BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

La Giustizia Sportiva inizia il suo corso In settimana ascoltati Signori e Doni

Luned?? il via agli interrogatori da parte del procuratore federale, Stefano Palazzi: gioved?? 7 sar?? il turno dell'ex bomber bergamasco, il giorno dopo tocca al capitano atalantino.

Più informazioni su

La giustizia sportiva entra nel vivo per quanto riguarda il calcioscommesse. Lunedì 4 luglio iniziano infatti le prime audizioni del procuratore federale Stefano Palazzi. Si comincia con il vicepresidente del Ravenna Ciriello, il primo della lunga lista di 21 tesserati e non che verranno ascoltati negli uffici di Palazzi; nello stesso giorno anche il presidente del Chievo Campedelli.
Sul fronte Atalanta il giorno caldo sarà venerdì 8, giorno in cui si svolgeranno gli incontri con Cristiano Doni (i pm di Cremona lo aspettano solo a settembre) e Carlo Gervasoni, l’ex giocatore del Piacenza con la quale, secondo le accuse, il capitano atalantino avrebbe deciso a tavolino il risultato della partita della Dea contro i biancorossi finita 3-0, Vittorio Micolucci (Ascoli), Saverino (Reggiana) e l’ex calciatore Mauro Bressan. Il giorno prima sarà la volta di Beppe Signori.
Quella di Palazzi sarà un’indagine lampo considerato che il procuratore avrebbe intenzione di chiudere la fase istruttoria entro il 20 luglio e avere così qualche giorno per preparare la relazione finale e gli eventuali deferimenti. I procedimenti sportivi con riti abbreviati scatteranno entro fine luglio e subito dopo la Corte di giustizia federale. Tutto per consentire che entro il 10 di agosto siano approntati i calendari della prossima stagione.
 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da talebano

    tolleranza zero, e nel dubbio sono colpevoli !

  2. Scritto da reds 65

    C’ AVETE ROTTO …

  3. Scritto da a testa alta

    quindi talebano se io al telefono dico che lei è un mafioso lei va arrestato in quanto tale? se per lei è normale che si condanni una persona sui sentito dire e sulle sensazioni del pm povera italia. tirino fuori le prove se esistono