BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Presa banda che frodava banche, anche la Popolare

Sequestrate quote di tre note discoteche milanesi: Luminal, Caf?? Solaire e Karma usati per il riciclaggio del denaro ottenuto tramite frodi "carosello".

Più informazioni su

Anche la Banca Popolare di Bergamo frodata da una banda smascherata dopo tre anni di indagini.
Sequestrati i capitali di tre note discoteche milanesi, 23 persone arrestate per fatture false e creazione di società fittizie per ottenere finanziamenti dalla banche: è il bilancio di un’operazione della Guardia di Finanza di Milano. I locali interessati sono il Luminal, il Cafè Solaire e il Karma. Il sistema era quello delle frodi "carosello", che hanno portato al fallimento delle società senza che fosse mai versata l’Iva. E il provento illecito era investito nei locali, in immobili e in auto di grossa cilindrata.
Gli arresti riguardano i gestori e gli amministratori di fatto dei tre locali – che rimangono comunque aperti – manager d’azienda e funzionari di banca infedeli.
L’inchiesta, durata circa tre anni, era nata da un esposto di Unicredit che aveva denunciato una truffa da 22 milioni di euro, messa a segno con la complicità di un impiegato compiacente, anch’egli arrestato. Altre truffe, nella ricostruzione dei finanzieri, coordinati dal pm di Milano Letizia Mannella, sono state messe a segno ai danni della Banca popolare di Bergamo (2 milioni e 250 mila euro), alla Banca popolare di Lodi (4 milioni) mentre sono risultate solo tentate altre truffe ai danni della Banca Valsabbina e della Banca di credito cooperativo del Garda. Gli arrestati devono rispondere di associazione a delinquere, emissione di fatture false e riciclaggio.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.