BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

“Scandaloso non finanziare le energie rinnovabili”

Oggi la Commissione ambiente ha licenziato l'assestamento di bilancio per l'esercizio finanziario 2011 e il bilancio pluriennale 2011-2013.

Più informazioni su

Oggi la Commissione ambiente ha licenziato l’assestamento di bilancio per l’esercizio finanziario 2011 e il bilancio pluriennale 2011-2013. Le opposizoni, compatte, hanno votato contro. "Ciò che balza agli occhi e che fa gridare allo scandalo – spiega il consigliere regionale dell’Idv Gabriele Sola – è l’azzeramento del capitolo di spesa dedicato alla ‘ricerca e alla promozione dell’uso razionale delle energie e allo sviluppo delle rinnovabili’. Dal milione e 160 mila euro del 2010, infatti, si passa a zero euro per i prossimi tre anni, una scelta inspiegabile soprattutto alla luce del recente risultato referendario che ha visto un secco ‘no’ al nucleare e che ha quindi investito le rinnovabili di un ruolo fondamentale nel futuro energetico del nostro paese".
"Le rinnovabili – prosegue Sola – sono non solo le energie del futuro, ma anche un business che va governato, per far sì che si sviluppi in equilibrio con la necessaria tutela del territorio. Azzerare i fondi destinati alla ricerca significa ignorare questi due presupposti che, invece, sono fondamentali per il futuro".
"La Lombardia – prosegue Sola – che è anche una delle zone critiche d’Europa per l’inquinamento atmosferico, non può permettersi di segnare il passo sullo sviluppo delle tecnologie rinnovabili. Rinunciare alla ricerca in questo settore significa abdicare ad una responsabilità fondamentale non solo per l’approvvigionamento energetico futuro ma anche per il tessuto industriale lombardo, che dalla crescita del comparto della green economy ha molto da guadagnare".
 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da andrea

    se puntiamo,per esempio,sui pannelli fotovoltaici tra 12-15 anni quando i pannelli saranno da sostituire perchè non piu prodottivi,come li smaltiamo?forse chi ha il giardino puo fare una buca e sotterrarli,chi abita vicino al mare puo gettarli al largo,perchè sappiate che smartirli costa,abbiamo discariche che non accettano l immondizia comune figuriamoci i pannelli.ma i politici hanno pensato anche al dopo,penso di noi perchè non ho mai sentito nessuno parlarne.

  2. Scritto da basta soldi nostri al solare

    Ma quelli dei pannelli solari quanti milioni vogliono fare ancora?non gli bastano i soldi che prendono con i rincari delle nostre bollette?

  3. Scritto da il polemico

    mah,ma se tutte le abitazioni si avvalessero dei pannelli solari,che sono i piu indicati per questo tipo di energia fai da te,mi saprebbe dire sto sola dove si prenderebbero i finanziamenti per appunto finanziare sti progetti?
    in una catena fai da te,vendono ogni singolo pannello a 1300 euro,cosa può coprire 1.200mila euro di budget?se poi è vero che sti pannelli hanno durata limitata,alla fine non sono soldi buttati?e quanti anni ci ci vogliono per ammortizzarne il costo?

  4. Scritto da rudy

    @5. Deduco che lei non ha figli..

  5. Scritto da cipo

    consiglieri regionali dimettetevi , siete troppi e inutili e venite pagati piu’ del governatore di New York.

  6. Scritto da allora i tedeschi sono citrulli

    per chi è contro il solare: andatelo a dire ai tedeschi. Sono forse dei citrulli? Hanno investito in ricerca, energie rinnovabili e l’economia vola. Mi ripeto: sono forse dei citrulli?

  7. Scritto da Rizzetta

    La cecità della nostra classe politica ci sta portando nel baratro. Purtroppo ci sono ancora tanti italiani che non vogliono guardare in faccia la realtà. La classe politica fa i PROPRI interessi e non quelli della gente. Alla faccia del risultato del referendum. Che schifo……

  8. Scritto da economista

    Le rinnovabili sono una bolla da chiudere al più presto…!
    Oltre a non incassare le promesse dovrete anche smaltire..!

  9. Scritto da a casaaaaaaaaaaaaaaa

    abbiamo un governo immorale e irresponsabile, usa il potere per i prorpi fini e in modo infantile, voi non volete il nucleare ? e allora noi per ripicca ..

  10. Scritto da gigi

    ma chi crede più ad un governo che passa il tempo a cercare cavilli e sotterfugi per gli interssi di pochi (vertici delle lega inclusi)