BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Saluto romano, Testa chiede scusa “Il fascismo ?? morto con Mussolini”

Dopo essere stato travolto dai commenti di Bergamonews e dagli articoli pubblicati sui giornali online nazionali Maurizio Testa chiede scusa.

Più informazioni su

Dopo essere stato travolto dai commenti di Bergamonews e dagli articoli pubblicati sui giornali online nazionali Maurizio Testa chiede scusa. La foto pubblicata su Facebook in cui esibisce un saluto romano durante una visita a Predappio in compagnia di amici ha scatenato il web, che ha condannato l’episodio senza se e senza ma. Al vicesindaco di Boltiere è stato chiesto di dimettersi immediatamente. Testa non lascerà l’amministrazione, ma ha deciso di chiedere pubblicamente scusa con un commento all’articolo di Bergamonews. “Chiedo scusa a tutte le persone che si sono sentite offese nel mio gesto di saluto romano. Effettivamente nel ruolo che copro è stato un gesto inopportuno, di leggerezza e fuori luogo. Non era mia intenzione offendere nessuno. Come diceva mio padre il fascismo e’ nato,vissuto e morto con Mussolini,mi sono da sempre riconosciuto nella democrazia, nel tricolore, nella libertà”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da franco pansera

    Ma siamo così sicuri che il fascismo è morto dopo la morte di Mussolini? Non ne sarei tanto convinto, comunque “alala eia alalà!”…

  2. Scritto da Meo Bikiko

    Contro il ritorno del fascismo
    RESISTERE RESISTERE RESISTERE
    libertà e giustizia dobbiamo conservarli

  3. Scritto da Maurizio P.

    La CISl di Bergamo tace……si tiene un fascista in casa e allora io e i miei colleghi disdiciamo la tessera. Grazie.

  4. Scritto da dp

    quanto interesse per una bravata, i Testa non hanno mai nascosto i loro ideali, come ha fatto qualcuno che da quegli ideali ha tratto voti (Fini), il paese li conosce li stima e lì vota, ma finitela di chiedere le dimissioni di una persona che sta lavorando bene per il paese e che ha preso più preferenze di qualunque altra persona nella provincia di bergamo rapportata al numero dei votanti. Commentate semmai un errore amministratvo, ma non sapete farlo perchè non ne ha fatti!

  5. Scritto da wka

    che uomo è uno che chiede scusa del gesto che ha fatto?
    se fai una qualsiasi cosa ne sei consapevole giusta o sbagliata che sia e penso che se la fai hai anche valutato le conseguenze.
    secondo me si dovrebbe dimettere per le scuse e non per il gesto,

  6. Scritto da Enzo

    E’ vergognoso un vicesindaco sindacalista della Cisl che fa queste cose. Ma la CISL non dice nulla?

  7. Scritto da Responsabilità e Coerenza

    IO sono un tesserato CISL,gradirei un segnale o una dichiarazione da parte dei responsabili della CISL della provincia di Bergamo…perchè questo silenzio in merito a questa deplorevole sceneggiata particolarmente squallida da parte di un iscritto e sindacalista CISL non mi piace e pregherei il Signore in questione di non esporsi in modo così plateale e mettere in cattiva luce gli iscritti con questo comportamento imbarazzante e controproducente…perchè il Simbolo del sindacato non è il DUCE.!

  8. Scritto da walter semperboni

    io celebro le mie idee e non hò asserito che qualcuno ha swbagliato;per avere la Pace è da quando esiste il mondo che ci vuol la guerra,o basta appendere fuori dalle finestre striscioni arcobaleno???

  9. Scritto da marco

    Perdonatemi, ma ancora credete che i sindacati siano li a proteggere i lavoratori ?
    Beati Voi, perchè io sono stato RSU in una società in vendita, e alla fine delel trattative i Sindacati che ci appoggiavano hanno avuto la vacanza pagata per tutta la famiglia dalla proprietà dell’azienda. Questa è la nostra amata Italia di oggi.

  10. Scritto da Monsieur De La Palice

    @43 Semperboni i morti per colpa del fascismo non sono meno morti di quelli per terrorismo. Maturi un po’. Specialmente se ritiene giusto celebrare quelli che lei stesso sta dicendo che hanno sbagliato.

  11. Scritto da Un altro vecchio

    @45 simone pianetti.
    La differenza sta nel fatto che se non le va bene quello che fa il governo (nel suo caso lei è critico sulla guerra della Nato in Libia) alle prossime elezioni può votare per chi la guerra non la vuole e può anche fare tutto quello che può (in termini di legge) per convincere anche alktri a votare come lei senza che vi facciano bere l’olio di ricino.

  12. Scritto da marco

    @Sara, Alex ecc. che non riescono a mantenere una conversazione senza astio o insulti, ritengo che in una discussione ognuno espone la propria idea e quello in cui crede, quindi, fate un esame di quale situazione viviamo oggi dove non esiste una presa di posizione per il bene comune, dove il crimine rimane impunito e l’unione di un popolo è ai minimi termini e dove siamo diventati una colonia di Americani (che hanno ucciso più loro per il mondo che tutta la II guerra) e di altri stati europei.

  13. Scritto da Anna

    Se un uomo non è disposto a correre qualche rischio per le sue idee o le sue idee non valgono nulla o non vale niente lui. Ezra Pound

  14. Scritto da walter semperboni

    A tutti questi ben pensanti,Testa deve dare le dimissioni?E che diciamo del Ministro bossi che mentre va in onda l’Inno d’Italia,fa il dito medio?Lasciando a parte la demagogia sinistroide dove alberga il male peggiore???

  15. Scritto da !

    BG NEWS per favore la @ 26 che si firma con due s,a tutto cé un limite…! Grazie

  16. Scritto da Mauro

    Ho saputo che oltre al vicesindaco nella foto appare anche un dipendente comunale, mi auguro per il bene del paese che di dimettano entrambi.

  17. Scritto da Monsieur De La Palice

    @39 Se qualcuno andasse da quel gioielliere sulla sedia a rotelle ridotto così dal terrorista Battisti (che gli ha ucciso anche il padre) e lo salutasse così sfrontatamente col pugno chiuso cosa si direbbe?
    Lo stesso vale per tutti quelli che hanno avuto qualcuno morto per colpa del fascismo, in guerre inutili chissà dove senza preparazione ed equipaggiamento, sotto le bombe americane e inglesi, o tedesche, ammazzato da repubblichini e tedeschi ecc….. e si vedono un’esibizione così sfrontata.

  18. Scritto da nicole mora

    Direi che ha le idee confuse il sig. Testa. Penso non sia capitato per caso a Predappio, accanto alla tomba di Mussolini con una mano alzata, come se stesse chiedendo la parola. Forse era la a sua insaputa.
    Uno è libero di fare quello che vuole e deve essere convinto delle proprie scelte.
    Secondo @waltersemperboni non è reato il saluto romano (sentenza sez. II Cassazione penale del 1977).

  19. Scritto da G.L.

    GRAZIE BG NEWS,queste scuse le dobbiamo a voi. Testa forse non sempre è sufficiente chiedere scusa,in questo caso le tue dimissioni sarebbero dovute.

  20. Scritto da walter semperboni

    battisti era un terrorista non un Capo di Stato,allora pure i Savoia sbagliarono a far guerre pure Garibaldi anche ora obama e tutti i Capi di Stato sbagliano

  21. Scritto da antonio

    Non sarà reato il saluto romano , ma certo per quello che ha rappresentato per il paese se un rappresentatne delle istituzioni lo fa è meglio che dia immediatamente le dimissioni,

  22. Scritto da silvio fede

    La giurisprudenza in materia del saluto romano è contraddittoria, infatti quella citata da Walter Semperboni è una sentenza della Cassazione penale della seconda sezione. Ci sono altre sentenze di altre sezioni che dicono il contrario. Le sentenze della Cassazione sono vincolanti solo quando si pronuncia a Sezioni Unite.
    Comunque, ora il Testa dice di avere a cuore la democrazia, ma l’Italia del ventennio penso non era democratica.
    Quindi il Testa deve fare chiarezza prima con se stesso…

  23. Scritto da romeo

    Doveva pensarci prima, adesso le uova sono rotte e gli rimangono solo le dimissioni e il ritiro dalla vita politica pubblica. E poi il PdL che lo ha candidato non ha proprio nulla da dire?

  24. Scritto da dc

    va di moda che per ogni cavolata che uno fa si chiedano le dimissioni… non siamo all’asilo !

  25. Scritto da pino

    @ dc
    Il fascismo è una cavolata? Perchè non lo dici a qualche nostro nonno
    poi vediamo se anche per loro è una cavolata.
    No al Fascismo in tutte le sue forme , simpatie , saluti etc…
    In altri paesi più civili si dimettono per molto meno….

  26. Scritto da drogo

    che pena per uomini che non hanno nemmeno il piccolo coraggio delle loro piccole azioni

  27. Scritto da emilio minetti

    @6 dc
    Sì, va di moda sig. dc, infatti quando marrazzo fece la sua di “cavolata” tutto il centrodestra chiese le dimissioni, lui si dimise, affrontò il processo e ne uscì indenne.
    Quando il sindaco di bologna Delbono fu travolto dallo scandalo, il centrodestra chiese le dimissioni, lui si dimise e affrontò il processo.
    Olmert travolto dallo scandalo si è dimesso.
    In una democrazia quando un politico commette una “cavolata” è giusto che si dimetta per salvaguardare l’immagine delle istituzioni

  28. Scritto da simone pianetti

    “si fa quello che si vuole giusto o sbagliato che sia senza ascoltare nessuno”, perchè è cambiato qualche cosa? Siamo in guerra con la Libia da più di due mesi, nonostante un trattato di amicizia, nonostante la stragrande maggioranza degli Italiani lo consideri sbagliato. Autodeterminazione dei popoli, non intervento degli stati per interessi torbidi. Le rivoluzioni le fanno i popoli, gli stati fanno solo guerre e non esitono guerre giuste.

  29. Scritto da HARLEY

    Caro Sig. Romeo,
    le rispondo dicendole che allora i ns. politici di destra dovrebbero dimettersi tutti, quelli di sinistra a fare il pugno dovrebbero dimettersi?vuoi che non l’abbiano mai fatto un gesto cosi ? e poi anche Lei gogliardicamente non ha mai fatto un saluto Romano o il pugno chiuso quando andava a scuola? Lasciamo che i fatti parlino, e non i gesti
    saaaaaaalavee

  30. Scritto da luciano015

    Secondo me o uno spiega perchè, e non si scusa, oppure si scusa, ma allora si dimette.
    Almeno così dovrebbero fare gli adulti.

  31. Scritto da Rizzetta

    E che dire del dito medio fatto dai parlamentari leghisti al tricolore?

  32. Scritto da m.m.

    Le dimissioni sono doverose.
    Non c’è nulla da scusare.

  33. Scritto da dc

    @7 la cavolata è il gesto che ha fatto non il fascismo…
    @8 non può paragonare i soggetti da lei descritti e le loro “gesta” con quella di Testa… sono ben diverse.

  34. Scritto da Simone

    Sono confortato dal fatto che il vice sindaco abbia avuto la decenza di chiedere pubblicamente scusa
    In questo paese dove la casta si auto difende a ogni costo è già “oro colato”
    Al contrario del consigliere Mariani di Osio Sotto che ha mandato avanti gli avvocati e l’assessore di Ponteranica che non ha ritenuto opportuno scusarsi questo è già un passo avanti

  35. Scritto da Meo Bikiko

    Il soggetto interessato si scusa sicuramente per opportunità visto l’effetto negativo che ha ricavato la sua persona su molti interventi. Viceversa tutti gli imbecilli che hanno giustificato, minimizzato, incoraggiato il suo gesto su questo articolo non si faranno molto sentire ma andranno avanti a citrullare su quello precedente. Il punto è che chi ricopre un ruolo amministartivo in una democrazia non può sentrirsi fascista, se vuole essere fascista deve uscira dal sistema democratico.

  36. Scritto da emilio minetti

    @13 dc
    Quindi lei ritiene che sia più grave andare a trans (povero Lapo Elkann) che fare il saluto romano. Oppure è più grave la corruzione di Olmert (allora dovrebbe dimettersi mezzo parlamento) del saluto romano.
    Sa quanto costa ad ogni italiano la corruzione? 1.000 euro all’anno (veda lo studio della commissione trasparenza del Senato del 2009).
    Ma sì, lasciamoli giocare un po’ questi nostalgici.
    Allora non si lamenti se sotto casa sua sfileranno nostalgici stalinisti. Che sarà mai…

  37. Scritto da Marco

    Non sono d’accordo. E’ ora di finirla di fare falsi i comunisti hanno fatto cose anche peggiori in tempo di guerra, però il saluto col pugno non è vietato e nessuno si scusa per farlo. Il Fascismo comunque sia, ha commesso degli errori in guerra come tutti, ma è l’unico movimento che ha fatto qualcosa per gli italiani, Il duce Vi ricordo che ha dato Pane a chi non ne aveva con le bonifiche delle paludi, ha creato la scuola dell’obbligo in un paese analfabeta e molto altro che nessuno dice …..

  38. Scritto da Simone

    @13
    la cavolata più grossa è che esistono persone che vanno in pellegrinaggio a rendere omaggio a un soggetto che si è macchiato di crimini contro l’umanità
    In Italia un paese intero venera un dittatore che ci ha portato a renderci partecipi (e non solo complici) di un genocidio
    D’altro canto in Italia basta far passare un pò di anni e persone come Craxi diventano “eroi” morti in esilio… probabilmente nel 2030 renderemo omaggio a politici dallo spessore di Berlusconi, Bossi e Scilipoti

  39. Scritto da G.I.

    anche il Presidente della Camera, On. Fini, si è cimentato spesso nel saluto romano, con tanto di manifesti appesi per Roma. Ma essendo diventato l’amichetto della sinistra,utile per cercare di far cadere Berlusconi, nessuno ne chiede le dimissioni.

  40. Scritto da marco

    Grazie per aver inserito anche i mmiei commenti, scusate se ho dubitato, e approvo la Vs. lealta, nel gestire i pareri degli italiani.
    Ciao Marco

  41. Scritto da Marco

    Lo sapete chi ha creato le pensioni ?
    Lo Sapete chi ha creato i sindacati ?
    Lo sapete chi ha cominciato a fare le autostrade ?
    Lo sapete chi ha concesso i permessi per maternità ?
    Lo Sapete chi ha creato gli assegni famigliari ?
    Lo sapete chi ha creato le Case popolari per gli italiani ?
    e ce ne sono mlte altre, ed è stato proprio il Duce, la Repubblica non ha fatto altro che prenderci i soldi dalle tasche senza dare nulla in cambio.

  42. Scritto da red

    E’ solo un fascista e nazista. Dimissioni subito altro che scuse!!

  43. Scritto da un Vecchio

    @ 16 Marco,è per i ragionamenti come i tuoi ragazzo che bisogna tenere viva la memoria e purtoppo oggi pochi lo fanno bene,quello che hai scritto mi fa rabrividire;solo la tua giovane etá ti giustifica niente altro. Sai quanti milioni di morti ha causato la seconda guerra mondiale?

  44. Scritto da m.m.

    Poche scuse, le dimissioni sono necessarie.
    Fini non solo ha chiesto scusa ma ha anche preso le distanze dai nostalgici di tutte le risme.

    Faccia lo stesso Testa se ha il coraggio.

  45. Scritto da Marco

    @ un vecchio, grazie, ma non è stato Mussolini a cominciare la II guerra, ne è stato forzatamente costretto a parteciparVi e dopo aver chiesto per ben tre volte a Inglesi e Francesi di proteggerci dall’avanzata di Hitler ha dovuto scegliere di stare con Lui, la storia l’ho letta bene e pur sapendo che la II guerra è stata devastante non si può incolpare solo Mussolini di questo, Inglesi e Francesi hanno devastato il mondo dall’America, all’Africa, all’India, questa è storia non fantapolitica.

  46. Scritto da silvan.ss

    Avrà sbagliato ma perchè non si condanna anche il saluto con il pugno (comunista) Stalin e le dittature comuniste sono stati e sono i più grandi assassini della storia , se il nazismo ne a uccisi 16 milioni solo Stalin ne a uccisi 20 milioni (leggete) . e poi penso che nei momenti privati uno può fare anche il saluto romano , può essere una cosa goliardica del momento e del luogo dove si trovava.

  47. Scritto da Marco

    @ 18 Meo Bikiko; conconrdo con te, infatti il sottoscritto è fuori dal sistema e ne sono ben fiero, in quanto quello che definisci sistema Democratico odierno, è più simile ad un sistema latifondistico del medioEvo dove i braccianti (oggi impiegati e operai) fanno fatica a mantenere la famiglia, mentre i Borghesi, oggi ricchi notai Avvocati mcecenati, industriali e politici hanno yacht e non si fanno mancare nulla.. Meditate.. e chiudo. ciao

  48. Scritto da silvan.ss

    Oltre al resto elencato , Il sabato che non si lavora ,cinecittà,la mutua,L’infortunio sul lavoro, scuole, le bonifiche nel Lazio,nell’Emilia ecc.ecc.,a portato i mezzi a motore nelle campagne, e la lista e lunga, se leggete a dovuto scelglere se essere invaso o allearsi, quindi se a sbagliato alleato l’Italia sotto il fascismo e avanzata in tutto, si parla sempre deele cose negative ma mai di quelle positive, stiamo ancora adesso delle leggi del fascismo vuol dire che non sono male.

  49. Scritto da Un altro vecchio

    @25 Marco Il problema fascismo è che alla guerra di Mussolini (la chiamano così) ci sono stai mandati tanti giovani che non ci sarebbero andati se fosse stato chiesto il loro parere e ci sono stati mandati con le scarpe di cartone a invadere nazioni lontane di cui non ce ne fregava niente ma solo per una gestione del POTERE. Questo perchè il concetto “fascismo” non ha considerazione per i sottoposti (leggi cittadini) si fa quello che si vuole giusto o sbagliato che sia senza ascoltare nessuno.

  50. Scritto da m.m.

    Le scuse sono credibili sono se accompagnate da dimissioni.
    Non ho parole sulle solite litanie dei nostalgici, se non che sono il segno che questa gente finge di scusarsi.

  51. Scritto da mariolino

    Mi intrometto solo per una precisazione: Mussolini non ha niente a che fare con i sindacati, infatti aveva creato le corporazioni, che sono un’altra cosa.
    Aggiungo: l’altro giorno è stato l’anniversario del bombardamento di Dalmine. Uno dei mille episodi di sangue, pagati a caro prezzo dalla popolazione italiana e conseguenza delle sciagurate scelte del duce.
    Quando si va a Predappio, si senta almeno il peso della memoria, se manca quello della vergogna

  52. Scritto da renato

    @Marco
    Guarda che non sono meriti sono azioni di governo che era il minimo che doveva fare. in ogni caso la lista dei crimini da lui compiuti è ben più lunga.
    Lo Sapete chi ha inventato le leggi razziali?
    Lo Sapete chi ci ha trascinato in guerra?
    Lo Sapete chi ha inventato le ronde per picchiare la gente?
    Lo Sapete chi ha mandato migliaia di giovani a morire in russia?
    E la lista continua ……
    Marco esci tu dal medioevo .

  53. Scritto da Simone

    L’elenco che è stato fatto non compensa le atrocità delle quali anche il governo Mussolini si è macchiato. Dalle leggi fascistissime al delitto Matteotti (di cui si è preso tutte le responsabilità), alla privazione della democrazia, alle leggi razziali, alle deportazioni, e qui chiudo
    Se c’è qualcuno che giustifica o “compensa” questi crimini contro l’umanità con le autostrade o le ferrovie … direi che dovrebbe farsi un bell’esame di coscienza e ricordare (continua)

  54. Scritto da alex

    Marco torna a scuola!!!Non basta leggere la storia bisogna studiarla!
    No al Fascismo che ci ha solo rovinato!!!

  55. Scritto da sascha

    Gli antichi romani non salutavamo in questa maniera. Il saluto con il braccio destro alzato è stato imposto da Achille Starace, quindi è da considerare SALUTO FASCISTA e basta. Poi è stato adottato dai nazisti: Hitler ne aveva fatto un uso molto goffo e per niente marziale.
    Mio padre citava questo detto popolare ai tempi delle tessere annonarie, durante la guerra.
    Ciao a te, ciao a me, an màia tre olte al dé.
    Col saluto a la romana, an maia ona olta la setimana