BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

I giornalisti? Competenti, ma inaffidabili

Gli italiani li considerano inoltre molto informati, ma poco indipendenti e molto spregiudicati. Questa la fotografia nel rapporto sui media presentato al Senato.

Più informazioni su

Nonostante l’80,9% degli italiani li consideri molto o abbastanza informati, il 76,8% competenti e il 71,7% chiari nell’esposizione dei fatti, per il 67,2% i giornalisti sono poco indipendenti e per il 67,8% molto o abbastanza spregiudicati. Questo li rende poco affidabili agli occhi della metà della popolazione (il 49,8%).È quanto emerge dal rapporto del Censis-Ucsi sui media, presentato al Senato. "Tra i giudizi negativi – scrive l’istituto di ricerca – spicca il dato sulle smanie di protagonismo dei professionisti dell’informazione, giudicate eccessive dal 76,3% degli italiani. In una scala che va da 1 (minimo) a 10 (massimo), televisione e carta stampata non raggiungono il punteggio della sufficienza in termini di reputazione, secondo l’opinione degli italiani: 5,74 è il voto medio di credibilità della televisione e 5,95 è il voto dato ai giornali. Maggiormente credibili radio (6,28) e Internet (6,55), percepita come un mezzo più libero e disinteressato"

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da good morning

    giornalisti?categoria scomparsa in Italia…se ne salvan pochi.

  2. Scritto da artiko

    – Il 95% dei giornalisti scrive cio’ che il caporedattore gli impone di scrivere.
    – Il 98% dei capiredattori impongono di scrivere ai giornalisti cio’ che i direttori vogliono veder scritto.
    – il 100% dei direttori dirigono il proprio mezzo di comunicazione in base ai dettami del proprietario.
    La liberta’ di informazione non esiste, sono tutti schierati con chi li paga … l’unica soluzione e’ leggere + giornali e vedere + tg di varie fazioni e cercare di farsi la propria opinione