BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Per Barreto qualificazione in extremis

I biancorossi pareggiano 3-3 con il Venezuela in una partita incredibile e trovano il lasciapassare perché tra le migliori terze.

Più informazioni su

Il Paraguay soffre, rimonta il Venezuela e si fa rimontare a sua volta nel finale. E alla fine acciuffa la qualificazione ai quarti di finale come seconda miglior terza, superando la Costa Rica per la differenza reti. Barreto, ancora fuori per infortunio, prolunga in extremis il soggiorno in Argentina per la Coppa America.
LA GRANDE PAURA – Suda freddo la squadra di Martino, sotto dopo 6 minuti per un gol di Rondon, che approfitta dell’erroraccio in uscita di Ortigoza e batte da fuori Villar. La sorpresa è evidente, e il Paraguay ci mette un po’ a reagire. Il gol del pari, dopo un diagonale a lato di Vera, arriva solo al 34′: colpo di testa di Santa Cruz che colpisce la base del palo e la mischia successiva favorisce Alcaraz, che batte Vega con il sinistro. Gol abbastanza fortunoso, a dire il vero, ma fondamentale per scacciare qualsiasi paura dalla testa dei paraguaiani.
RIMONTA VENEZUELA – Nella ripresa, la qualificazione del Paraguay non è più in dubbio quando Barrios segna il 2-1 sugli sviluppi di calcio d’angolo, al 20′, e quando Riveros fa tris a 4′ dalla fine, anticipando tutti sulla punizione di Estigarribia. In questo momento il Paraguay dovrà vedersela nei quarti contro Perù o Cile, dipende dal risultato del Brasile. Ma Fedor segna il 2-3 (in fuorigioco) e Perozo pareggia incredibilmente con un tocco sottomisura, grazie all’avanzata nell’area avversaria del portiere Vega. E così, vista la vittoria successiva dei brasiliani il Paraguay giocherà contro i verdeoro di Menezes. Per il Venezuela, invece, c’è il Cile.

(da calciosudamericano.it)
 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.