BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

L’Atalanta inizia a sudare a Zingonia Bellini: “Ne usciremo a testa alta” fotogallery

Il vicecapitano al primo giorno di lavoro: "Abbiamo voglia di ricominciare e di giocare il campionato di serie A che abbiamo guadagnato sul campo".E Ferri ha prolungato per un anno.

Più informazioni su

Giovedì pomeriggio l’Atalanta si è riunita a Zingonia per il primo giorno di lavoro sul campo, prima dell’inizio del ritiro previsto per domenica a Rovetta. Assente Doni il quale sarà interrogato venerdì negli uffici della Procura Federale di Roma nell’ambito dell’inchiesta sul calcioscommesse, la notizia di giornata è il prolungamento per un altro anno del contratto di Ferri. Ad attendere i giocatori, alla prima sgambata, un piccolo gruppo di tifosi in attesa del saluto ai tifosi previsto per domenica mattina al Comunale.

“Sono sicuro che ne usciremo anche stavolta a testa alta”. Giampaolo Bellini prova a mettere un punto esclamativo sulla vicenda che sta turbando la Bergamo calcistica, richiamando proporio il motto preferito da Cristiano Doni. Il vicecapitano nerazzurro è sicuro che tutto si concluderà nel modo migliore: “Siamo abituati a vivere situazioni difficili –prosegue il terzino di Sarnico- ma siamo anche abituati ad uscirne puliti. E alla fine questa sarà un’occasione non dico per fare festa, ma sicuramente per proseguire in modo più sereno.” Del resto, fin dallo scoppio del caso, il difensore bergamasco ha sempre pensato positivo: “Dal primo giorno che ho letto di queste cose ho creduto che fossero cavolate. Una cosa che non esiste. Adesso ho una grande voglia di ricominciare, io come i miei compagni, e di affrontare quel campionato di Serie A che ci siamo guadagnati con molta fatica sul campo”. Il dubbio dei tifosi è se Doni farà ancora parte del gruppo di Colantuono: “Posso dire che stamattina ho trovato un Crtistiano carico come sempre. Logicamente anche lui desidera che questa situazione venga chiarita al più presto”.
Bellini, a causa dell’infortunio rimediato al termine della scorsa stagione, non potrà vedere il campo per un po’: “Non vi posso dire con certezza le tempistiche, ma affermo solo che lavorerò con costanza per tornare il prima possibile. E’ quello il mio unico pensiero”. Senza essere distratto dalla voci di mercato di questo periodo, quindi: “Come sapete già il fatto di rimettermi in gioco fa parte del mio carattere. A maggior ragione dopo una stagione, come quella scorsa, non molto brillante dal punto di vista personale. E’ questo che influirà sul mio futuro”.
 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Rino

    Dopo tanti sogni di gloria, adesso siamo qui a gioire per aver fatto il contratto a Ferri che, faccio notare, era svincolato e nessuno è corso a rubarci. Ci accontentiamo davvero di poco. Potenza del marketing.

  2. Scritto da diego

    Grande Belì ti aspettiamo in campo e menomale che il Ferri celo teniamo anche se non capisco come mai il Mister lo faccia giocare così poco visto che quando e in campo non sfigura mai ed e un trattore infaticabile speria mo che la prossima stagione giochi dipiù forza magica Dea

  3. Scritto da Michele

    bravo DIEGO, quoto: Michele Ferri grande lavoratore, e con piedi buoni meno male che ce lo teniamo, dopo aver perso Troest e Talamonti… sigh sigh… pronti per ricominciAre!!!!