BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Festa di popoli alla San Vincenzo

Arte, musica, danza, tradizione, cibi internazionali, sport e attività accademiche fanno parte della programmazione del “Giardino dei Popoli”che si svolgerà al Patronato, fino all’ 11 settembre

Più informazioni su

A partire da venerdì 1 luglio la città di Bergamo si vestirà di diversi colori in occasione del Primo festival delle Culture Etniche e Tradizioni "Il Giardino dei Popoli". Nel giardino del Patronato San Vincenzo si riuniranno i rappresentanti di diversi paesi dell’ Africa, Asia e America Latina che vivono nel Nord Italia, in particolaredella Lombardia, per condividere il loro patrimonio sociale e culturale in quella che diventeràuna vera celebrazione della diversità.  
Arte, musica, danza, tradizione, cibi internazionali, sport e attività accademiche fanno parte della programmazione del “Giardino dei Popoli”che si svolgerà al Patronato, in Via M.Gavazzeni 3, fino all’ 11 settembre.
Il taglio del nastro alle 18 del 1 luglio con un rappresentante della Curia e di altre autorità, uno spettacolo composto da oltre 15 nazionalità diverse di bambini. Il Festival sarà caratterizzato dalla presenza delle associazioni di tutti i paesi partecipanti, ONG e rappresentanti del mondo accademico. Il discorso di apertura sarà a carico della Dottoressa Silvia Dell’Orto, coordinatrice Pass e Servizio Migrazioni del Comune di Bergamo e del Dottor Alfio Tornello, esperto in tematiche giuridiche legate all’immigrazione.
Cibo e musica dal mondo. Il Giardino dei Popoli vedrà, sin dall’inizio, la nutrita partecipazione di artisti provenienti dai 3 continenti. L’apertura del Festival sarà a carico del gruppo AfroSoundAlafia, dell’artista camerunense Nathan Francesco, della banda tradizionale boliviana “Incontro” e dei ragazzi dell’Hip-Hop Live show. 
Per tutti i weekend estivi i bergamaschi possono incontrarsi e godere del meglio della cucina internazionale. Il buffet inaugurale della serata sarà un aperitivo che racchiuderà i diversi sapori e aromi del mondo. I partecipanti saranno deliziati con il miglior cibo del Brasile, Colombia, Bolivia, Cuba, Perù, India, Filippine, Nigeria, Camerun, Senegal, Congo e tanti altri. La ricchezza sta nella diversità. 
Venerdì 1 luglio
Ore 18 Accoglienza ospiti con spettacolo fatto da bambini di oltre 15 nazionalità diverse.
Ore 18:30 Taglio del nastro da parte di un rappresentante della curia di   Bergamo e altre autorità. Preghiera e avvio del Festival.
Ore 18:45 Spettacolo musicale del gruppo AfroSoundAlafia
Ore 19:10 Discorso inaugurale e primo intervento dei servizi sociali educativi attivi sul territorio, referente sig.ra Dell’Orto.
Ore 19:30 Buffet per gli ospiti
Ore 20 Spettacolo di Francis Nathan, artista camerunense.
Ore 20:40 Secondo intervento Dott. Alfio Tornello
Ore 20:40 Esibizione gruppo etnico “ENCUENTRO” (musicisti boliviani)
Ore 21:30 Interviste
Ore 21:40 Spettacolo musicale gruppo AfroSoundAlafia
Ore 22:30 Esibizione finale
Ore 23 Live hip hop
Sabato 2 luglio
Ore 12:00 Jet-set/percussioni
Ore 14:00 Prima esibizione concorso di ballo
Ore 17:30 DJ SET
Ore 22:30 DJ SET latino americano
Domenica 3 Luglio
Ore 15:00 Seconda esibizione concorso di ballo
Ore 18:00 Canti e danze tradizionali
Ore 20:30 Spettacolo musicale gruppo ngoma-yetu & alafia
Ore 22:30 Prima esibizione concorso di canto

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.