BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Al via il Festival Internazionale del Cinema d’Arte

Tutto è ormai pronto per l’edizione 2011 del Festival Internazionale del Cinema d’Arte: dal 16 al 23 luglio, in Città Alta, prenderà vita il “salotto sotto le stelle” .

Più informazioni su

Tutto è ormai pronto per l’edizione 2011 del Festival Internazionale del Cinema d’Arte: dal 16 al 23 luglio, in Città Alta, prenderà vita il “salotto sotto le stelle” di cui cinema, arte e cultura sono i protagonisti indiscussi.
Sabato sera un appuntamento d’eccezione con la regista Maria Sole Tognazzi aprirà in grande stile la kermesse, che vuole da subito rendere omaggio al grande cinema italiano, con un tributo a Ugo Tognazzi.
Ad introdurre la serata, alle 20.30, le melodie tutte italiane delll’Isy Quartet, cheproporrà una rivisitazione in chiave jazzistica della canzone d’autore nazionale. Gli ormai consueti eventi culturali e i numerosi ospiti del mondo dello spettacolo, infatti, saranno accompagnati, in questa particolare decima edizione, da intrattenimenti musicali che doneranno un tocco di mondanità alle serate e contribuiranno ad accrescere il piacere di vivere gli appuntamenti estivi immersi ancor di più nelle suggestioni di Città Alta.
Per sottolineare il carattere internazionale che questa manifestazione sta sempre più interpretando, nonché l’universalità del linguaggio cinematografico, il Festival dedicherà domenica 17 luglio ad un momento di promozione culturale di un Paese Ospite. Quest’anno sarà la volta delPortogallo: alla presenza del Consigliere culturale dell’Ambasciata del Portogallo a Roma, Paulo Cunha e Silva, e del giovane regista Gabriel Abrantes, si terranno proiezioni fuori concorso e momenti di dialogo che sanciranno una sorta di gemellaggio culturale tra l’Italia e lo stato più occidentale d’Europa.
Gabriel Abrantes, classe 1984, è un regista emergente che si è fatto notare soprattutto con il film “A history of mutualrespect”, vincitore del Pardinodì’Oro a Locarno 2010, che verrà proiettato fuori concorso. Ad arricchire la serata un altro film portoghese, proprio dedicato all’attività di Abrantes: “Retrato de artistasenquantojovem”, di Abilio Leitão, anch’esso presentato fuori concorso.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.