BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Saluto Romano: “Il vicesindaco si dimetta”

Il presidente del Comitato spiega perch?? "non bastano le scuse" da parte del vicesindaco di Boltiere immortalato a Predappio mentre fa il saluto fascista.

Il presidente del Comitato bergamasco antifascista per la difesa delle Istittuzioni democratiche Carlo Salvioni spiega perché "non bastano le scuse" da parte del vicesindaco di Boltiere Maurizio Testa immortalato a Predappio mentre fa il saluto fascista.

Gentile Direttore,
da troppo tempo ormai assistiamo a episodi che definire semplicemente folkloristici non è più possibile. In diversi Comuni della nostra provincia : S. Giovanni Bianco, Seriate, Ponteranica e da ultimo Boltiere, da parte di esponenti eletti nelle istituzioni locali, si sono verificati comportamenti di vera e propria apologia di fascismo.
Dobbiamo ricordare ai tanti smemorati che la democrazia e la libertà in Italia sono state riconquistate al prezzo di centomila caduti durante la guerra di liberazione dal nazifascismo che prende il nome di Resistenza. La Costituzione Repubblicana, che garantisce da oltre sessant’anni la nostra libera e civile convivenza, è il risultato di quella lotta. Essa non è quindi neutrale, ma fortemente orientata in tutte le sue parti a che la dittatura fascista in questo paese non possa più tornare sotto qualunque forma. Per questo esistono la disposizione XII che dispone il divieto di riorganizzazione del disciolto partitto fascista e la legge 20-6-1952 n.645 che punisce ogni comportamento apologetico del fascismo e del nazismo.
Non possono bastare quindi delle semplici scuse per " lavare" la colpa di comportamenti come quelli tenuti dagli amministratori dei comuni ricordati e in particolare del vicesindaco Testa di Boltiere.
Urgono dimissioni immediate e irrevocabili.
Cordiali saluti
Carlo Salvioni
Presidente del Comitato Bergamasco Antifascista per la Difesa delle Istittuzioni Democratiche

BOLTIERE
Il vicesindaco fa il saluto romano "A Predappio dallo zio Benito"

BOLTIERE
Saluto romano, Testa chiede scusa

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Fabiet

    Ho letto un po’ tutti i commenti e mi viene da pensare ad una cosa alquanto triste : che gli italiani sembra sarebbero pronti di nuovo ad una guerra civile.e,aldilà delle ideologie,ciò non è bello… chi da ragione e chi da torto bene o male sembra che siamo ancora in quel periodo,diviso tra “repubblichini” e “partigiani”… l’eterna sfida tra rosso e nero,entrambe marionette di stranieri che vennero a imporsi con la forza. non va bene…non va per niente bene ciò…

  2. Scritto da polpot

    “Il fascismo, nero, rosso o verde è sempre fascismo”: sbagliato, il fascismo è solo nero, è dittatura di una minoranza su una maggioranza. La dittatura del protetariato è dittatura della maggioranza lavoratrice su una minoranza sfruttatrice e immorale. E’ proibita l’apologia e la ricostituzione del partito fascista, non del partito comunista. Puoi aprire anche entrambi gli occhi, ma se dietro non c’è nulla …

  3. Scritto da simone pianetti

    “io penso che il male imperi col troppo buonismo” concordo pienamente, caro Walter, ricordamelo quando avrò il piacere di incontrarti!

  4. Scritto da hiro

    @25 l’Italia, per darsi una “regolata” ha bisogno di 5 anni “polpottiani” + 5 anni di Inquisizione Spagnola stile XV° secolo.
    ma sei sicuro di non esser uno dei primi che scappa ?
    Il Fascismo non è rosso nè verde,e forse manco nero,,,,,
    E’ OLTRE
    Ma tu sei sicuro di non scappare se arrivasse un Polpot ?

  5. Scritto da polpot

    caro Hiro, quello che penso veramente sul fascismo non credo passerebbe la censura della redazione. Pertanto mi limito ad affermare che non è nè oltre nè avanti, è solo spazzatura scartata dalla storia. Come afferma Semperboni, troppo buonismo consente agli i …… di proliferare, la soluzione? Ti dice bene Rovetta? Secondo Darwin la storia è selezione, vinceranno non i più forti, nemmeno i più determinati, ma i più adattabili. Spero che si sbagli. O il futuro è dei responsabili.

  6. Scritto da a

    Pur di creare confusione e trovare un attimo di visibilità create problemi inutili.
    Salvioni e Arci tutto andate in ferie!!!!

  7. Scritto da mirò

    Ma per favore Salvioni..un po’ di senso del ridicolo non guasterebbe

  8. Scritto da pubblicità regresso

    x22….x il ridicolo esibizionismo……….. credo ci hanno già dato un bell’esempio i 4 Signori nella foto a Predappio…non so se ridere o piangere…….comunque sia… teatrino e teatranti con gesti e atteggiamenti di STORIA triste,imbarazzante,nera e buia della vita del popolo Italiano.

  9. Scritto da Tom

    Salvioni adesso per tutti gli ANTIFASCISTI di BG,una cosa sola si aspettano(visto che oltre al vice Sindaco nel gruppo era presente anche il Comandante della Polizia Locale) voi potete e dovete sporgere denuncia alle Autorita competenti.

  10. Scritto da Lavoratore Marcegaglia Boltiere

    E’ pure delegato sindacale alla Marcegaglia di Boltiere dove lavoro io

  11. Scritto da Giallume

    mariulì il brutto sintomo sei tu

  12. Scritto da Carlo

    DIMISSIONI subito

  13. Scritto da Arci Bergamo

    Da parte dell’Arci Bergamo una piena adesione al documento, e alle richieste in esso contenute, dell’Anpi

  14. Scritto da apri l'occhio

    Non sono fascista, ma neppure comunista.
    Perchè tanto scalpore quando alcuni parlamentari della Repubblica Italiana scrivono, pubblicano e commercializzano libri su come far rinascere il PCI in questo povero paese?
    Perchè, nei paese dell’est stavano bene sotto il comunismo?
    Quella non è apologia?
    E i rossi nelle piazze che prendono a manganellate quelli che non la pensano come loro oppure, peggio, la Polizia Italiana?
    Giù le fette di salame.
    Il fascismo, nero, rosso o verde è sempre fascismo.

  15. Scritto da marilena

    per 18 apri l’cchio le ricordo che in italia il comunismo non ha mai governato, il fascismo sì e CON IL MANGANELLO! Aperti gli occhi?

  16. Scritto da roberta

    Qui non è questione di “è stato peggio il comunismo, o è stato peggio il fascismo”. Qui è questione di rispetto delle leggi. In Italia vige una legge che VIETA l’apologia del fascismo e dei suoi simboli. Può piacere o no, come tante altre leggi del resto, ma esiste, e pertanto va rispettata. O forse questi amministratori locali intendono violare le leggi? Forse il PDL intende sostenere i propri esponenti che violano la legge? Sarebbe bello che Saffioti uscisse dal silenzio e parlasse un pò.

  17. Scritto da Alberto Sandri

    Condivido le parole di Salvioni. Dimissioni subito anche da sindacalista perchè per la Cisl è davvero una vergogna tacere e non intervenire.

  18. Scritto da Dimissioni

    Nessuno spazio a chi inneggia o simpatizza x il Ventennio fascista
    (a chi tra l’altro non l’ha vissuto sulla propria pelle)
    Le dimissioni immediate sono obbligate e dovute

  19. Scritto da Scavi

    Del comitato antifascita dopo 60 dalla guerra ce ne facciamo ben poco… di Fini stranamente però non parla mai nessuno, a lui le semplici scuse sono bastate?

  20. Scritto da Luigi

    Ma siamo in democrazia? dove il problema che una persona fa il saluto romano? L’importante e che si rispettino le persone

  21. Scritto da Michela

    Non è solo un gesto stupido, è la dimostrazione di una totale ignoranza ed arroganza di chi pensa che il passato sia chiuso e nella sua miopia intellettuale non pensa di ferire quanti hanno sofferto sotto il fascismo duramente. Il presente è fatto di ieri e non potrà mai essere un domani sereno se qualcuno si abbevera ancora alla fonte di tanta stoltezza.
    Come si fa a mantenere in carica certi soggetti, qualcuno dovrebbe spiegarlo.
    Michela

  22. Scritto da Giallume

    c’è chi alla festa del PD di levate va in giro con la maglia di Mc Lenin sicuramente meglio boltiere!!

  23. Scritto da sergio

    se si ricordasse che il fascismo è l’ideologia dell’imposizione del pensiero altrui con la forza, con la violenza e con le leggi, e anche con le guerre e le camere a gas, non ci sarebbe un solo fascista in quanto uomo razionale e con sete di ulteriore libertà del proprio vivere..

  24. Scritto da emilio minetti

    @3 Luigi
    Adesso sì, siamo in democrazia, nel ventennio un po’ meno…

  25. Scritto da angelo

    Ma come non ricordarsi delle foibe e dei gulag staliniani. Dei processi sommari perpetuati dopo la guerra dalle bande ” partigiane ” che hanno ucciso migliaia di persone solo perchè non la pensavano come loro.

  26. Scritto da walter semperboni

    Caro salvioni,si accontenti di mettere comitato antifascista e non si erga a difesa della Democrazia;non attribuitevi sotto la vostra bandiera sinistra rossa,pregi e valori che son di tutti i Cittadini Italiani,perchè il saluto romano può essere o non essere deleterio quanto bella ciao od un pugno alzato;ma io penso che il male imperi col troppo buonismo,che gente come voi fa crescere in Italia il male sono i corrotti i ladri i pedofili gli stpratori,non chi va a Predappio!!!

  27. Scritto da marilena

    e’ ancora più grave che il sindaco lo difenda! Per 9 8 7 ricordo la legge n° 645 del 20/6/52 che prevede la punizione di ogni comportamento apologetico del fascismo e del nazismo. Il comunismo in italia non ha mai governato con una dittatura, è inutile che si facciano paragoni impropri: il duce ha fatto uccidere Matteotti e ha fatto manganellare chi non la pensava come lui, non potete dienderlo…

  28. Scritto da renato

    Luigi torna a scuola!

  29. Scritto da mariulì

    @Giallume
    Ma tu ti sogni cose assurde , porta una foto allora perchè io la maglietta di lenin non l’ho mai vista su a nessuno! e poi scusa ma cosa c’entra con il fascismo? Il tuo è un commento banale come tutti quelli che dicono che non cè niente di male a fare il saluto , in realtà è il contrario è un brutto sintomo!