BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Querelò Maroni dopo Pontida, l’Idv sostiene Flora

L'Italia dei Valori organizza un presidio per manifestare solidarietà e sostegno ad Aldo Flora, che ha intrapreso un'azione legale nei confronti del ministro Roberto Maroni.

Più informazioni su

Lunedì 18 luglio, a partire delle ore 15 in Largo Gavazzeni, a Bergamo, nei pressi del monumento dedicato a Francesco Nullo, l’Italia dei Valori organizza un presidio per manifestare solidarietà e sostegno ad Aldo Flora, che ha intrapreso un’azione legale nei confronti del ministro Roberto Maroni. Nel corso dell’ultimo raduno a Pontida il ministro dell’Interno ha inneggiato all’indipendenza della Padania e alla secessione rendendosi responsabile, secondo il denunciante, di vilipendio alla Costituzione, istigazione a sentimenti antinazionali ed alto tradimento.
"Dopo la richiesta di archiviazione – spiega il consigliere regionale dell’Italia dei Valori Gabriele Sola – abbiamo deciso di testimoniare la solidarietà all’amico Flora e richiamare l’attenzione dell’opinione pubblica su un fenomeno assai diffuso soprattutto il Lombardia: la propaganda leghista offende le istituzioni e la stragrande maggioranza degli italiani e dei bergamaschi. E’ inammissibile – prosegue Sola – che rappresentanti della Repubblica, che hanno giurato sulla Costituzione, insistano con questo ‘rosario’ di atti e dichiarazioni che vilipendono l’Italia e la Carta fondamentale".
"Bergamo, protagonista del Risorgimento d’Italia – aggiunge Vittorio Grossi, consigliere comunale dell’Idv – non può tacere di fronte alle offese che la Lega continua a perpetrare verso lo Stato, purtroppo ben oltre i ristretti confini del comune di Pontida. Abbiamo scelto di fare quest’iniziativa – dice ancora Grossi – ai piedi del monumento a Francesco Nullo, eroe garibaldino, per ricordare ai bergamaschi che la nostra terra ha dato molto all’Unità d’Italia".
"Proprio nell’anno in cui si celebra il 150esimo anniversario dell’Unità d’Italia – dichiara Simone Scagnelli, coordinatore provinciale dell’Idv – dobbiamo recuperare quei nobili sentimenti che ispirarono la nascita del nostro Stato".

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da carmelo

    Bella iniziativa