BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Argomm, 30 anni e un sogno: una multinazionale “tascabile” fotogallery

L'azienda specializzata nella produzione di guarnizioni in gomma ?? stata fondata da Gianluigi Galizzi e Chiarisa Argenti.

Più informazioni su

Un appuntamento importante per Argomm Spa che si appresta a tagliare il traguardo dei trent’anni di attività. La società è stata fondata nel 1981 a Sarnico da Gianluigi Galizzi e Chiarisa Argenti – da qui il nome Argomm che è una sintesi dei cognomi Galizzi e Argenti – realizza componenti in elastomero vulcanizzato (gomme sintetiche).
Gianluigi Galizzi, 70 anni, fondatore del gruppo ricorda ancora gli inizi. "Dopo un’esperienza in una società che produceva gomma, nel 1979 maturò l’idea di creare qualcosa in proprio che coinvolgesse anche Chiara e i nostri figli, Ercole e Marco. Così nei locali di Fosio a Sarnico vennero prodotte le prime stampate della nuova ditta che chiamammo Arga".
Gli spazi ridotti e il portafoglio clienti che aumenta fanno sì che la famiglia Galizzi crei una nuova società nel 1981: la Argomm a Villongo. A Marco, il secondogenito, viene affidata la Arga che sarà assorbita in Argomm nel 1983. "Grazie ad un socio tedesco, il compianto Bernt Krause, che era ben inserito in grandi aziende, come il gruppo Bosch, ottenemmo delle buone commesse sul mercato tedesco – continua Galizzi -. A quei tempi i nostri cavalli di battaglia erano le guarnizioni per le macchine da caffé. Tra le aziende per le quali collaboravo c’era anche la Saci dove ho conosciuto Gianbattista Morina che sarebbe diventato prima un socio e poi quasi un membro della famiglia". 
Galizzi percorre i suoi tre decenni alla guida di Argomm snocciolando alcuni ingredienti del successo imprenditoriale. "Siamo cresciuti perché eravamo disposti a cambiare tutti i giorni e perchè accettavamo di essere sempre dinamici – racconta il presidente di Argomm – ricordo che nel 1979 noi usavamo il telefax che le Poste italiane non avevano ancora. Ci volevano circa cinque minuti per ricevere un disegno e, spesso, in tre giorni eravamo in grado di inviare i campioni al cliente". Nel racconto c’è spazio anche per affermazioni che sembrano massime per la Argomm: "trovare un cliente a volte è facile, mantenerlo per venti o trent’anni è un’altra cosa".
Accanto a Gianluigi Galizzi c’è sempre anche la moglie. "Senza Chiara non saremmo mai riusciti, né a casa, né in azienda – afferma Galizzi -. Dove c’è lei è sempre tutto pronto, a qualunque ora. Dove c’è una tensione c’è lei che mette pace". Chiarisa Argenti è sempre stata in azienda, impegnata fino al 2000 al controllo visivo. E in questa storia di azienda familiare il passaggio delle consegne di fatto è già avvenuto. Gianluigi Galizzi è presidente del gruppo, mentre Ercole Galizzi, 46 anni, ricopre la carica di Amministratore delegato ed è affiancato in azienda dal fratello Marco, 45 anni, che segue la parte tecnica e commerciale e da Battista Morina.
 Ercole Galizzi è attualmente anche vicepresidente di Confindustria Bergamo. Oggi Ar Gruop conta  426 addetti, un fatturato di 44 milioni di euro per il 2010 in crescita del 10% per il 2011, e cinque siti produttivi in Italia, uno in Romania, uno in Spagna e uno in Germania. Nelle linee di produzione figurano: o-ring, guarnizioni tagliate, cornici, passacavi, ammortizzatori, membrane e multicomponenti. I trent’anni sono un traguardo, ma anche un punto di partenza per l’a.d. Ercole Galizzi che evidenzia come "il legame primario al settore della sub-fornitura al mercato mondiale automotive rimarrà per Argomm una priorità – afferma -. E’ una sfida che ci ha sempre guidato la nostra storia e che ci ha permesso di crescere a fronte di esigenze tecnico-qualitative ed organizzative significative. E’ una scuola, uno fra i mercati più avanzati". Galizzi sottilinea come sia necessaria una dimensione più ampia del gruppo. "Penso a una crescita di ampio respiro, sia interna, che interessa noi e le nostre aziende, sia per le linee esterne – ammette l’amministratore delegato di Argomm -. Non è da  escludere l’acquisizione di altre organizzazioni o di processi di aggregazione con altre aziende. Fra dieci anni immagino una multinazionale "tascabile", un gruppo composto da circa mille persone, più di 100 milioni di euro di fatturato e 7-8 siti produttivi, con presenza nelle aree di business mondiali: Europa, Asia ed America".

(da sinistra l’a.d. Ercole Galizzi, Battista Morina, il presidente Gianluigi e Marco Galizzi)

LA SCHEDA 
Ar Group è composto da:
Argomm Spa                 Fondata nel 1981      Sede a Villongo.                  220 dipendenti.
Plastic Division Spa      Fondata nel 1996      Sede a Sulbiate (MB).          52 dipendenti.
Ar.Form Srl                    Fondata nel 1999     Sede a Villongo                     13 dipendenti.
Promag Srl                     Fondata nel 2006     Sede a Codogno (LO)            7 dipendenti.
Argomm GmbH             Fondata nel 2006     Sede a Stoccarda (Germania)  2 dipendenti
Dalcio Plastic Medical  Fondata nel 2010     Sede a Chiari (BS)                  5 dipendenti.
Argomm Ro Srl              Fondata nel 2006     Sede Timisoara (Romania)    90 dipendenti.
Armoltec Sl                    Fondata nel 1996      Sede a Barcellona (Spagna)  37 dipendenti.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Stefano

    Spirito da puro bergamasco, acume e abilità da artista italiano, operatività e decisionismo da tedesco una formula vincente che tanti imprenditori dovrebbero imitare ed attuare per far crescere e progredire le loro attività. IN OGNI CASO NON E’ DA TUTTI Auguroni per i 30 anni

  2. Scritto da Pescatore

    BUON AMO Capitano, 30 anni è l’inizio, di acqua sotto il ponte di Sarnico ne passerà ancora tanta e di lucci, persici e coregoni riempiremo ancora il retino, il tremaglio e la gerola al tramonto caleremo e dopo aver pregato la nostra Stella Maris il giorno dopo le isseremo certi del buon pescato. Il Vet da nord, l’Ora da sud e la Mira dei due camini ci indicheranno i momenti magici dove ancora prima di calare l’amo in acqua senti già la ferrata che ti scuote la mano. AL GHE’ e L’E’ GROS