BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Il Baratto apre la rassegna dell’Araucaìma Teater

15 appuntamenti tra teatro, musica, danza e poesia che attraverserà nove comuni: Bergamo, Azzano San Paolo, Lurano, Levate, Paladina, Pedrengo, Torre de’ Roveri, Valbrembo, Villa d’Almè.

Ritorna la rassegna teatrale organizzata da Araucaìma Teater nei comuni della provincia di Bergamo. Parte il 10 luglio la quarta edizione di “A levar l’ombra da terra”, la rassegna teatrale organizzata da Araucaìma Teater dedicata a tutti coloro che scelgono di vivere il proprio paese nei mesi estivi. Un calendario di 15 appuntamenti tra teatro, musica, danza e poesia che attraverserà nove comuni della provincia – Bergamo, Azzano San Paolo, Lurano, Levate, Paladina, Pedrengo, Torre de’ Roveri,
Valbrembo, Villa d’Almè.
Come nelle tre edizioni precedenti lo spirito del festival rimane immutato: serate estive con spettacoli all’aperto, girando per piazze, parchi e cascine, luoghi che verranno trasformati, per una sera, in teatri con un palco, qualche sedia ed un bicchiere di vino.
Tutti gli spettacoli sono ad ingresso gratuito ed in spazi aperti. In caso di maltempo gli spettacoli verranno spostati in luoghi coperti nelle vicinanze delle location previste.
La rassegna si apre il 10 luglio ad Azzano San Paolo con Il baratto, evento dedicato ai più piccoli: un
mercatino di giocattoli usati, animazione e due spettacoli a chiudere la serata Greta! Di LaGreta teatro
e”Vita da gatto” di Ferruccio Filipazzi
Il 13 luglio, sempre ad Azzano San Paolo, Mutar d’accento: serata letteraria in cui il Teatro I con lo
spettacolo “Mi chiamo Roberta, ho 40 anni, guadagno 250 euro al mese” introduce l’incontro con lo
scrittore Aldo Nove.
Sabato 16 luglio ci si sposta a Villa D’Almè per Sota la sendèr brasca, primo appuntamento con la
tradizione bergamasca: una cena accompagnata dalla lettura “Pacì Paciana ol padrù della Val Brembana” e, a seguire, Foch, lo spettacolo di Araucaìma Teater che porta in scena con delicatezza ed ironia uno spaccato di vita contadina del secolo scorso.
Martedì 19 luglio il festival ritorna ad Azzano San Paolo con una serata dedicata ironicamente al tema
della sensualità , Tacchi a spillo. Protagoniste assolute le Nina’s Drag Queen con “Nina’s Radio Night” e dj set a tema.
Ancora ad Azzano San Paolo, giovedì 21 luglio atmosfere agresti con Il respiro delle cose intorno: un
bicchiere di vino e un pezzo di formaggio per accompagnare il concerto a cappella di Araucaìma Teater, Faber Teater e Teatro Tascabile.
Domenica 24 luglio a Levate primo appuntamento con la Triologia Canto diVino di Araucaìma Teater: si inizia con Rosso non è l’amore.
Sabato 30 luglio a Lurano, si prosegue con Canto diVino Bianco Come le nuvole di lontano
Domenica 31 luglio a Paladina Vertigine, intermezzo “noir” con le atmosfere delle vecchia Milano della
mala portate in scena dalla compagnia Atir in “Qui città di M”. A seguire il concerto di Didi Martinaz, vera cantrice della mala milanese, introdotta da Atomo Tinelli.
Martedì 2 agosto a Torre dè Roveri, Araucaìma Teater conclude la trilogia dedicata al vino con Canto
diVino Mosso come la schiuma che sopra il mare spuma.
Giovedì 4 agosto, di nuovo ad Azzano San Paolo, Senza peso e senza polvere, serata dedicata al teatro danza con “Modelli tagliati in carne” della compagnia Sampapié e “Zerogrammi” di Cie. Zerogrammi. A seguire dj set con musica elettronica.
Venerdì 5 agosto a Valbrembo si replica la serata dedicata alla tradizione bergamasca Sota la sènder
brasca.
Giovedì 25 e venerdì 26 agosto per la prima volta il festival approda a Bergamo, nella favolosa cornice
del chiostro di San Francesco in città alta con due appuntamenti a tema culinario curati Don Pasta: un
laboratorio pomeridiano per bambini, la passeggiata poetica sulle vie del gusto ed, infine, Wine Sound
System e Food Sound Syste.
Lunedì 29 agosto a Pedrengo è ancora in scena la tradizione con Sota la sènder brasca.
Sabato 3 settembre grande chiusura del festival ad Azzano San Paolo con Terra di sconfine:giornata
dedicata agli artisti di strada conclusa dalla prata dei Tamarros.
Tutti gli spettacoli sono ad ingresso gratuito ed in spazi aperti. In caso di maltempo gli spettacoli verranno spostati in luoghi coperti nelle vicinanze delle location previste.
Per info e prenotazioni: 347.7025373, info@araucaimateater.it
Per informazioni visitate il sito www.araucaimateater.it 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.