BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Piazza Affari apre in rosso, record per lo spread Btp-Bund

La Consob ha annunciato ieri sera di avere approvato un nuovo regime di trasparenza in materia di vendite allo scoperto. Dopo il venerdì nero di settimana scorsa il Ftse Mib cede l'1,13% a 18.834 punti

Più informazioni su

Apertura in calo per Piazza Affari dopo il venerdì nero di settimana scorsa. Il Ftse Mib cede l’1,13% a 18.834 punti.
Ennesimo record anche per lo spread Btp-Bund che supera i 260 punti: il rendimento del Btp decennale é salito al 5,40% – sugli schermi Bloomberg – con lo spread rispetto al Bund che si è allargato a 260,2 punti.
Sale a nuovi massimi lo spread dei titoli di Stato decennali della Spagna rispetto al corrispondente Bund che raggiunge i 300 punti dopo che il tasso e’ salito al 5,80%. Sotto pressione i titoli della Grecia con il tasso del decennale sopra il 17% e lo spread con il Bund a 1.4011 punti mentre il rendimento del biennale ellenico tocca un nuovo record al 31,20%.
La Consob ha annunciato ieri sera di avere approvato un nuovo regime di trasparenza in materia di vendite allo scoperto. Da oggi gli investitori che detengono posizioni ribassiste rilevanti sui titoli azionari negoziati sui mercati regolamentati italiani sono tenuti a darne comunicazione all’istituto guidato da Giuseppe Vegas. Il provvedimento rimarrà in vigore fino al 9 settembre 2011. Nel dettaglio, dovranno essere rese note le posizioni nette corte relative ai titoli azionari delle società quotate in Italia, quando superino determinate soglie quantitative. "Il primo obbligo di comunicazione scatta al raggiungimento di una posizione netta corta uguale o superiore allo 0,2% del capitale dell’emittente. Successivamente l’obbligo si attiva per ogni variazione pari o superiore allo 0,1% del capitale", precisa l’organo di vigilanza in una nota.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.