BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Nuovo ospedale, acqua e non solo: servono 60 milioni in pi??

Nel giorno dell'inchiesta di Bergamonews i consiglieri regionali Sola (Idv), Martina e Barboni (Pd) riferiscono l'annuncio del direttore generale della Sanit?? Lombarda: "Per il nuovo ospedale servono altri 60 milioni di euro". A cosa sono destinati? Non si sa. La trincea non ?? "il" problema.

Più informazioni su

Lasciavamo delicatamente intendere, nella nostra piccola inchiesta sul nuovo ospedale di Bergamo, che sembrano esserci problemi che vanno ben al di là di alcune infiltrazioni d’acqua negli interrati della torre 5, problemi per i quali il contendere tra azienda ospedaliera e progettisti sulla nuova tincea contro le infiltrazioni, sembra solo la punta dell’iceberg.
Il nostro servizio non è stato in alcun modo smentito dall’Azienda ospedaliera, con la quale Bergamonews ha avuto un contatto nella giornata di lunedì 18 luglio. E poche ore dopo è arrivata la notizia che sembra aggiungere dubbi, proprio nella direzione da noi indicata.
I consiglieri regionali Gabriele Sola (Idv), Maurizio Martina e Mario Barboni (Pd), hanno infatti riferito alcune parole pronunciate pochi giorni fa in commissione regionale dal direttore generale della Sanità Carlo Lucchina: "Sull’ospedale di Bergamo ci sono da fare opere di completamento per sessanta milioni di euro, da prelevare dal fondo per l’edilizia sanitaria".
Non proprio uno scherzo per una struttura che complessivamente ne costa 340 milioni di euro, stando alle previsioni. Quasi un quinto in più. A cosa servano quei sessanta milioni di euro non è stato specificato, tant’è che i tre consiglieri regionali chiedono lumi sul perchè delle nuove risorse, su cosa servono e se le nuove eventuali opere da realizzare provocheranno ritardi.
Sta di fatto che per il nuovo ospedale si è aperta una partita che non è semplicemente quella, già poco chiara, della nuova trincea per proteggere le torri dall’acqua nel terreno. Non è quella da un milione di euro per la stessa trincea. E’ una partita che vale un quinto del nuovo ospedale. E la chiarezza dovrà essere ai massimi livelli, per specificare necessità e tempi. Ma soprattutto per spiegare, anche stavolta, se la Regione, Infrastrutture Lombarde e l’azienda ospedaliera imputano errori ai progettisti o ai costruttori del nuovo ospedale. In caso contrario, ovvero se non si imputa alcun errore a nessuno, non uno di quei 60 milioni di euro potrebbe essere speso per rimediare alle infiltrazioni. Solo per altre opere. Quali?

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da gianni

    LA Regione fa del suo meglio

  2. Scritto da lukino

    se arrivano dal bilancio regionale secondo lei chi li tira fuori?

  3. Scritto da basta magnoni

    forse i 60 milioni serviranno per avere dentro l’ospedale un anfiteatro greco da 40000 posti

  4. Scritto da Sleghiamoci

    Come tutte le opere finanziate dalla politica fa acqua da tutte le parti. Ma non era meglio prevenirlo prima invece che rifare il tutto dopo, con l’agravio sempre sulle spalle dei cittadini? Tanto che importa paghiamo noi….cambiano i partiti ma non cambia la sostanza….

  5. Scritto da HARLEY

    ma lo studio non è stato fatto da un famoso architetto di Bergamo? se non sbaglio ha anche l’età di sapere che quando era giovane esistevano le paludi, poi state bonificate per far delle risaie
    saaaaaaaalve

  6. Scritto da Candide Padano

    Cosa fatta capo ha, e non possiamo certo radere al suolo il nuovo ospedale e rifarlo da qualche altra parte.
    Ciò detto, un paio di domande:
    – coma mai la giunta di centro sinistra del sindaco Vicentini decise di spostare il sito del nuovo ospedale dalla Martinella alla Trucca, contro il parere del professionista chi aveva steso il nuovo PRG?
    – chi era a quei tempi il proprietario dei terreni della Trucca?
    Attendo fiducioso una risposta,

  7. Scritto da Sleghiamoci

    Per Candide Padano, se guardi bene la storia è la Lega che si è oppsto alla Martinella essendo forte in provincia volendo fare alla Trucca…ti va bene come risposta?

  8. Scritto da Corrado

    Come affermato in una precedente nota, il nuovo ospedale sotto il profilo architettonico fa…pena. Dal punto da voi preso come foto, le facciate dei padiglioni sembrano dei colombari. Va be che in ospedale ci si va anche per morire, ma non era il caso di richiamarlo con dei lugubri prospetti.
    Adesso si aggiunge anche una serie di errori tecnici, molto gravi, dove si ancrà a finire? Perchè nella progettazione ci si è dimenticati della nostra bella architettura bergamasca di tradizione?

  9. Scritto da Nicola

    Chiede al celeste

  10. Scritto da expaul

    non sapevo che nei pressi del nuovo ospedale ci fosse un pozzo di san patrizio, acqua sì e tanta, bastava fare un giretto negli addietro…

  11. Scritto da Tuditanus

    Quei 60 milioni servono per dotare tutte le torri dalle fondamenta a zattera di GPS nautico omologato.
    O volete che se ne scendano giù con la piena senza rispettare il codice di navigazione?

  12. Scritto da Beppe

    E io pago……….poi parlano del Sud Italia, dove le opere non finiscono mai…..ma anche qui da noi la situazione non cambia…..Evviva l’Italia…..

  13. Scritto da padano coch

    se fosse successo a gioia tauro avremmo già chiesto e ottenuto la secessione….

  14. Scritto da a chi sono destinati i 60 mln extra?

    Ma la domanda più interessante, invece che: “a chi sono destinati?” non sarebbe: “da chi verranno?”.
    Forse dai cittadini taglieggiati da questa classe dirigente con ticket, imposte di bollo, aumento di tutte le tariffe, accise, mancato adeguamento delle pensioni, … ?