BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Due anni di governo: il sindaco fa il bilancio ma ha nostalgia dei vecchi numeri

Lo slogan ?? "Bergamo in vetta", un manifesto per fare il bilancio di due anni di centro-destra alla guida della citt??.

Più informazioni su

"Bergamo in vetta" è lo slogan scelto dal sindaco Franco Tentorio per i due anni di centro-destra alla guida della città. Sfondo blu, foto di Città Alta sullo sfondo e i punti di eccellenza dell’amministrazione comunale. "Sono manifesti che abbiamo pagato noi" afferma ironico il sindaco. Giocare in anticipo è una tattica che ha imparato dopo la polemica dei cartelli stradali con la scritta "Berghèm". In un’ora snocciola interventi, progetti, premi. Ringrazia gli assessori "Siamo davvero una bella squadra, compatta". Anche se alla fine, pur orgoglioso di tutto ciò che ha fatto ammette: "Certo con l’amministrazione Veneziani, in cui ero vicesindaco, avevamo speso 75 milioni di euro di grandi opere. Oggi è impensabile, c’è un certo Giulio Tremonti che ci mette la mano sulla testa e non ci permette nemmeno di sognare grandi interventi".
La "nota integrativa" che ribalta tutto l’esercizio sta qui: pochi fondi a disposizione e "l’unità" della squadra con cui lavora che non gli permette di vendere gli edifici di Piazza Vecchia ("Non ho voluto forzare la situazione, venderemo altre proprietà") e che lo incalza sui rumori dell’aeroporto. Per il resto sono molte le voci del bilancio dell’amministrazione Tentorio. 

Si va dalle nuove tecnologie – con la dematerializzazione ovvero l’eliminazione della carta dagli uffici comunali sostituita da sistemi telematici – al turismo, passando dalla sicurezza, attraversando la solidarietà e le grandi opere.
"Il progetto di organizzazione della macchina amministrativa che è stato premiato tra i primi cinque in Italia, e lo dico con una punta d’orgoglio" aggiunge il sindaco. Nel capitolo della Bergamo solidale c’è l’attenzione all’infanzia con l’aumento dei posti negli asili nido: "Per la prima volta le liste di attesa sono sotto i cento posti" annota Tentorio. E a proposito degli interventi per il sociale rammenta come in tre anni sono stati messi a disposizione 1.256 alloggi attraverso bandi e piani di zona. 
Per quanto riguarda il "progetto sicurezza", il primo cittadino va fiero del premio che ha ricevuto a livello nazionale. "Sono molto soddisfatto dell’attività di contrasto e dei tavoli interassessorili aperti con i quartieri della città – aggiunge – e devo dire che ovunque andiamo, nonostante le critiche, le segnalazioni, siamo tutti ben accolti. Segno che il nostro lavoro, anche nella fatica, viene compreso e apprezzato. Insomma, la gente ci vuole bene"
Per le grandi opere l’amministrazione Tentorio pensa al rifacimento della stazione, alla nuova Gamec (il progetto della Ubi Banca è pronto e sarà consegnato a giorni) e alla risalita per Città Alta. Altri fronti aperti con altre istituzioni sono il Parco dello Sport, l’area dell’ex gasometro, il complesso di Sant’Agata e Carmine, l’ex caserma Montelungo, Astino e Porta Sud. 
"Non è automatico che più spettatori significhino più spettacoli di qualità – previene Tentorio – però per quanto riguarda il settore della cultura abbiamo un aumento considerevole degli spettatori e più iniziative, anche in occasione del 150° dell’Unità d’Italia".
Ironico, orgoglioso e convinto "siamo fedeli al programma elettorale e alle linee di mandato", alla fine Tentorio di fronte alle quattro corpose pagine di interventi, ammette che senza patto di stabilità, cioè con più denaro da spendere questi due anni di centro-destra sarebbero stati altri cantieri per il futuro della città. 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da ureidacan

    Due anni di amministrazione, siamo ancora sullo 0-0, come in quasi tutte le partite della Coppa America. Speriamo nel secondo tempo!

  2. Scritto da obbiettivo

    a bg l’amministrazione funziona, senza crisi e liti.alle segreterie di lega e pdl il merito di aver difeso la stabilita’ e la governabilita’ della amministrazione e di non aver creato forzature col sindaco.

  3. Scritto da paolo

    due anni sicuramente di buon governo e con parecchi passi avanti

  4. Scritto da bergamotto

    Un elenco di buone intenzioni, più che di realizzazioni.
    Vedremo nella seconda parte del mandato.

  5. Scritto da pm

    @3: caspita, devo essere stato piuttosto distratto in questi due anni – ce la farebbe ad elencarci quali sono stati i passi avanti a cui si riferisce?

  6. Scritto da sepp

    governo? ma quale governo?
    pagati per non fare niente

  7. Scritto da Giovanni

    @sepp…pgati per non fare nienete? Ma hai letto l’articolo o no? Si può essere d’accordo o meno sul programma che si sta facendo, ma le sparate qualunquiste non le sopporto più.

  8. Scritto da Alberico

    quando ho sentito il sindaco dire che fra gli obiettivi raggiunti c’è anche la festa regionale della CGIL (tenutasi nel giugno scorso al lazzaretto in un fine settimana freddo e piovoso) mi è venuto il latte alle ginocchia.

  9. Scritto da sepp

    sì ho letto e ha confermato la mia impressione:
    NIENTE !!! …hanno ritirato il premio per la sicurezza…. …pensano alla stazione… IL NULLA ASSOLUTO !!! per senso del pudore, dovrebbero almeno dimezzarsi lo stipendio.

  10. Scritto da ex elettore di Tentorio

    Caro Franco, che triste crepuscolo. Dopo 35 anni di Consiglio comunale ci aspettavamo ben altro piglio. E invece il nulla come gloriarsi di premi che assomigliano tanto alla coppa del nonno che andava di moda quand’eravamo giovani. E poi, scusa, dare la colpa di tutto a Tremonti non ti assolve dall’assoluta mancanza di fantasia, di iniziativa, di carisma. Chiunque dandosi la pagella si attribuisce un bel voto. Ma non funziona così. Caro Franco, te ne accorgerai.