BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

“Little Italy” all’InChiostro

Tornano le serate a base di arte, musica e divertimento in Città Alta con InChiostro. Fino a settembre e per tutti i weekend l’estate bergamasca s’infiamma con la passione per l’arte contemporanea “Little Italy”

Più informazioni su

Tornano le serate a base di arte, musica e divertimento in Città Alta con InChiostro. Fino a settembre e per tutti i weekend l’estate bergamasca s’infiamma con la passione per l’arte e l’amore per la terra italica con il ciclo di mostre d’arte contemporanea “Little Italy”, firmate dai giovani all’allievi dell’Accademia Carrara e curate da Francesco Pedrini. 
Si inizia venerdì 1 luglio con Luca Resta, già diplomato all’Accademia Carrara, che fino al 10 luglio porterà a Bergamo un progetto speciale già presentato alla Biennale di Venezia, intitolato “But Italians love football”. L’installazione si compone di 11 sacchetti di una nota catena di supermercati, personalizzati con il tricolore e lo stemma dell’Italia in occasione dei mondiali dello scorso anno. I sacchetti sono stati inseriti in cornici, riprendendo la tecnica di solito usata per esporre nei quadri le maglie dei giocatori o dei ciclisti, in modo da raffigurare la formazione di un’ipotetica squadra di calcio.
A seguire, dal 15 al 24 luglio, sarà la volta di Francesca Santambrogio e Diego Ferrari, che presenteranno una serie di disegni e fotografie con le immagini più significative dell’Italia.
Dal 28 luglio al 21 agosto protagonista al Colle di San Eufemia sarà una mostra collettiva con le opere di 25 studenti ed ex studenti dell’Accademia Carrara, chiamati da Francesco Pedrini a proporre una riflessione artistica personale sullo Stivale e sui suoi confini geografici.
Dal 26 agosto al 4 settembre Paolo Baraldi presenterà una serie di lavori su plexiglas intitolati “Una linea comune”, che racconterà il presente e il futuro dell’Italia multirazziale. Chiuderà il ciclo di mostre, dal 9 al 18 settembre, Matteo Maino, che indagherà i luoghi più significativi dell’Italia con un originale stile pittorico ma contemporaneo. 
Per tutta l’estate ogni venerdì, sabato e domenica sera l’appuntamento è in Piazza Mercato del Fieno alle 19 con l’aperitivo preparato dagli chef di La Marianna e, fino alle 23.30, con musica dal vivo o revival. www.in-chiostro.it.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.