BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Rifiuti, a Napoli spuntano le magliette anti Lega

Si accende sempre di più il fronte anti leghista napoletano per la mancata solidarietà da parte del partito del Carroccio ad aiutare la Campania a risolvere l' ennesima emergenza rifiuti e arriva anche la maglietta anti Lega.

Più informazioni su

Si accende sempre di più il fronte anti leghista napoletano per la mancata solidarietà da parte del partito del Carroccio ad aiutare la Campania a risolvere l’ ennesima emergenza rifiuti e arriva anche la maglietta anti Lega. "Sappiamo benissimo che le amministrazioni Campane hanno enormi responsabilità – dichiarano il commissario regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli ed Enrico Durazzo di Napolimania organizzatori della protesta di stamattina – ma un pese è davvero unito quando c’ è una emergenza e scatta la solidarietà come è avvenuto da parte nostra per l’ alluvione in Veneto". Alcune pizzerie, riferisce Borrelli servono ai clienti pizze con su scritto «abbasso la Lega, W Napoli", riappaiono i cartelli in cui è vietato l’ ingresso ai leghisti in alcuni negozi ed edifici. "Zaia è il peggiore – spiega il consigliere provinciale del PD Livio Falcone – e gli doneremo un sacchetto di spazzatura in ceramica perchè è un ingrato ed uno scorretto visto quello che la Campania ha fatto per lui quando era alluvionato con la sua regione. La nuova maglietta di Napolimania – spiegano gli ideatori Borrelli e Durazzo – è bianca con un disegno del motore di ricerca Google con dentro la scritta padania. E sempre a Napoli a dare man forte ai napoletani è arrivata anche l’ associazione calabrese ASSUD con la campagna »Consuma meridionale"-

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da mattia

    LE SOLITE PAGLIACCIATE.. l’Italia è unita nelle emergenze, ma napoli ormai non è un’emergenza è la REGOLA.. hanno aiutato il veneto? immagino la mobilitazione..scusate ma certe cose davvero mi fanno venire l’orticaria pur non essendo leghista.. chi è causa del suo mal pianga se stesso (invece di fare la solita sceneggiata)

  2. Scritto da mattia

    si facesse una maglietta “al contrario” x qualsisi motivo..rifuti, piuttosto che malavita, o traffico o regole cmq mai rispettate..saremmo tutti tacciati di RAZZISMO ma se lo fanno i napoletani è gogliardico. Come i fuochi o pumogeni allo stadio, in italia vietati (anzi si hanno multe di 15.000 a BG x 1 bengala) a Napoli no? che strano..uno dopo un pò si chiede..perchè? per nn parlare di tornelli “rotanti”, caschi inesistenti, donne che lanciano vasi ai poliziotti, diossina.. ecc.. ecc.. ecc..

  3. Scritto da mattia

    @3 nn è che ogni volta che c’è un problema, va sminuito portandone un’altro? Se quei rifiuti sono arrivati in campagnia vuol dire che qualche buon campano (oltre che al lombardo) ci ha guadagnato..quindi è colpa nostra o di entrambi? chi ha chiuso gli occhi nella sua regione? e parliamo cmq di delinquenti..di atti criminali, xchè le persone normali nn centrano con ciò.. i rifiuti famigliari sono tutt’altra cosa, ma capisco che “mischiando” le carte punti ad aver ragione!!!

  4. Scritto da fabrizio valserra

    E tutte le schifezze che il nord ha rifiliato al sud e in particolare in Campania coi suoi rifiuti speciali non trattati, negli ultimi trent’anni, dove le mettiamo?

  5. Scritto da PDN

    comincino i napoletani a pagare la tassa rifiuti (che solo il 12% paga),comincino a dar prova di non confidare sempre e solo sugli altri ma se veramente ,come vi definite ,siete il motore d italia datecene prova e allora poi se ne potrà discutere fino ad allora ………