BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Van De Sfroos show, anche con Jim Morrison fotogallery

Due ore di musica senza sosta a Villa Faccanoni, a Sarnico, per Davide Bernasconi. Omaggio al leader dei Doors, poi la poesia laghee in musica.

Nel quarantennale della morte di Jim Morrison si è spinto a cantare e suonare Riders on the Storm, omaggio ai Doors. "Perchè le porte della percezione non si chiudono mai. Ogni tanto sbattono, si socchiudono". Porte ben aperte per Davide Van De Sfroos, che continua nel suo viaggio con il dialetto laghee del lago di Como, andando ben al di là di quel lago, regalando la percezione che i suoi pezzi saranno pur belli per quel dialetto cantato, ma non solo. Belle canzoni, e basta. Poesia semplice di chi con modestia perenne (garanzia di buone cose) dice di aver solo un piatto di "pulenta e galena fregia" da regalare, mentre si prepara a scaldare il pubblico di Villa Faccanoni, a Sarnico (nella serata del 9 luglio), in una serata già calda di vera estate.
Due ore filate di concerto, per Davide Van De Sfroos, che per tanti dei presenti non aveva bisogno della pur bella Yanez per far cantare, per appassionare. Il parco della villa di Sarnico colmo di gente, tutta pronta a saltare, ma sulle file di sedie ordinate, tranne qualcuno che se n’è beatamente fregato ballando ai lati del palco. Ci son semplici cose che si fan poesia nei pezzi del cantante di Mezzegra, musica e testi che sembrano mantenere lo stesso spirito di fondo davanti al pubblico di Sanremo con le ultime prodezze così come nel primo Van De Sfroos, come in "La Curiera", il pezzo che ha chiuso la serata, in fondo un racconto divertito di quel che può accadere quotidianamente su una corriera sgangherata
Tutti sulla corriera, con un musicista che ti coglie veramente di sfroso, che ad ogni concerto può dare la sensazione di una semplice suonata tra amici, guardando il lago o quel che ognuno preferisce. "Dai tranquilli, che sa sta bè. C’è il lago, che mi piace, ghè mia de pugà. Comandate una birra e via…"-

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da non scherziamo..

    sfros lascia in pace il jimbo, non sei degno di di parlare del re lucertola..