BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Naecc: Soardi-Cancelli ancora vincitori “in casa”

Domenica, nelle acque di casa a Clusane, l???equipaggio di Antonio Soardi e Gianluca Cancelli ha ottenuto il suo quarto successo nella categoria veterani davanti a 1500 spettatori.

Più informazioni su

Non si arresta la corsa del «Clusane» al Campionato dei Naècc del Sebino, l’appassionante sfida remiera che ogni anno riaccende le antiche rivalità tra i paesi del Lago.
Domenica, nelle acque di casa a Clusane, l’equipaggio di Antonio Soardi e Gianluca Cancelli ha ottenuto il suo quarto successo nella categoria veterani («Germani») mettendo una serie ipoteca sulla vittoria del «Naèt d’or» 2011.
Al secondo posto salgono Almer Marini e Luciano Bosio del «San Rocco» mentre i tavernolesi Nicola Foresti e Fabio Rinaldi, vincitori delle ultime due edizioni del trofeo Naèt d’or e superfavoriti di questa edizione 2011 scendono di un gradino e passano in terza posizione.
Nella categoria femminile nessuna variazione: Anna Mometti e Chiara Rinaldi su «Tavernola» si sono confermate senza rivali distanziando di numerose barche Lisa Martinelli e Nadia Gaudenzi sul naèt «Cambianica» e Miriana Colosio e Marta Pedroni su «Gallinarga». Anche a Clusane le gare delle ragazze, la novità di quest’anno, sono state seguite con grande interesse e partecipazione dal pubblico sul lungolago.
Nella gara under 18 (“Marzaiole”) i clusanesi Michele Marini e Denis Bracchi con il loro naèt «Iseo» hanno tagliato per primi il traguardo davanti a Manuel Fenaroli e Andrea Zoppi del «Cambianica», e a Stefano Bettoni e Gianluigi Pedretti del «Tavernola».
Fra gli under 14 («Avannotti») si sono imposti Raffaele Chierici e Matteo Pezzotti su «Tavernola» davanti a Massimo Belbruti e Walter Fenaroli su «Cambianca», e a Mirko Fenaroli e Bruno Da Silva su «Sarnico».
Calorosi, al momento delle premiazioni, gli applausi per gli atleti e gli organizzatori, i «Giovani vogatori clusanesi» che hanno allestito in collaborazione con gli Operatori turistici di Clusane un mega buffet per mille persone.
Le regate si sono aperte a partire dalle 17 sullo specchio d’acqua antistante il Lungolago di Clusane davanti a una platea gremitissima di circa 1500 spettatori.
La gara di Clusane era la quarta prova valevole per la conquista del «Naèt d’or» e ha fatto da prologo all’anteprima della «Settimana della tinca al forno», in programma a Iseo fino a domenica 24 luglio.
Il torneo remiero dei naècc si sposterà ora il 7 agosto a Predore (ore 17 – Lungolago – Trofeo Amministrazione Comunale”), poi inizierà il conto alla rovescia per l’attesa finalissima di Tavernola, in programma domenica 28 agosto (ore 15 – Lungolago). In quell’occasione si assegneranno il «Remo rosa» alle donne, il «Remo d’or» agli avannotti, la «Bandiera del lago» alle marzaiole e il «Naèt d’or» ai veterani.
In gara ci sono 28 equipaggi, portacolori dei paesi rivieraschi.
Il Campionato è organizzato da Gruppo Vogatori amici del Naét di Tavernola, Amici del Naét di Predore, Giovani vogatori clusenesi, Naet Sarnek e ProLoco Tavernola.
In premio ci sono quattro premi:
il “Naèt d’or” che verrà assegnato al miglior equipaggio della categoria Germani;
la “Bandiera del Lago” alla quale concorrono i vogatori under 16,
il “Remo d’oro” per l’equipaggio under 14 più bravo; e
il “Remo rosa” riservato alla migliore formazione femminile.
La manifestazione è un appuntamento molto sentito sul lago che unisce sport e folclore e richiama un vastissimo pubblico. Sostenuto dallo spirito campanilistico di ogni paese, originato dalla rivalità nella pratica della pesca, rappresenta lo sforzo comune delle diverse località di promuovere l’immagine del Lago d’Iseo facendo riscoprire le antiche tradizioni locali. La Gara sposa lo spirito del G16, il gruppo di coordinamento dei Comuni del Lago d’Iseo nato per promuovere il Sebino in modo coordinato.
La scorsa edizione ha registrato un successo record con oltre 7mila spettatori e 72 atleti partecipanti. Le attese per questa edizione sono di toccare i 10mila visitatori.
 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.