BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Cori razzisti, deferito Mandorlini

La Procura Federale ha aperto un procedimento nei confronti dell'ex tecnico atalantino dopo i cori lanciati in occasione della presentazione dell'Hellas.

Più informazioni su

La Procura federale ha aperto un procedimento di carattere disciplinare sul comportamento tenuto in occasione della presentazione della squadra, dall’allenatore del Verona Andrea Mandorlini. È già stato acquisito agli atti il filmato che documenta quanto avvenuto; nelle prossime ore Mandorlini sarà interrogato dagli uomini della Procura della Figc per raccogliere tutti gli elementi utili e assumere le decisioni conseguenti.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da piero

    i commenti degli opinionisti da 1 a 3 sarebbero condivisibili se Mandorlini non fosse un tesserato, infatti e’ intervenuta la magistratura sportiva, per quanto riguarda lo striscione su Bossi confermo quanto detto, i tifosi non sono tesserati, e’ stato uno striscione di cattivo gusto, ma tant’e’, ce ne sono centinaia negli stadi

  2. Scritto da abbasso il politicamente corretto

    ma deferito per cosa?siete ridicoli….”ti amo terrone” è un capolavoro degli skiantos

  3. Scritto da Il Naggio

    deferito per aver manifestato amore verso i terroni :(

  4. Scritto da A.Z. Bg

    Quindi dire:ti amo terrone è razzismo per la inutile magistratura(federale o no).Totò direbbe:Ma mi faccia il piacere!
    Ricordo che a napoli nel 2004 quando si ammalò l’on Bossi.allo stadio i tifosi napoletani esposero uno striscione con: BOSSI CREPA,ma la magistratura(federale o no)non disse nulla.Ergo,i napoletani possono insultare,i veronesi non possono usare neanche l’ironia.Alla faccia dell’unità d’italia.