BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Yara, per cercare l’omicida in campo anche l’Fbi

Ai tecnici del Federal Bureau of Investigation, secondo alcune indiscrezioni, potrebbe infatti essere essere affidato il Dna rintracciato sul corpo della ragazzina di Brembate Sopra.

Più informazioni su

Perfino l’Fbi potrebbe partecipare alle indagini per scoprire chi ha ucciso la piccola Yara Gambirasio, scomparsa il 26 novembre dell’anno scorso dal suo paese, Brembate Sopra. Ai tecnici del Federal Bureau of Investigation, secondo alcune indiscrezioni, potrebbe infatti essere essere affidato il Dna rintracciato sul cadavere della ragazzina. Un Dna che è stato rilevato sulle mutandine e che non corrisponde a nessuno dei quattromila campioni prelevati dalla fine di febbraio a oggi.
I campioni prelevati dagli inquirenti appartengono soprattutto a persone che erano in contatto con Yara, ma anche a uomini, donne e ragazzi di tutta la provincia di Bergamo e non solo. Le indagini si sono infatti spinte oltre, andando a interessare anche persone i cui cellulari la sera della scomparsa avevano aggangiato le celle di Brembate Sopra, dov’è avvenuto il rapimento e di Chignolo d’Isola, dov’è stato trovato il corpo e dove presumibilmente è avvenuto l’omicidio.
Dall’analisi condotta dai tecnici dell’istituto di medicina legale di Milano per ora si è riusciti solo a capire che si tratta di un maschio di razza caucasica, con un Dna per il 60% riconducibile al ceppo lombardo e il 40% all’Est Europa. I tecnici americani potrebbero restringere ulteriormente il campo delle ricerche, riuscendo attraverso i campioni genetici a stabilire anche l’aspetto dell’assassino e la sua età.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.