BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

“Nessuna speculazione sulla cascina di via Serassi”

Il capogruppo della Lega in Consiglio comunale a Bergamo replica al collega della Lista Bruni Simone Paganoni sulla cascina di via Serassi.

Più informazioni su

Il capogruppo della Lega in Consiglio comunale a Bergamo replica al collega della Lista Bruni Simone Paganoni sulla cascina di via Serassi.

Il consigliere Simone Paganoni dovrebbe approfondire meglio le delibere che vengono discusse in Consiglio comunale. Eviterebbe di perdere il suo tempo in polemiche sterili e senza fondamento, che altro non fanno che distogliere l’attenzione da quelle che sono le reali esigenze di questa città". A dichiararlo è Alberto Ribolla, capogruppo della Lega Nord in Consiglio comunale a Bergamo, che ribatte alle accuse avanzate da Paganoni in merito all’alienazione della cascina ubicata in una laterale di via Serassi.
"Paganoni accusa la Lega di non aver sostenuto la proposta di salvare l’ultima cascina in città e farne un museo, ma se avesse approfondito la delibera avrebbe evitato di sollevare una polemica assolutamente infondata: la cascina, infatti -spiega Alberto Ribolla – può essere alienata con diritto di prelazione al proprietario, il quale ha anche in essere con il Comune di Bergamo un contratto di affitto agrario che comprende i terreni. La cascina, quindi, è strumentale ai terreni e non è possibile separare il destino dei due beni".
La sua alienazione all’affittuario, titolare di un’azienda agricola, non solo permette al Comune di incassare soldi utili alla realizzazione di opere pubbliche, ma anche di salvaguardare una delle ultime cascine presenti in città: "Vorrei far notare al consigliere Paganoni – sottolinea Ribolla – che non è stata variata la destinazione d’uso della cascina e che di conseguenza non vi sarà alcuna speculazione edilizia. Dorma dunque sonni tranquilli il nostro caro consigliere, nella speranza che la prossima volta, oltre a fare sopralluoghi e a scrivere ai giornali, possa approfondire meglio gli argomenti oggetto di discussione in Consiglio comunale". 
 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da A.Z. Bg

    Bravo Robolla!Paganoni pretende sempre di decidere la destinazione ditutto e tutti,ma con i soldi degli altri.La proprietà privata è ancora un diritto in qiesto stato.Certo Paganoni preferirebbe il comunismo becero dei piani quinqennali e l’abolizione della proprietà privata,venendo dalla sx.

  2. Scritto da Cittadino

    Bravo Ribolla! Competente e chiaro

  3. Scritto da yoyo

    ora Paganoni potrà dormire sonni tranquilli..

  4. Scritto da ureidacan

    La Lega sempre più il partito degli affari.

  5. Scritto da simone paganoni

    Non solo..l’affittuario (l’unico che può acquistare) SENZA VIOLARE ALCUNA LEGGE, ma nel pieno rispetto dei suoi diritti può acquistare la cascina e immediatamente dopo (non ci sono vincoli) rivenderla ad un impresario che ci costruisce le villette. I terreni sono altra cosa (si tratta di soli 4.000 mq confinanti con il cimitero) e non c’entrano nulla con questa allienazione. Ecco perchè (indipendentemente dal contratto) NON bisognava vendere questa cascina, mi sembra molto chiaro e semplice

  6. Scritto da simone paganoni

    Facciamo un esempio che non viola la legge. Io affittuario ho deciso, perchè ormai 60enne e senza figli, di non voler più continuare a vivere in una cascina grande e un poco diroccata. La compro e poi la rivendo ad un impresario che in cambio mi da un pò di soldi (magari un pò di più dei pochi che ho speso per comprarla), io mi compro un appartamentino e mi tengo il resto per la pensione. TUTTO perfettamente legale, putroppo però la cascina viene demolita e vengono costruite delle villette …

  7. Scritto da simone paganoni

    1°: Ribolla poteva fare questo suo intervento in Consiglio invece che fare scena muta.
    2°: se lo avesse fatto gli avrei subito risposto che sbagliava perchè la cascina rientra in una tipologia di intervento chiamata RI1 ovvero “ristrutturazione di 1° grado”, quella più invasiva che permette di demolire l’esistente e ricostruire ex novo anche delle villette. Mi spiace ma le “scusanti” di Ribolla non tengono.

  8. Scritto da ureidacan

    E’ tutta la lega che oramai ribolle.

  9. Scritto da leghista

    paganoni occupati di altro e smettila di perdere tempo…

  10. Scritto da simone paganoni

    @8…Il mio tempo (gratis e privato) lo “spendo” come meglio credo sia per la città. Caro leghista se ne faccia una ragione….Non è Lei che può impormi cosa posso o non posso fare.

  11. Scritto da Giorgio

    @8 Eh no caro leghista , Paganoni mi pare che la stia raccontando in maniera esremamente interessante !!!! Ben fatto , è proprio questo il mestiere di un consigliere !

  12. Scritto da bg

    se, caro Paganoni, stessi attento in consiglio comunale quello che ha detto il Sindaco Tentorio ti avrebbe tolto qualsiasi volontà di intervenire (o di metterti ancora una volta in mostra!)

  13. Scritto da mitiar1

    per me le case vecchie a volte si possono anche demolire.
    soprattutto in città.

  14. Scritto da Simone

    @Paganoni
    Le consiglio di contro replicare con un’altra lettera al direttore.. non sempre i commenti vengono letti, e la Sua contro-replica è interessante
    Ribolla pretende di non fare inutili speculazioni.. di quelle se ne occupano già abbastanza i leghisti.. come per i ministeri al nord e i cartelli in dialetto: pagati sì da un privato ma stanziati su territorio pubblico

  15. Scritto da simone paganoni

    @Bg: nessun giornale ha riportato cosa ha detto il Sindaco e non c’era pubblico, quindi “bg” è un consigliere o un assessore. Che tristezza per un politico eletto non avere neppure il coraggio di firmarsi…

  16. Scritto da Non Paga

    Qualcuno dica al ragazzo che fare sparate tanto per farle non serve a niente… ottima replica…