BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

L’Olimpia Agnelli ai nastri di partenza

Presentata la rosa per la stagione 2011/2012 a Dalmine. "Abbiamo costruito una squadra competitiva", le parole del presidente Agnelli.

Più informazioni su

L’Olimpia Agnelli ha alzato le quinte sulla stagione 2011/2012, presentando ieri il progetto sportivo per la prossima stagione nella meravigliosa cornice del One Hotel di Dalmine. L’amministratore delegato Luca Bilotta, in veste di presentatore dell’evento, ha presieduto le operazioni cedendo la parola agli sponsor presenti in sala e ai membri dello staff e della dirigenza, per permettere loro di spiegare quali siano le aspettative riguardo il prossimo campionato.
Ha subito preso la parola anche il presidente Angelo Agnelli, rivolgendo un sincero ringraziamento agli sponsor e allo staff, e dichiarandosi finalmente molto fiducioso per il futuro. “Le ultime due stagioni sono state difficili sia sul campo sia a livello gestionale, ma sono state fondamentali per poter approcciare la stagione in arrivo con più maturità ed un notevole bagaglio di esperienza. I miei più sinceri ringraziamenti vanno ai nostri sponsor, vecchi e nuovi, che hanno creduto in noi permettendoci di costruire una squadra competitiva, sulla quale ha lavorato uno staff di persone estremamente competenti”.
Carmine Prencipe, ceo dell’ormai celeberrimo main sponsor Trawel Group, ha poi spiegato la variazione di denominazione da Trawel Fly a FlyAway. “All’inizio della nostra collaborazione con l’Olimpia Agnelli fummo colpiti dal progetto di crescita che ci fu presentato, rispecchiato perfettamente dai progetti della nostra azienda. Abbiamo iniziato come Trawel Fly perché in quel momento volevamo dare visibilità alla nostra linea aerea che negli ultimi anni è cresciuta molto. Dati gli ottimi risultati abbiamo deciso di spostare l’attenzione su FlyAway, il nostro tour operator, che sta crescendo anch’esso, ma necessità di più visibilità nella provincia di Bergamo”.
Ad affiancare FlyAway nella denominazione della squadra troveremo dalla prossima stagione alle porte Caloni Trasporti Nazionali, presente al One Hotel con l’amministratore delegato Nicola Caloni. “La nostra sede di Carobbio è appena stata ampliata, permettendoci di fare un passo avanti, parallelamente abbiamo fatto un passo avanti anche con l’Olimpia, sperando di aiutare la società rossoblu a compiere il salto che ci si auspica”.
Durante la conferenza è stato poi presentato il responsabile legale – anche lui neoacquisto -, il noto avvocato Cesare Di Cintio, cha ha voluto salutare tutti i presenti dimostrandosi entusiasta dell’avventura. “Sono felicissimo di essere entrato a far parte di questa famiglia. La tendenza delle società sportive importanti, negli ultimi anni, è stata quella di affidarsi ad esperti di diritto sportivo, affidando loro la risoluzione dei vari problemi che possono sorgere nel corso di una stagione. La pallavolo è per me un mondo nuovo dal punto di vista tecnico, e devo dire che questa nuova avventura mi stimola molto”. L’Olimpia Agnelli ha inoltre confermato la prosecuzione della partnership con l’associazione IN-Oltre Onlus, dopo la bella collaborazione della stagione precedente.
La parola è poi passata “al campo”, per modo di dire. Il ds Paolo Perego e l’allenatore Luciano Cominetti hanno infatti presentato i nuovi giocatori che comporranno la rosa. “Alborghetti viene da un anno di A1 che gli ha sicuramente fatto bene – ha commentato Cominetti – spero che possa portare in palestra ciò che ha imparato condividendolo con gli altri giocatori. Daolio è stato con noi nell’anno della promozione ed è un giocatore che vorrei ovunque, oltre ad essere ottimo sul campo trasmette ai compagni un grande entusiasmo, caratteristica da non sottovalutare. Saviozzi è dotato di un bagher impressionante, dovrà abituarsi ai ritmi della B1, ma sono convinto che non avrà problemi. Pesenti è l’uomo più tecnico ed esperto della squadra, è un bergamasco nato e cresciuto nell’Olimpia ed il suo ritorno è molto gradito. Reggio è un ottimo palleggiatore dalle grandi doti fisiche, inoltre ha già giocato con Daolio, tutti sappiamo che avere una diagonale affiatata aiuta molto”. La grande sorpresa è stata infine la presentazione di un acquisto dell’ultimo minuto, il lato romano classe ’92 De Gennaro. “E’ un giovane su cui puntiamo molto – ha detto Perego – e che crede a fondo nel nostro progetto. Vogliamo costruire una squadra da confermare in buona parte per la prossima stagione, un giusto mix tra freschezza ed esperienza”.

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Marco polo

    Vi aspettiamo tutti nella nuova palestra di stezzano.

  2. Scritto da Simone

    …ammesso che quest’anno si riesca a centrare il tanto ambito traguardo della A2 (e ci sono tutte le premesse), spero l’anno prossimo si potrà costruire da queste basi una squadra per poter mantenere la categoria senza andare a spasso per l’Italia a fare figuracce
    spero questa dirigenza sappia far tesoro degli errori passati e agire di conseguenza.