BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Un giovane su tre ?? senza lavoro

Il tasso di disoccupazione per la fascia d'et?? tra i 15 e i 24 anni, nel primo trimestre del 2001, sale al 29,6%. E' il tasso pi?? alto dal 2004.

Più informazioni su

Sono sempre di più i giovani disoccupati in Italia, lo rivela l’Istat (Istituto nazionale di statistica). Il tasso di disoccupazione – nel primo trimestre del 2011 – per i giovani dai 15 ai 24 anni sale a 29,6%, dal 28,8% dello stesso periodo del 2010, con un picco del 46,1% per le donne del Mezzogiorno. In pratica un giovane su tre è senza lavoro. Si tratta del tasso di disoccupazione giovanile più alto dal 2004 ad oggi. Se per i giovani il lavoro è un miraggio, non va meglio per gli adulti. Il tasso di disoccupazione a maggio sale all’8,1%, con un aumento di 0,1 punti percentuali rispetto ad aprile (quando era pari all’8,0%), ma in calo su base annua di 0,5 punti (a maggio 2010 era pari a 8,6%).

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da commessa

    @8 1600-1800 euro al mese?? e quante ore fanno? i metalmeccanici che conosco io (tra i quali il mio fidanzato) arrivano a 1250- 1300 euro al mese, con 9 ore al giorno e 2 o 3 sabati mattina al mese. Gli stranieri, per sbarcare il lunario, spesso vivono in 4-5 persone in 40 metri quadri. A lei piacerebbe vivere cosi? Vuole tornare all’Inghilterra industriale del 1800?

  2. Scritto da gattaro

    @10..sto parlando di 8 ore al giorno più noturno..a rotazione…

    le e tanto difficile capire che forse lei vive una realta che non esiste?
    ..probabilmente il suo fidanzata fà giornata in una piccola srl….

  3. Scritto da gattaro

    @..e non si preocupi di dove abito io…stiamo dibattendo sui giovani pelandrono..non di immobili

  4. Scritto da Tizi23

    @5 ….da molti anni faccio la cameriera e il mio solo giorno libero è il mercoledi…d’estate si presenta il “problema ” della ragazza da assumere x la stagione con l’arrivo degli ospiti in albergo.Molte ragazze con madri a seguito chiedono ma nessuno che accetta xchè si lavora nei week end e solo un giorno libero,premessa la nostra stagione parte il primo di luglio e finisce verso la fine di Agosto…2 mesi…cosa sono?…inutile troppo lavoro e molto spesso madri solidali con le figlie..

  5. Scritto da commessa

    @5 eh no, carissimo, non e’ proprio cosi… sta tranquillo, se non ci fossero gli extracomunitari la tua ditta troverebbe comunque qualcuno per lavorare. Invece fa comodo avere un sacco di gente disperata e disposta a tutto pur di lavorare, questa e’ la verita’. Nei ristoranti, ad esempio, si fa a gara per pagare sempre di meno. Nei grossi centri commerciali, con la storia che i giovani non vogliono lavorare la domenica o cose simili, si pagano 500 (!!) euro al mese!!! A te piace cosi??

  6. Scritto da gattaro

    @5..e no cosa?

    1)Che sia gente disperata lo dice lei…tutta gente qualificata con buono stipendio…
    2) non parlo di cameriere o di commesse..ma bensi di operai metalmeccanici…
    3) sin quando i pelandroni nostrani diranno no al sacrificio di alzarsi alle 6…altri estracomunitari troveranno buoni lavori!

  7. Scritto da tt

    Il nostro si conferma un Paese per vecchi. E nipoti di Mubarak.

  8. Scritto da vullo

    e noi continuiamo a vedere di buon occhio gli immigrati,mi raccomando…

  9. Scritto da A meno che non sia una marocchina minorenne...

    @2
    ci vuole così tanto per capire che ogni cittadino, dovunque sia nato, non è una persona che occupa una casella e, finite quelle, devono finire i cittadini? Ognuno di noi, se vive in una società sana, crea un circolo virtuoso: io lavoro, ma creo lavoro per altri (mangio cibo che altri producono etc). Il problema in Italia non sono gli immigrati, ma un sistema baronale e clientelare che toglie spazio a chi non sgomita, come spesso non fa proprio un giovane, non ancora avvezzo a questa giungla.

  10. Scritto da nathi

    …e a Ponteranica pensano al fotomontaggio di Locatelli col Duce. Ma per piacere….Questi sono i problemi da affrontare. ciao

  11. Scritto da gattaro

    Uno su tre e senza lavoro..ma quanti di questi lo cercano?
    Ho la fortuna di avere un lavoro fisso in una grande azienda..e devo dire che se non ci fossero gli extracomunitari..la ditta avrebbe gia chiuso!