BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Le opposizioni bocciano il ticket sanitario

La Lombardia ?? l'unica regione, con la Basilicata, tra le dieci che hanno i conti in ordine, ad applicare subito il ticket sui farmaci.

Più informazioni su

No al ticket sanitario di 10 euro che la Lombardia ha deciso di far pagare ai cittadini. Lo dicono le opposizioni in Regione: Pd, Idv, Udc e Sel, che contestano la scelta giudicandola: "Iniqua e adottata solo per fare cassa".
Sara Valmaggi, esponente del Pd aggiunge: "La Lombardia è l’unica regione, con la Basilicata, tra le dieci che hanno i conti in ordine, ad applicare subito il ticket sui farmaci e l’addizionale irpef". Ha parlato di scelta politica il vicesegretario regionale del Pd, Alessandro Alfieri, rimarcando che: "Quanto sarà raccolto, prendendolo dalle tasche dei cittadini, non alimenterà i fondi sociali, ma sarà usato per coprire un deficit".
Attacca sulle cifre Gabriele Sola (Idv): "La Regione ha stanziato 85 milioni in più rispetto ai 340 già previsti, per il nuovo ospedale di Bergamo, perché, costruito su una palude, ha evidenziato criticità. Quegli 85 milioni avrebbero potuto coprire abbondantemente i 70 che entreranno coi ticket".
Chiara Cremonesi (Sel) ha definito l’operazione "Un regalo alla sanità privata", mentre Valerio Bettoni (Udc) ha fatto appello all’unità per "Lavorare insieme e trovare una soluzione".
In Lombardia, sono esenti dal ticket i minori di 14 anni (1.389.602), gli ultrasessantacinquenni, con reddito lordo complessivo familiare non superiore ai 38.500 euro (1.971.180), i titolari di pensione sociale (76.371), catregorie come disoccupati (253.000), lavoratori in mobilità con familiari a carico, invalidi civili (130.350). Sono esenti poi i malati cronici o con malattie invalidanti.
 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da 1+2=??

    laregione lombardia non’è in deficit per la sanita potrebbe anche non applicare il tiket magari rimetterei L’ICI cosi i comuni facendo cassa
    asfalterebbero le strade è tutto uno SCHIFO ci mancava questa specie di FEDERALISMO

  2. Scritto da oscar

    ma se il bilancio sanità è ok, perchè spremere sempre i poveri pirla che pagano, tanto i soliti(extracomunitari, zingari + altri) continueranno a non pagare nulla

  3. Scritto da nà pòde più

    invece di aumentare irpef e mettere ticket, diminuitevi gli stipendi d’oro che prendete al pirellone,noi tiriamo la cinghia voi fate la vita da pascià ma va ……

  4. Scritto da talebano

    oggi visita 46 uero di ticket, e qeulli a roma hanno i rimborsi, e noi manteniamo la casta ! 80 deputati avvocati del pdl hanno minacciato di non votare la manovra se non fosse tolta una norma che minacciava la casta degli avvocati, il governo l’ha subito tolta, noi milioni di impiegati non contiamo nulla