BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Brembo frena i camion da corsa

La societ?? bergamasca entra nel segmento delle gare dei camion da corsa. Un ingresso che consolida la leadership nella produzione di impianti frenanti da competizione.

Più informazioni su

La Brembo diventa fornitore ufficiale del team Truck Sport Lutz Bernau (TSB) al FIA European Truck Championship. L’accordo siglato con TSB segna l’ingresso di Brembo nel segmento delle gare dei camion da corsa. Un passo importante, che dopo Formula 1, MotoGP, Superbike, Nascar, solo per citarne alcuni, porta Brembo a consolidare la propria leadership internazionale nella produzione di impianti frenanti da competizione.
Grazie alla partnership, Brembo accompagnerà la squadra tedesca sui circuiti europei più spettacolari: a partire da Nurburgring, in Germania, dove domenica 10 luglio si correrà la prossima tappa del campionato, proseguendo in Russia (Truck Battle), Repubblica Ceca (Czech Truck Prix 2011), Belgio (Zolder), Spagna (XXV G.P. Camión de España) e Francia (Les Mans). Ricerca e sviluppo sono la chiave del successo di Brembo, sia nel mercato di primo equipaggiamento sia in quello dell’after-market e, non ultimo, nel panorama delle competizioni internazionali.
Ogni anno, circa il 5% del fatturato totale è investito nello studio e nella progettazione di impianti frenanti sempre più efficienti.
La pluriennale esperienza di Brembo nello sviluppo di soluzioni altamente performanti per il racing rende la sinergia con Truck Sport Lutz Bernau il naturale sviluppo della sue attività. Soddisfare le esigenze tecniche e di sicurezza dei membri del team di TSB, costituisce per l’azienda una nuova sfida: quella di mettere la sua leadership al servizio di una fra le squadre più forti d’Europa in un contesto estremo come quello delle gare da pista per mezzi pesanti.
Un ambito in cui per far vincere un veicolo che pesa oltre 5 tonnellate, capace di sviluppare mille cavalli di potenza e raggiungere i 160 km/h in 6 secondi, servono sistemi frenanti d’eccellenza.
 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da ciro

    brembo compie i 50 anni di esistenza sig bombasei sii generoso con i tuoi operai come lo eri stato a 40 anni ricordati anche di noi grazie