BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

La Caritas: “Sarebbe bello avere appartamenti per i profughi”

Don Claudio Visconti: "In questo modo si favorirebbero i percorsi di inserimento e di integrazione nelle nostre comunit??".

Da sempre il prima linea nell’accogliere i profughi ora la Caritas Bergamasca lancia una proposta a parrocchie, enti e privati: "Sarebbe bello che enti pubblici, le comunità parrocchiali e le singole famiglie mettessero a disposizione degli alloggi per poter favorire l’inserimento, l’integrazione dei profughi nelle nostre comunità".
Don Claudio Visconti (nella foto), direttore della Caritas diocesana di Bergamo, precisa che non si tratta di un appello, nemmeno di una proposta, e precisa: "diciamo che è un obiettivo condiviso con tutti gli enti e le amministrazioni che lavorano con noi per affrontare il problema dei profughi".
"Abbiamo assistito in questi mesi a due ondate di migrazioni – spiega don Visconti – da aprile abbiamo accolto i tunisini che fuggivano dal loro Paese dopo la caduta del dittatore Alì. Si tratta di una migrazione temporanea, il 60% di persone accolte in bergamasca e che hanno poi raggiunto familiari e parenti in altri paesi d’Europa e solo un 20-30% è rimasto a Bergamo. Poi abbiamo accolto, ed è la cronaca anche di questi giorni, le persone che sono in fuga dalla Libia. Non sono libici, ma giovani e famiglie dell’Africa nera che lavoravano in Libia e che oggi sono presi di mira nel paese nordafricano".
Alla Caritas di Bergamo e alla Comunità Ruah hanno accolto e dato una sistemazione temporanea a tutti, circa 200 persone, ma l’emergenza non può essere la quotidianità.
"Sarebbe bello che parrocchie e comuni, avendo a disposizione un alloggio – afferma don Visconti – potessero metterlo a disposizione per accogliere e dare ospitalità a gruppi di quattro o cinque migranti. Solamente così possiamo costruire un progetto di integrazione nelle nostre comunità ed accogliere altre persone che bussano alla nostra porta"

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Davide

    Voi preti predicate bene e ranzolate male; questo è il motivo della fine ormai prossima della S.P.A Chiesa Cattolica.
    Rinunciate a vostri tantissimi soldi e manteneteli voi allora! sono 2000 anni che ci spremete in nome dell’Altissimo che poi siete voi i primi a non rispettare con la vostra condotta. Pubblicatela.

  2. Scritto da Raimondo

    Sarebbe stato bello se quel 20 settembre 1870 il generale Raffaele Cadorna dopo aver fatto breccia in Porta Pia e occupato Roma avesse ordinato anche di prendere il Vaticano…

  3. Scritto da Pierluigi Toccagni

    Non solo condivido l’ipotesi di don Claudio Visconti/Caritas ma aggiungo che andrebbe completata, proprio da parte di chi ritiene che chi viene si deve integrare e che si debbano trovare soluzioni nei paesi d’origine. Insieme alla casa, il lavoro anche temporaneo e la formazione (capacità, lingua, diritti/doveri e sicurezza). Sarebbe un investimento con ritorno e non una spesa a perdere come le varie forme di assistenzialismo, alberghi pagati e forme varie e inutili di presidio e ronda.

  4. Scritto da Associazione Culturale MILES 2.11

    a legger ste cose il più umile baciapile diventa blasfemo e anticlericale

  5. Scritto da antonio

    Non posso credere che i quattro sfigati che qui continuano a pontificare rappresentino i bergamaschi, anzi sono convinto che non è così. Sono solo quattro poveracci che se la pigliano con altri quattro più poveracci di loro. Che pena…..

  6. Scritto da dc

    @27 e 28: allora perchè non ospitate voi in casa vostra alcuni di questi profughi ? facile dire restiamo umani…

  7. Scritto da El Zoro

    Dal Corriere della sera : il solo valore del patrimonio immobiliare della Curia di Bergamo ammonta a sei miliardi di euro.

  8. Scritto da MARZIANO

    ,,,sarebbe bello un modo senza guerre…sarebbe bello che tutti potessero vivere dignitosamente nelle loro nazioni senza emigrare…sarebbe bello un mondo senza delinquenti…sarebbe bello un mondo senza pedofili…sarebbe bello un mondo senza caritas…

  9. Scritto da stecca

    ci sono quelli che affitta la chiesa… a caro prezzo!

  10. Scritto da Cittadino stupito

    Sono convinto che tutti i lamentatori qui sotto si professano cattolici e praticanti. Infatti mi ricordo l’indignazione di alcuni, noto per lo meno che hanno lo stesso nikename, quando la CEE voleva togliere il crocefisso dalle scuole che si stracciavano le vesti. Dire sepolcri imbiancati è poco, veramente, iscrivetevi più coerentemente al partito (nazista) padano.

  11. Scritto da simone

    perchè non mettere a disposizione di questa povera gente, tutti i mega palazzi antichi di città alta di proprietà della Curia bergamasca?? ahi ahi cara Chiesa, in tanti anni non sei cambiata x niente… predichi giudichi, ma mai che ti predichi e ti giudichi…

  12. Scritto da unochiunque

    Roba da matti.
    Io non ho niente contro la Caritas e contro gli immigrati (quasi tutti irregolari).
    Ma se l’avessi l’userei volentieri.

  13. Scritto da Ulisse

    sono d’ accordo ad accogliere le persone bisognose ma che lavorano. Sono anche dell’ idea che se uno sbaglia deve pagare ed essere immediatamente espulso non mantenere nelle nostre carceri con i nostri soldi. meglio usare i soldi per le imbarcazioni e rispedirli al mittente. Quando lavoravamo noi all’ estero eravamo considerati delle bestie e loro vogliono le case??? stanno esagerando.

  14. Scritto da oscar

    preferirei ce ne fossero per noi italiani strozzati dagli affitti esosi, e poi: perchè non se li mette in casa lui?

  15. Scritto da gigi

    Ho letto solamente il primo commento, quello di Simone e ho trovato subito un condensato prevedibile di luoghi comuni vecchi come il mondo. Mi sono subito arenato. Alla faccia del contributo alla discussione!

  16. Scritto da simone

    @ gigi: caro gigi, visto che ti sei arenato al primo commento perchè non ti è piaciuto, perchè scrivere un tuo commento allora?! arenati e basta, non leggere e non scrivere.

  17. Scritto da berghem

    @38 e i vari buonisti: io sono battezzato e cresimato, non vado quasi mai a messa, non sopporto il Vaticano e gli alti prelati, mi sono indignato per il crocefisso….e sai perchè?perchè sono Italiano e sono legato alla cultura e alle origini del mio popolo sebbene non le condivido fino in fondo!Sentire questi sermoni pieni di falso buonismo da un prete, esponente della caritas mi fa vomitare. Invece di parlare agiscano…loro che hanno i mezzi economici per farlo!

  18. Scritto da M. B.

    Condividerei il pensiero.
    Ma dopo aver visto (personalmente) immigrati che alla caritas sceglievano solo capi di marca, ma soprattutto scarpe firmate per poi rivenderli per comprarsi alcolici o sigarette… alla caritas non do più nulla.
    Ho provato a donare sacchetti di pane fresco, e non l’hanno voluto: solo denaro mi chiedono!
    Io farò beneficenza “diretta” a popolazioni di terzo mondo, li si capisce chi ha veramente bisogno, e sono grati.
    Ma ovviamente questa è solo la mia testimonianza.

  19. Scritto da dc

    ci sono bergamaschi che non hanno la casa e la caritas vuole darla ai profughi !!!??? roba da matti… pensiamo prima alla nostra gente !!!

  20. Scritto da berghem

    Sarebbe bello che i disabili italiani avessero una pensione che gli permettesse di vivere e non sopravvivere, sarebbe bello che le famiglie italiane che si sono trovate con la casa pignorata per colpa della crisi avessero un appartamento…..

  21. Scritto da Uaar

    ma questa e’ servita su un piatto d’ argento, cara Caritas rivolgetevi all’ immenso patrimonio immobiliare della Curia e delle sue derivazioni, pensate che non pagano nemmeno l’ ICI. Amen

  22. Scritto da maiaprecc

    saebbe bello che la chiesa cominciasse a predicare bene e comportarsi di conseguenza:metta a disposizione parte dell’enorme patrimonio immobiliare che ha,GRATIS,sul quale per’altro non paga l’ICI.

  23. Scritto da incazz

    i profughi, gli extracomunitari e i lazzaroni capiscono bene come funziona l’italia, chi gli permette e gli da tutto senza problemi dovrebbe vergognarsi, chi lavora tutto il giorno deve pagare tutto ciò che fa……. vergognatevi tutti voi che pensate di avere un grande cuore per chi ne ha bisogno…….

  24. Scritto da basta rondò

    Caritas….te lo devo proprio dire dove devi andare? ecco brava, hai capito da sola…

  25. Scritto da caritas per chi?non certo per me

    Amici della caritas,io vorrei una villa con campo da golf annesso.Non sarebbe bellissimo?

  26. Scritto da aldo buso

    Sarebbe bello che tutti gli Italiani aveessero un minimo reddito garantito, un’istruzione decente, una sanità all’avanguardia ed una classe politica competente….
    Ah dimenticavo: ed una curia in grado di svolgere con reale devozione la propria missione “sociale e religiosa”.
    A chi mi devo rivolgere ?

  27. Scritto da Stecch

    Ecco sono ‘ste dichiarazioni che ti fanno venire voglia di votare la Lega, anche se i leghisti poi al governo fanno tutto il contrario. Viva i principi della Lega… abbasso i leghisti!!!!!!!!

  28. Scritto da ma mi faccia il piacere

    e i nostri giovani e emarginati…………….per loro niente………ma mi faccia il piacere………..se vuole aiutare i profughi vada in libia

  29. Scritto da dj simon

    metteteli nelle chiese o nei conventi semi vuoti che la chiesa ha………….roba da matti

  30. Scritto da don abbondio

    Nessuno come i preti è lontano anni-luce dalla realta quotidina della gente comune…a loro gli immigrati fanno comodo

  31. Scritto da il frullatore

    Se ci fossero delle case libere chiedo cortesemente di darle alle famiglie italiane che hanno bisogno. Se ci fossero soldi da spendere chiedo di darli agli italiani bisognosi.
    Grazie

  32. Scritto da Marco

    Questi incredibili soggetti che si fanno scudo della Chiesa per lanciare proposte vergognose non capiscono il clima di frustrazione e paura che c’è in giro e possono solo creare disordini con proposte simili. Invito le autorità a fermare la Caritas ed il Vaticano a mettele la museruola

  33. Scritto da roberto bezzi

    cominciate voi a dare l’esempio!

  34. Scritto da wids

    la caritas è già stata più volte coinvolta in fatti inerenti all’immigrazione clandestina e penso sarebbe giusto se qualcuno spiegasse a loro che gli Italiani hanno sempre pagato le tasse e se ne fregano degli extracomunitari, per loro dobbiamo pagare un’accisa extra sulla benzina e francamente siamo stanchi, tutti alla loro casa e basta

  35. Scritto da Marco

    Di fronte alle dichiarazioni assurde di questo tizio della Caritas mi verrebbe davvero voglia di cambiare nazione…e non si vergogna!

  36. Scritto da lella

    La chiesa bergamaca ha proprietà immobiliari bastanti ad accogliere tutti i profughi che vuole, si mettano un po’di tunisini in canonica ed auguri

  37. Scritto da marilena

    giusto offrire ospitalità e alloggio a queste persone ma lo deve fare la chiesa come detto perfettamente da uaar. Questo prete mi sta simpatico ma o è ingenuo o fa il furbo…

  38. Scritto da vic

    Don Claudio Viscontii dovrebbe farsi un giretto al mercato ortofrutticolo il sabato mattina, purtroppo l’ambiente non è dei migliori e occhio al portafoglio (a me lo hanno rubato). Potrebbe vedere anziani dignitosi, che si aggirano alla ricerca di frutta o verdura scartata. Certo questa è gente che non ha pretese e perciò non fa notizia. Comunque mi pare che il Seminario Vescovile sia semi vuoto, don Visconti pensi quanti posti letto liberi, problema risolto.

  39. Scritto da 035

    Si, ma sarebbe ancora più bello avere case anche per i senza tetto delle nostre parti!

  40. Scritto da A.Z. Bg

    Sarebbe bello che anche a me ed ai miei figli regalassero l’appartamento,invece noi dobbiamo pagarci i mutui perchè,tra l’altro.a noi bergamaschi le case popolari sono precluse(basta vedere le graduatorie).Evidentemente questo prete preferisce gli africani ai suoi concittadini per il colore della pelle.Chieda aloro l’obolo della domenica e l’8 per mille e comincino a pagare l’ICI anche il resto della curia.

  41. Scritto da abc

    sarebbe ancora più bello e caritatevole avere appartamenti per le nostre famiglie italiane, che si dannano l’anima per stare a galla e pagare affitti e mutui.
    Con queste uscite infelici la chiesa non fa altro che aumentare le distanze, incattivire gli animi e esasperare, altro che unire. Hanno fior di seminari vuoti, li usino invece di invocare aiuti esterni obiettivamente fuori dalla logica e dalla pudicizia

  42. Scritto da Gio

    ma io la sfiderei carissimo Don Claudio ad andare a ripetere queste cose di persona a voce alta a chi fa la fila all ALER, per avere le case popolari! ed è italiano, e lavora, paga le tasse e non arriva a fine mese!

  43. Scritto da VIVA L'ITALIA

    Sarebbe strabello che certa gente stesse zitta. Sarebbe poi ancora piu’ bello che prima di pensare a profughi ed immigrati lo stato ITALIANO e la CHIESA pensino ai problemi e ai cittadini di casa propria.E sarebbe addirittura stupendo se l’Italia fosse solo composta da ITALIANI ,come dovrebbe essere!!

  44. Scritto da padano.doc

    Don Claudio Visconti,fai una bella cosa ,chiedi le case in possesso della curia di bergamo ,che ne a in tutta la bergamasca e le regali ai più bisognosi.

  45. Scritto da Quale umanità?

    Quanto sono rivelatori questi commenti ! I nostri bergamaschi cresciuti nei nostri oratori, che hanno ricevuto i sacramenti, che continuano a dirsi cristiani e magari vogliono il crocifisso in tutti gli edifici pubblici, hanno maturato queste convinzioni ! Io leggo una profonda mancanza di umanità e di cultura. Le critiche alla chiesa ci possono stare, l’indifferenza e l’egoismo preparano poco di buono.

  46. Scritto da Gaetano Bresci

    non mi vergogno di essere bergamasco perchè sono anni ormai che mi sento di esserlo soltanto a livello anagrafico.
    Restiamo umani !

  47. Scritto da STANCO DI PAGARE TASSE

    Caro Don Claudio:
    -sarebbe bello che il seminario di Bergamo Alta fosse dato come casa a tutti i profughi della città…….invece è vuoto.
    -sarebbe bello che questi tunisini non spacciassero….
    -sarebe bello non pagare 4.8 cent./lt.la benzina per questi extracomunitari…
    -sarebbe bello che la chiesa pagasse ICI….

  48. Scritto da gritti clara

    sarebbe bello che mia madre avesse qualcosa in più che 450 Euro al mese e l’incubo di arrivare a fine mese per pagare il mantenimento di estranei.

  49. Scritto da sergio

    Sarebbe bello, soprattutto cristiano..Bravo don Claudio. E non dar retta all’egoismo imperante, poiché l’aiuto cristiano non guarda in faccia l’appartenenza continentale, nazionale, provinciale e nemmeno comunale, ma l’uomo, qualunque sia, poiché figlio di Dio. In quanto a chi ha il mutuo, probabilmente ha già una casa, come il sottoscritto, guadagnata con il sudore di una vita, ma non è certamente un disperato, poiché, se così fosse, meriterebbe anche lui un cristiano aiuto da don Claudio e da

  50. Scritto da Dogeplay

    Sarebbe bello se la chiesa donasse qualche , solo qualche appartamento A famiglie italiane bisognose…….

  51. Scritto da x23 e22 e company

    sarebbe belle se avessimo una classe dirigente capace e non corrotta che costruisse case a riscatto come negli anni 60, sarebbe bello se gli amministratori fossero capaci di gestire un patrimonio immobiliare esistente che stanno trascurando