BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Subsonica saltati causa pioggia, la rabbia dei 3500 fan: “Organizzazione vergognosa”

???Due ore di coda per sapere che il concerto dei Subsonica ?? stato annullato. Un???organizzazione davvero vergognosa???. E??? solo uno dei centinaia di commenti che tra gioved?? sera e stamattina affollano i social network come Facebook e Twitter.

Più informazioni su

“Due ore di coda per sapere che il concerto dei Subsonica è stato annullato. Un’organizzazione davvero vergognosa”. E’ solo uno dei centinaia di commenti che tra giovedì sera e stamattina affollano i social network come Facebook e Twitter. Dopo il nubifragio che si è abbattuto sulla città è tornato a splendere il sole e 3500 fan della band torinese si sono presentati ai cancelli della fiera con il biglietto tra le mani. Purtroppo però la pioggia scesa nel tardo pomeriggio ha bagnato anche l’enorme palco. I tecnici per motivi di sicurezza non hanno potuto ripristinare l’elettricità e il concerto è stato annullato vanificando la lunga attesa di migliaia di fan. Che hanno sfogato tutta la loro rabbia sui social network. Sul profilo della band sono stati postati ben 137 commenti.

Sono appena tornato dalla fiera di Bergamo – scrive un bergamasco su Twitter -, siamo arrivati alle 20:40 e ci siamo messi civilmente in coda fino alle ore 22:00 quando, presi dallo sconforto e dalla stanchezza, abbiamo saputo dell’annullamento del concerto.
In un ora e mezza nessuno che ha informato le migliaia e ripeto migliaia di persone fuori dall’arena di quanto stava succedendo. solo i pochi presenti all’interno dell’arena hanno avuto notizie e hanno avvisato il resto dei vostri fans.
questo per me era il primo "vostro" concerto ed e’ stato l’amore a portarmi a vedervi… giro concerti da 10 anni dall’Italia all’Europa ma non ho mai visto così scarsa attenzione per il pubblico pagante… (autostrada, benzina, biglietto e tempo)… mi spiace molto ma avete fatto una figura imbarazzante e da principianti nonostante la bellezza dei vostri album.

Ecco la spiegazione data dalla band su Facebook:

Bergamo porco zio. Dopo avere preso un nubifragio che nonostante la copertura di palco ha inzuppato apparecchiature e strumenti riempiendo di acqua anche i bauli chiusi. Dopo avere aperto ampli, tastiere, pedaliere fradicie, dopo avere provato ad accendere qualche finale e uno strumento di scorta per scoprire che l’acqua provoca cortocircuiti, abbiamo dovuto mollare il colpo e annunciare al pubblico, in attesa da ore, che la il concerto questa sera non si può tenere. Con rabbia e sconforto. Domani sapremo dagli organizzatori se il concerto può essere recuperato.

Che abbia portato sfortuna questa canzone?

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Marcello

    io ero in coda, in realtà erano tutti molto tranquilli, solo tanta delusione sia per il tempo passato ad aspettare e sia perchè nessuno dell’organizzazione è venuto ad avvisarci (ringrazio i volontari della croce rossa).. peccato non recuperino la data!!
    da ridere (…) il fatto che sino all’ultimo continuavano a vendere i biglietti alla reception della fiera..

  2. Scritto da fester

    Non ci voleva un genio a capire che il diluvio di ieri sera avrebbe causato danni alla strumentazione e che il concerto sarebbe stato annullato. Svegliatevi…asilo!!!

  3. Scritto da 081

    è colpa dell’organizzazione se è venuto giù il finimondo?

  4. Scritto da francesco

    sono cose che capitano.. i soldi vi verranno restituiti…
    il dio della musica allora esiste! 3500 fan per un gruppo cosi mediocre?
    capisco perchè vasco si crede una rock star allora…..

  5. Scritto da bibi

    ma l’ organizzazione lo sa che ogni tanto piove ?

  6. Scritto da Erik

    mamma mia che perdita..

  7. Scritto da marino foletta

    non ho capito quali sarebbero le colpe dell’organizzazione…. non aver predisposto una copertura mobile per tutto il piazzale? o non aver fornito degli strumenti resistenti all’acqua?

  8. Scritto da 081

    secondo me, invece, la dea atalanta si è ribellata perchè a BG sono graditi Pooh, Nomadi e Bepi & the Prismas

  9. Scritto da Marco

    Asilo?! Ma per favore…basta giustificare la pessima organizzazione. Il pubblico paga e ha diritto ad avere un servizio e se il servizio non glielo si può offrire si deve tempestivamente avvisare che non si può fare. Vista la situazione grave e assolutamente fuori norma che si è verificata, era necessario appena passato il temporale ore 20.30 annullare il concerto e rimandare tutti a casa invece la prima comunicazione (del gruppo) è arrivata SOLO alle 22.15 con gli spettatori in coda da ore.

  10. Scritto da ZeppeliN

    ma cavolo, prendetevela anche con il gruppo allora! io suono da 20 anni, e se l’attrezzatura non posso usarla, lo capisco subito!

  11. Scritto da 081

    quoto @ 10 sul “leoni da tastiera”: geniale!

  12. Scritto da edoardo

    c’ero anch’io ieri sera, la gente è rimasta in attesa tranquillamente e, una volta saputo che non ci sarebbe stato il concerto, tranquillamente se ne è andata. Certo, scoccia…ma dopo un temporale del genere, non si poteva pretendere! A quelli che protestano qui e su FB, twitter: perchè non avete aperto bocca ieri? tutti ‘leoni da tastiera’?

  13. Scritto da Giovanni

    Concordo con i commenti qui sotto. Ma se viene il diluvio cosa si può fare? Tutti i concerti del mondo vengono disdetti! Ieri poi ero anche io in fila e le persone se ne sono andate via tranquillamente, non capisco perchè poi si riportino fatti non veri

  14. Scritto da cristiano

    quoto edoardo al 100% , anch’io presente, purtroppo con il disastro di ieri pomeriggio era difficile che suonassero . Da parte mia lodevole la pazienza del pubblico e tanto di cappello a samuel boosta & co che ci hanno messo la faccia …purtroppo sono cose che succedono e mi fanno ridere quelli che danno addosso al gruppo,all’organizzazione ed al padreterno , statevene a casa a vedere il grande fratello !!! io spero che riprendano la data prossimamente

  15. Scritto da Laura

    D’accordo al 100% con Giovanni.
    “La rabbia dei 3500 fan”??? Mai vista una coda così ordinata e tranquilla.
    Ma l’autore di quest’articolo, prima di scrivere, ha letto i post sulla pagina di FB dei Subsonica e anche la sezione dedicata ai commenti sul loro sito? Bé avrebbe dovuto farlo.

  16. Scritto da Gioan

    @Laura, in questi video non sembra che la gente se ne sia andata via tranquilla tranquilla.
    https://www.bergamonews.it/bergamo/articolo.php?id=44344

  17. Scritto da pessimi

    pessima figura per pessimo gruppo

  18. Scritto da darkl

    tutto sto casino per cosa? per un temporale?

  19. Scritto da Laura

    @Gioan,scusami, ma cosa c’è di non tranquillo? Ho visto ora i video e sono stata tra le ultime persone ad andare via, c’è lo sconforto
    e il “giramento di palle” per il concerto saltato ma io non ho percepito rabbia.

  20. Scritto da bravi troll

    3500 persone se ne sono andate via tranquille. se poi per 1 persona agitata,passano per agitate tutte quante,beh…andateci voi all’asilo. 3500 persone si sono presentate nonostante era palese la POSSIBILITA’ . non mi pare sia stato un temporale normale.

  21. Scritto da per laura

    beh….io ho letto i commenti. sono tutti ragazzi che dimostrano voglia di essere felici con un po di musica. non vogliono il rimborso,ma un concerto. e poi ci lamentiamo che BG sia una città “morta” se su cento e passa commenti qualcuno è giustamente arrabbiato,beh… che vuoi farci. lo saresti anche tu. l’attesa di 2 ore è stata quella che ha fatto storcere il naso. potevano capirlo prima e la gente non sarebbe rimasta nei parcheggi dalle 7 alle 11

  22. Scritto da @7

    sei riuscito a inserire la dea atalanta anche in un articolo che non ha niente a che vedere. complimenti.

  23. Scritto da precisazione per M.F.

    marino folletta…… la prossima volta prima di esporre un tuo giudizio (parere è diverso da giudizio) ti consiglio di verificare di persona. 3500 persone in fila per ore senza alzar un fischio. 2 parcheggiatori. 10 ragazzi con la casacca arancione che avrebbero dovuto fare una specie di non so che cosa. per per il resto NULLA. quindi,se proprio lo vuoi sapere,al di la dell’annullamento,c’era altro.

  24. Scritto da J

    da organizzatore dico che quando capirtano cose del genere… l’importante è che nessuno si faccia male. il resto ci si pensa dopo.
    un evento metereologico come quello di ieri rovinerebbe la serata a chiunque
    Heineken Jamming Festival insegna

  25. Scritto da francesco

    il gruppo è forse quello che c’entra di meno e che in casi come questi pende dalle labbra altrui: organizzatori in primis. mi pare di aver letto che c’erano 3500 persone e pochissime unità dedite alla sicurezza, questo mi pare l’aspetto più grave della cosa, dato che il nubifragio è avvenuto prima del concerto si potevano comunicare prima le decisioni ufficiali. tutto qui, posso capire la rabbia per il concerto saltato ma se non c’è sicurezza non è possibile fare altro.

  26. Scritto da Gianluca

    Sono andato al concerto perché ero in compagnia di altri amici… sapendo benissimo che dopo un’alluvione non avrebbero potuto ripristinare il palco e l’elettricità! Non capisco la buffonata di far aspettare la gente per due ore in piedi e in coda, di far pagare il biglietto del parcheggio, di vendere panini e birra come se nulla fosse… ma costava tanto prendere una cassa e un microfono, uscire in mezzo alla gente e scusarsi? avrebbero fatto una più bella figura, loro e i Subsonica

  27. Scritto da Gianluca

    Su 3500 spettatori, oltre i soliti 3 paraculi che hanno avuto la fortuna di entrare nel backstage e poter parlare con Samuel e compagnia bella, gli altri sono i soliti 3497 italiani fessi che hanno dovuto aspettare che qualche buon sammaritano (nel mio caso un volontario della Croce Rossa) riferisse qualcosa. Non si può!