la voce dei fedeli vuole offrire un inquadramento storico, culturale e popolare del valore che il Santuario rappresenta per la Valle Imagna e per la diocesi di Bergamo.  
Informazioni sugli itinerari e sui prodotti contattare l’Associazione Imprenditori di Sant’Omobono Terme: tel. 348 3929026 e 347 9313072. E.mail: info@imprenditorisantomobonoterme.it– www. Imprenditorisantomobonoterme.it

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da contenta

    GRAZIE ISOT : finalmente qualcosa si muove a S.Omobono!