BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Terranova nuovo presidente del Club Città Alta

Alla Villa Medolago Albani lo scambio di consegne con il presidente uscente, Ettore Tacchini.

Più informazioni su

Villa Medolago Albani è stata la suggestiva cornice del passaggio di consegne tra il Presidente uscente, avv. Ettore Tacchini e l’incoming dott. Roberto Terranova, che nel prossimo mandato guiderà il Rotary Club Bergamo Città Alta.
43° Presidente, Terranova ha ricevuto il tradizionale “collare” dal Presidente uscente, che ha aperto la serata con il tradizionale “saluto alle bandiere”, nuove e scintillanti, che proprio l’avv. Tacchini ha voluto regalare al Club nella particolare occasione della conclusione del suo anno presidenziale.
Quindi, rimarcando la velocità con cui l’anno di Presidenza si è completato, Tacchini ha aggiunto, che gli è parso da un altro verso “lunghissimo, in considerazione delle molte realizzazioni compiute”.
Nel definire questa esperienza “emozionante”, il Presidente uscente ha voluto ringraziare tutti i Soci per l’aiuto concreto e il contributo di idee mai venuti meno.
“Non pensavo potesse essere un’esperienza tanto arricchente. Provo una certa emozione nel pensare che insieme abbiamo dato il nostro apporto, con sincero spirito rotariano e soprattutto – ha precisato l’avv. Tacchini – che ciò sia avvenuto nel mio Rotary sotto la mia Presidenza. Sono grato a tutti voi per il vostro sostegno e la vostra amicizia”. Il rito del passaggio delle consegne, che si ripete ogni anno in adempimento ad uno dei principi fondamentali del Rotary, ha insediato il 43° presidente del Club, Roberto Terranova, che rivolto ai Soci, familiari e amici, ha presentato i progetti e le azioni che caratterizzeranno la futura gestione e programmazione del Club.
In particolare ha spiegato di voler improntare incontri e attività alla creatività, nel rispetto delle tradizioni e dei principi guida e, a questo proposito, si è riferito all’ affresco del Giudizio universale di Michelangelo, in particolare alle mani che quasi si toccano, simbolo della continuità della creazione fra Dio e l’uomo.
Tutto ciò per chiarire il concetto di continuità insito nella capacità di ideare, realizzare e lasciare traccia concreta nella collettività.
Per quanto riguarda le azioni del Club, il neo Presidente ha focalizzato su un argomento che gli sta particolarmente a cuore, il microcredito; non beneficienza, ma risorse fornite per produrne altre, così da alimentare un meccanismo virtuoso in grado di elevare il livello qualitativo della vita di un numero sempre maggiore di persone nel mondo.
Nella programmazione, significativa rilevanza sarà dedicata alle figure celebri della nostra storia, dimenticate o addirittura ignorate, i cui nomi trovano legittimazione troppo spesso solo nella toponomastica.
Naturalmente, il Presidente Terranova ha ribadito che il Club seguirà e sosterrà con sempre maggiore impegno BergamoScienza, protagonista di due prossime serate, e che pure manterrà il tradizionale sostegno alle Borse di studio destinate a giovani dell’Istituto Donizetti e della Scuola d’Arte Fantoni.
Infine un cenno alla famiglia, ai rapporti all’ interno della famiglia rotariana allargata e agli altri Club, annunciando un’occasione preziosa da condividere: un affascinante fine settimana a Bordeaux.
“Molti progetti, tante idee; chissà se riusciremo a realizzare tutto ciò che desideriamo fare – ha concluso il Presidente Terranova – ma ci proveremo!”. Tutti coloro che conoscendolo ne apprezzano capacità, concretezza e lealtà, sanno fin d’ora che i traguardi saranno ampiamente raggiunti.
 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.